Iscrizioni scuola 2019-2020 scuola primaria, media e superiori. Regole, come funziona. Al via da oggi lunedì 7 Gennaio 2019

di Marianna Quatraro pubblicato il

Via alle iscrizioni online a scuola per l’anno 2019-2020: come fare, procedura e scelta. Le regole da conoscere per non sbagliare

Iscrizioni scuola 2019-2020 scuola prima

Iscrizioni 2019 scuola primaria media superiori funzionamento

Al via da oggi lunedì 7 Gennaio 2019, la possibilità di effettuare le iscrizioni dei propri figli alle prime classi di scuole primarie, medie e superiori. Quali sono i tempi e le modalità da rispettare per le iscrizioni online dei propri figli a scuola?

Iscrizioni scuola 2019, scadenze e tempi

Le ultime notizie confermano che parte da oggi lunedì 7 gennaio la possibilità di effettuare le iscrizioni online dei propri figli alle classi prime di scuola media primaria, media e superiore. In particolare, il Miur, Ministero dell’Istruzione, ha stabilito che le iscrizioni alla scuola per l'anno 2019-2020 possono essere effettuate dalle 8 di oggi 7 gennaio e fino alle 20 del 31 gennaio 2019. Già a partire dalle 9 del 27 dicembre scorso, le famiglie hanno potuto iniziare la fase di registrazione sul portale www.iscrizioni.istruzione.it.

Dopo la scadenza del termine del 31 gennaio 2019, solo per motivi eccezionali da documentare, la domanda di iscrizione può essere presentata direttamente alla scuola prescelta. Resta, invece, tradizionalmente cartacea l’iscrizione dei propri figli alle scuola dell’infanzia.

La domanda cartacea deve essere presentata alla scuola prescelta e possono essere iscritti alle scuole dell'infanzia i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2019, che hanno la precedenza, e i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2020. I genitori possono scegliere tra tempo normale (40 ore settimanali), ridotto (25 ore) o esteso fino a 50 ore. Merita particolare menzione il caso alunni in fase di preadozione, per cui l’iscrizione non si effettua on line ma viene effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituto scolastico prescelto.

Iscrizioni scuola 2019: procedura online. Come funziona, istruzioni passo dopo passo

Per effettuare l’iscrizione online dei propri figli a scuola, il genitore deve innanzitutto registrarsi accedendo al servizio Iscrizioni on line, disponibile sul sito del Miur, www.istruzione.it, utilizzando le credenziali fornite tramite la registrazione. Chi ha già un’identità digitale (SPID) può accedere al servizio utilizzando le credenziali del proprio gestore. Il sistema Iscrizioni on line avvisa in tempo reale, a mezzo posta elettronica, dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. Una volta effettuata la registrazione, bisogna individuare la scuola di interesse consultando il portale Scuola in Chiaro- Qui, infatti, si possono trovare lista e profili di tutti gli istituti italiani, trovando ogni informazione utile relativa alla eventuale scuola, dall'organizzazione del curricolo, agli orari, agli esiti degli studenti e ai risultati a distanza (Università e mondo del lavoro).

Possono iscrivere online alla scuola primaria i genitori dibambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2019. Si possono iscrivere anche i bambini che compiono sei anni dopo il 31 dicembre 2019 e comunque entro il 30 aprile 2020. Non è possibile effettuare l’iscrizione alla prima classe bambini che compiono i sei anni successivamente al 30 aprile 2020. I genitori, al momento della compilazione delle domande di iscrizione online, esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell'orario settimanale che può essere di 24, 27, fino a 30 ore oppure 40 ore (tempo pieno) e possono indicare nella domanda di iscrizione anche altre scuola oltre la prima scelta, fino a un massimo di altre due scuole di proprio. Una volta inviata la domanda, il sistema di iscrizioni online comunica di aver inoltrato la domanda di iscrizione alle scuole indicate come seconda o terza opzione nel caso in cui non vi sia disponibilità di posti nella scuola di prima scelta.

Stesso percorso si segue per l’iscrizione dei figlie alla prima classe della scuola secondaria di I grado, ma per l'iscrizione alle prime classi a indirizzo musicale, i genitori devono barrare l'apposita casella del modulo di domanda di iscrizione online. Per l’iscrizione online alla prima classe della scuola secondaria di II grado (scuola superiore) nella domanda di iscrizione i genitori devono riportare la scelta dell'indirizzo di studio e anche in tal caso oltre alla scuola prima scelta si possono indicare anche altre due scuole.

Iscrizioni scuola online, cosa succede e cosa fare se domande sono superiori a disponibilità

Nei casi in cui ad una scuola pervengano domande di iscrizioni online superiori alla disponibilità della scuola stessa, la scelta degli alunni da iscrivere avverrà in base ai criteri di precedenza deliberati dai singoli Consigli di istituto che devono rispondere, come stabilito, a principi di ragionevolezza come vicinanza della residenza dell’alunno alla scuola o quello costituito da particolari impegni lavorativi dei genitori. Ciò, soprattutto in considerazione del fatto che i dati personali raccolti e successivamente trattati si riferiscono prevalentemente a soggetti minori di età.

Non vale come requisito per la priorità di iscrizione ad una scuola la cronologia di invio domande. In sostanza, chi ha inoltrato prima la domanda di iscrizione non avrà priorità rispetto a chi ha inviato la domanda successivamente. In casi di esclusione dalla scuola di prima scelta, le domande saranno indirizzate alle altre due scuole di gradimento comunque indicate dai genitori al momento di compilazione della domanda di iscrizione online.

Cosa fare se il figlio è già iscritto a scuola

Per gli alunni regolarmente iscritti e che frequentano già regolarmente il proprio grado di scuola, i genitori non devono ripresentare domanda di iscrizione, perché viene confermata d’ufficio. Le iscrizioni online vanno inoltrate solo per le prime classi, ad eccezione, come detto, della scuola dell’infanzia per cui la modalità di iscrizione resta cartacea.