Sgarbi si rotola per terra come un matto in autogrill. Ecco il video

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Sgarbi si rotola per terra come un matto

Sgarbi sul pavimento di un autogrill

Cosa ci faceva Vittorio Sgarbi sul pavimento di un autogrill? E perché è rimasto così tanto tempo? La verità, ma anche le prime ipotesi che fanno discutere.

Sarà perché ogni cosa che fa attira l'attenzione, ma questa volta (come altre volte) ha superato ogni limite dell'immaginazione. Perché siamo sicuri che tutti si stiano domandando cosa ci faceva Vittorio Sgarbi sul pavimento di un autogrill. E no, non è scivolato per poi ritrovarsi improvvisamente per terra. Perché in quella posizione è rimasto per molto tempo e sembrava anche che gli piacesse. Anche perché poi non era affatto solo perché era ben avvinghiato dalle gambe di una giovane donna che, sulla base della ricostruzione dei fatti e delle spiegazioni fornite dallo stesso Sgarbi, era una sua collaboratrice. E il tutto ripreso dalle fotocamere degli smartphone di tutti i presenti.

Perché Sgarbi era sul pavimento di un autogrill?

Inutile far presente come siano bastati pochi minuti per far finire il video in Rete con centinaia e centinaia di condivisioni, ognuna delle quali accompagnata da una battuta o da una personale spiegazione dei fatti. La più gettonata? "Vittorio Sgarbi è ubriaco". In realtà ci ha poi pensato lo stesso critico d'arte a fornire la sua personalissima ricostruzione dei fatti, con tanto di categorica smentito sul livello oltre misura di alcol nel suo sangue. A suo dire, quanto è successo nell'autogrill di Viterbo, dove si trovava per ricevere un premio in attesa di riprendere la marcia verso Tarquinia, non è stato altro che un gioco divertente con la sua assistente.

Il gioco era oltretutto dei più innocenti perché la sua collaboratrice non avrebbe fatto altro che impedirgli di acquistare libri all'autogrill al pari di quanto farebbe un bambino con i giocattoli. Ma la storia non finisce qui perché Sgarbi ha annunciato querela nei confronti di un quotidiano online che lo avrebbe definito ubriaco. Lui che si dichiara pressoché astemio, ma anzi ebbro soltanto di libri. Le registrazioni in suo possesso di tutti i momenti della serata e del viaggio consentirebbero di accertare la verità smentendo l'articolo della testata viterbese. Da qui la decisione di sporgere denuncia da parte di Vittorio Sgarbi con prove alla mano.