Scie degli aerei, ecco cosa provocano all'ambiente secondo recente studio

di Luigi Mannini pubblicato il
Scie degli aerei, ecco cosa provocano al

Non sono scie chimiche, ma ugualmente pericolose per l'ambiente

Le scie in questione sono quelle che si formano nell’atmosfera quando il vapore acqueo si condensa attorno alle particelle di fuliggine che fuoriescono dagli scarichi dell’aereo e si congelano

Sulle degli aerei si è sprecato già un mucchio di inchiostro. Eppure questo argomento torna prepotentemente di attualità e presto si capisce anche il perché. Dimenticate le famose scie chimiche, quelle imbottite di vaccini ed altre sostanze, che misteriose lobby di poteri occulti spuzzerebbero nell'atmosfera per governare menti e meteo vaccini e altre sostanze. Una notizia che si era impadronita della Rete appena qualche anno fa.

Le scie in questione sono invece quelle che si formano nell’atmosfera quando il vapore acqueo si condensa attorno alle particelle di fuliggine che fuoriescono dagli scarichi dell’aereo e si congelano all'istante per la temperatura molto al di sotto dello zero. Un pericolo per il pianeta, questo si reale, che viene ancora sottovalutato. Ecco cosa provocano all’ambiente secondo un recente studio che svela particolari che sono davvero molto preoccupanti.

Scie di ghiaccio e non scie chimiche

Fatta questa prima, necessaria, distinzione tra scie di ghiaccio e scie chimiche, andiamo a vedere come queste scie provocano danni all’ambiente. Le scie bianche che ogni tanto ci capita di vedere in cielo sulla traiettoria di qualche aereo transitato poco prima in quella stessa finestra, sono scie le di ghiaccio. Il vapore acqueo nell’atmosfera si condensa attorno alle particelle di fuliggine che fuoriescono dagli scarichi e si congelano all'istante per la temperatura molto al di sotto dello zero. Scie che intrappolano il calore contribuendo al surriscaldamento dell’atmosfera, un grave problema per la salute dell’ambiente. Un rischio che già era stato sollevato nel 2011 da Ulrike Burkhardt dell'Institut für Physik der Atmosphäre con un articolo apparso su Nature.

Cosa provocano all’ambiente e le ripercussioni sul clima

Sui danni che le scie degli aerei arrecano all’ambiente è da poco uscita una nuova ricerca, scritta ancora da Ulrike Burkhardt e pubblicata sulla rivista Atmospheric Chemistry and Physics. In pratica l’autrice spiega cosa provocano all’ambiente le scie di ghiaccio e cosa provocano all’ambiente. L'effetto riscaldamento delle cosiddette contrails, ovvero di queste scie di ghiaccio potrebbe triplicare nel corso dei prossimi 30 anni. In uno degli scenari proposti, le studiose hanno considerato l’ipotesi della riduzione di emissioni di particolato da parte degli aerei del 50%. Calcolando che porterebbe a una riduzione del 15% del cosiddetto 'forzante radiativo', cioè sulla quantità di calore che contribuisce ad aggiungere all’atmosfera.

Le ripercussioni sul clima però, secondo altri studiosi, non saranno così catastrofiche. Le scie di ghiaccio, infatti, non avrebbero la stessa capacità di trattenere a lungo il calore all’interno dell’atmosfera dell’anidride carbonica. Con un impatto quindi minore sul riscaldamento globale. Quindi l’incertezza regna sovrana su questo argomento anche se la ricerca pubblicata sulla rivista Atmospheric Chemistry and Physics da Ulrike Burkhardt contribuisce a sensibilizzare sul tipo di emissioni, quelle del traffico aereo, che continuano ad aumentare lasciando una impronta sul clima terrestre che affonda sempre più.

Ultime Notizie