Pasqua e Pasquetta, musei aperti, orari serali e feste, dove andare a Milano, Roma, Napoli, Torino, Firenze e altre città italiane

Tante le opportunità per quelli che scelgono le città d'arte come meta per trascorrere le giornate di Pasqua e Pasquetta. Musei aperti e anche gratis e altri siti culturali verranno presi d'assalto

Pasqua e Pasquetta, musei aperti, orari

Tante le cose da fare a Pasqua e Pasquetta. Ecco cosa vedere nelle principali città d'arte


Le città d’arte italiane custodiscono un patrimonio culturale immenso. E rappresentano, per questo, una meta obbligata per curiosi ed appassionati che vogliono soddisfare la propria sete di conoscenza nella maniera più efficace e spettacolare possibile. Una possibilità valida per italiani e stranieri che approfitteranno anche delle iniziative previste nei giorni di Pasqua e Pasquetta. Le festività pasquali rappresentano per molti la possibilità di staccare la spina dopo mesi di lavoro continuativo e stressante. Il meteo, da questo punto di vista, rappresenta un aspetto determinante e si spera ovviamente che sia il sole a prevalere sulle nuvole in questa primavera che quest’anno stenta a decollare. Comunque saranno in tanti che si metteranno in marcia verso questi scrigni di bellezza per trascorrere le giornate di Pasqua e Pasquetta.

Musei aperti a Pasqua e a Pasquetta

I musei e le altre aree di interesse culturale e resteranno aperti anche a Pasqua e a Pasquetta rispettando i consueti orari di apertura. A Pasqua poi, che quest'anno cade nella prima del mese, sarà possibile entrare gratuitamente in occasione di #domenicalmuseo. In contemporanea partirà anche la campagna social dei musei italiani per il mese di aprile dedicata ai fiori nell'arte, con l’invito ai visitatori a fotografare e condividere sui social immagini di opere d’arte presenti nelle collezioni raffiguranti le bellezze del regno vegetale.

Musei aperti a Roma e Milano

I musei aperti a Roma e Milano saranno tanti per un’offerta culturale di livello assoluto. Nella Capitale sarà possibile ammirare le opere impressioniste di Claude Monet che saranno in mostra nel Complesso del Vittoriano – Ala Brasini. Per gli appassionati di musica la mostra  “The Pink Floyd Exhibition: their mortal remains” in programma al Museo di Arte Contemporanea di Roma sarà un appuntamento assolutamente da non perdere. Tra i monumenti che si potranno visitare gratis a Pasqua c’è anche il Colosseo. Anche i Musei Vaticani saranno visitabili gratuitamente la domenica ma chiusi il Lunedì di Pasquetta. Tra i musei con ingresso gratuito a Pasqua ci sono anche il Museo Napoleonico ospitato all’interno di Palazzo Primoli, la casa studio di Luigi Pirandello, il Museo della Liberazione, la Galleria Nazionale San Luca, il Museo Boncompagni Ludovisi e il Museo Mario Praz. Milano non sarà da meno.

Al Museo delle Culture di Milano in esposizione la mostra dedicata a Frida Kahlo mentre quella dedicata ai capolavori provenienti dal Philadelphia Museum of art saranno esposti al Palazzo Reale. Tutti i musei civici di Milano saranno aperti a Pasqua, ma rimarranno chiusi il giorno seguente. A Pasqua e Pasquetta ci sarà una mostra dedicata alla bicicletta intitolata The Bicycle Renaissance e una dedicata ai 999 modi di abitare lo spazio contemporaneo per tutti gli appassionati di arredamento, interior design e architettura.

Musei aperti a Torino, Napoli, Firenze e Genova

Non sono da meno Torino, Napoli, Firenze e Genova, che onorano in maniera estremamente dignitosa il loro ruolo di capitali della cultura. A Torino nei giorni di Pasqua il Museo Nazionale del Cinema presso la Mole Antonelliana sarà certamente preso d’assalto da frotte di curiosi ed appassionati che non vorranno perdersi la mostra “Soundframes” che indaga il rapporto tra musica e immagini cercando di farlo nel modo più coinvolgente e immersivo possibile. Al visitatore saranno infatti fornite cuffie wireless che permetteranno di compiere un tour ad alto grado di coinvolgimento. Tappa obbligata il Museo Egizio aperto dalle 9 alle 21 e dotato di una delle collezioni più grandi e più fornite al mondo dopo il Museo del Cairo. Da non perdere anche il Museo archeologico nazionale di Napoli che prevede l’ingresso gratuito nel giorno di Pasqua mentre a Genova potete visitare lo splendido e maestoso Palazzo Reale. La grande opportunità per chi visiterà Firenze sarà quella di vedere la Galleria degli Uffizi gratuitamente con tutti i tesori d’arte a completa disposizione.

Negozi, supermercati e centri commerciali aperti

Come già accaduto l’anno scorso, anche quest’anno il principale dilemma, soprattutto per i dipendenti, sarà quello che riguarderà la possibile chiusura di negozi, supermercati e centri commerciali nei giorni di Pasqua e Pasquetta. In cinque regioni italiane (Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Puglia e Sicilia) i sindacati Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil hanno indetto scioperi per protestare contro la decisione di tenere aperti i negozi anche nei giorni festivi. Comunque le grandi catene, come ad esempio Esselunga, Coop, Carrefour, Auchan, Famila, Ipercoop, Conad, Sidis, Iper, Panorama, Pam, Crai, Simply e Sigma, Sisa, Tigre, A&O, Eurospar, Isa, potrebbero rimanere chiusi per l’intera giornata, oppure optare per la mezza giornata, nel giorno di Pasqua. Il quadro si ribalta a Pasquetta quando sarà difficile trovare negozi, supermercati e centri commerciali che non saranno aperti.