Se si mette male la mascherina o non la si usa dove obbligatorio si rischia multa o no

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Se si mette male la mascherina o non la

Utilizzo corretto delle mascherine per coronavirus

C' anche una questione che sta prendendo piede ed quella dell'uso scorretto della mascherina. Il caso tipico quello di chi la indossa comprendo solo la bocca e non il naso.

Lombardia, Piemonte, Toscana, Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Campania sono alcune delle regioni in cui vige l'obbligo di indossare le mascherine tutte le volte che si esce di casa.

Poi ci sono quelle regioni come la Valle d'Aosta, in cui l'obbligo scatta solo all'interno dei locali chiusi ma non all'aperto ovvero quando si passeggia liberamente su strada.

Non esiste una normativa standard uguale per tutti, anche perché per molte regioni l'obbligo dell'uso delle mascherine per evitare il contagio da coronavirus è legato alla distribuzione gratuita (o al rifornimento) ai residenti.

Negli ultimi giorni siamo stati travolti dalle spiegazioni sull'efficacia delle mascherina, sul modo corretto di indossarle, sulle differenze tra i vari modelli presenti sul mercato e sul prezzo corretto da applicare.

Ma c'è anche un'altra questione che sta prendendo piede ed è quella dell'uso scorretto della mascherina. Il caso tipico e più criticato è quello di chi la indossa comprendo solo la bocca e non il naso. Vogliamo allo sapere cosa prevedono le norme adesso in vigore:

  • Coronavirus, obbligo di utilizzare le mascherine
  • Cosa si rischia se si mette male la mascherina sotto il naso

Coronavirus, obbligo di utilizzare le mascherine

Ci sono alcuni casi in cui l'obbligo di indossare la mascherina correttamente è ancora più stringente.

Al di là degli operatori sanitari e di chi assiste persone con sintomi di malattie respiratorie, è indispensabile proprio per chi ha sintomi di malattie respiratorie come tosse e difficoltà a respirare.

Così come per chi, anche all'interno della propria famiglia, sta prestando assistenza a persone con sintomi di malattie respiratorie.

La sola mascherina non è sufficiente per tenersi al sicuro perché si tratta solo di un aiuto a limitare la diffusione del coronavirus e deve essere adottata in aggiunta ad altre misure di igiene. E in ogni caso non è utile indossare più mascherine sovrapposte, anche in quelle regioni dove l'uso è obbligatorio.

Cosa si rischia se si mette male la mascherina sotto il naso

Laddove viene applicato, l'obbligo di indossare la mascherina è tassativo e di conseguenza l'inosservanza di questa disposizione comporta una multa. Ma è differente il caso in cui si mette male.

Quante volte abbiamo visto qualcuno che non copriva il naso ma soltanto la bocca? Dal punto di vista sanitario riduce l'efficacia, ma da quello normativo il rischio è di un richiamo dalla forze dell'ordine. Non esiste infatti un provvedimento che impone la multa.

Preoccupazione normative a parte, prima di indossare la mascherina, gli esperti consigliano di lavare le mani con acqua e sapone o con una soluzione alcolica e quindi di coprire bocca e naso con la mascherina assicurandosi che aderisca bene al volto.

Evitare anche di toccare la mascherina mentre la si indossa e se la sia tocca, lavarsi le mani. Essendo monouso, quando diventa umida, sostituirla con una nuova e non riutilizzarla.

Infine, togliere la mascherina prendendola dall'elastico e non toccare la parte anteriore della mascherina, senza dimenticare di gettarla immediatamente in un sacchetto chiuso e lavarsi le mani.