Coronavirus quanto ore resta su oggetti, cartone e plastica e altre superfici

di Marianna Quatraro pubblicato il
Coronavirus quanto ore resta su oggetti,

Coronavirus quanto ore resta oggetti cartone plastica

Da qualche ore fino a qualche giorno: quanto sopravvive il coronavirus sulle superfici e su quali oggetti resta. Cosa c’è da sapere e chiarimenti

La paura della diffusione del coronavirus ha letteralmente cambiato le abitudini di vita di tutti gli italiani. Le buone norme da seguire che ci vengono suggerite prevedono innanzitutto il lavarsi bene e spesso le mani così come, notizie dell’ultima ora, lasciare le scarpe preferibilmente e possibilmente fuori dalla porta di casa. Quali sono le superfici su cui resterebbe il coronavirus e per quante ore?

Coronavirus su oggetti, cartone e plastica e altre superfici

Ciò che ci si chiede ormai continuamente in questi giorni è quali sono le superfici su cui il coronavirus sopravvive, su carta e cartone, o sulla plastica, piani di cucine, tavolo, porte. La risposta alla domanda è che il virus può sopravvivere su superfici diversi laddove tali superfici non vengano pulite e disinfettate.

Controversa la questione della sopravvivenza del virus sull’asfalto. Se si esce, la buona norma suggerita in questi giorni, è quella di usare sempre lo stesso paio di scarpe, da lasciare poi fuori dalla porta. E’, infatti, possibile che le scarpe possano essere veicolo di trasmissione del virus che se portato in casa passa sul pavimento e se si tocca il pavimento o si hanno bambini che stanno per terra si può trasmettere.

Anche in questo caso il consiglio è quello di fare regolarmente pulizie, passare l’aspirapolvere spesso o lavare i pavimenti, cosa che in realtà è una buona regola di igiene degli ambienti da seguire sempre.

E’, dunque, confermata la sopravvivenza del virus su diverse superfici ma il problema del contagio scatta nel momento in cui sono le mani a trasmetterlo alla persona.

Per questo motivo, il direttore dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, ha chiarito che essendo il virus molto sensibile ai disinfettanti, sia a base di cloro e sia a base di alcol, e trasmettendosi con il contatto attraverso le mani, il modo migliore per contenere la diffusione dell’epidemia è lavare spesso e correttamente le mani ma anche occuparsi della disinfezione e della pulizia degli ambienti in cui si vive.

Coronavirus quanto ore resta su oggetti, cartone e plastica e altre superfici

Per quanto riguarda tempi di sopravvivenza, le notizie al momento, come riportano le ultime notizie, sono piuttosto contrastanti: c’è chi parla di sopravvivenza del virus da qualche ora a qualche giorno, circa 2 o 3, ma alcuni ricercatori cinesi hanno parlato di possibile sopravvivenza del virus sulle superfici fino anche a 9 giorni.

Stando a quanto spiegato dal direttore dell'Istituto superiore di sanità Brusaferro, il coronavirus può sopravvivere da qualche ora a qualche giorno su diverse superfici, come piani di banconi, maniglie, porte, pavimenti, ecc, se non si disinfettano. Se, dunque, volessimo dire per quante ore il coronavirus resta su oggetti e superfici, potremmo dire che certamente più di un giorno vive, per il resto, nell’incertezza, il consiglio è quello di disinfettare spesso le diverse superfici, specialmente di casa.