Spesa e farmaci a casa a domicilio senza muoversi per coronavirus. Come fare con servizi veloci e sicuri

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Spesa e farmaci a casa a domicilio senza

Coronavirus, spesa a casa a domicilio

I servizi di consegna a domicilio sono in costante diffusione e crescita e c'è chi ha addirittura creato una piattaforma web sempre aggiornata che li contiene tutti.

Di questi tempi sono i servizi più utili perché la possibilità di farsi consegnare la spesa e i farmaci a domicilio rappresenta un grande aiuto.

Pensiamo a chi vive solo o soprattutto agli anziani che sono i soggetti più vulnerabili alle insidie mortali del coronavirus. Il governo raccomanda tutti i giorni di non uscire da casa o di farlo solo quando è strettamente necessario ovvero per motivi sanitari e lavorative.

Tutte le volte che non si può fare a meno, è consigliabile rimanere nel proprio ambiente domestico per evitare di contagiarsi e di contagiare. Questa opportunità diventa adesso più facile perché sono moltiplicati i servizi di consegna a casa domicilio di spesa e farmaci.

Sono veloci e sicuri, consentono realmente di non muoversi dal divano e in tantissimi casi (soprattutto quando si tratta di consegna di medicine) sono gratuiti.

Sono disponibili soprattutto nelle città, ma come vedremo in questo articolo, sono in costante diffusione e crescita e c'è chi ha addirittura creato una piattaforma web sempre aggiornata che li contiene tutti. Scopriamo tutto e vediamo

  • Coronavirus, spesa a casa a domicilio senza muoversi
  • Consegna farmaci a casa con nuovi servizi

Coronavirus, spesa a casa a domicilio senza muoversi

La piattaforma web più completa per sapere chi effettuare il servizio di consegna della spesa a domicilio previo acquisto online è iorestoacasa.delivery.

E lo è per due ragioni: da una parte copre tutte le città d'Italia, almeno nelle intenzioni, con l'elenco dei negozi che si aggiorna di continuo. E in seconda battuta va anche al di là della grande distribuzione organizzata ovvero dei supermercati.

Sono infatti compresi panifici, pescherie, farmacie, edicole, negozi di vendita di prodotti per animali, tabacchi, fruttivendoli, alimentari, enoteche e bar, salumerie, gelaterie, ristoranti ed erboristerie.

La modalità d'uso è molto semplice perché basta inserire il cap della propria città e selezionare la categoria di prodotti da acquistare, quindi compilare la lista della spesa o chiamare il numero di telefono e decidere come pagare tra contanti al momento della consegna a domicilio oppure online con la carta di credito.

Il servizio è in costante crescita e anche adesso nel momento in cui scriviamo, sono accettate adesioni di nuovi negozianti.

Consegna farmaci a casa con nuovi servizi

Altrettanto utile è il servizio di consegna farmaci a domicilio per coronavirus. Anzi, ce ne sono tre.

Il primo è quello di Croce rossa italiana e Federfarma rivolto a over 65, non autosufficienti, a chi ha febbre o sintomi respiratori, a chi è in quarantena o è positivo al coronavirus. Il numero 800.065510 è contattabile 7 giorni su 7 in ogni momento della giornata.

C'è quindi il servizio di farmaci a domicilio proposto dalla sola Federfarma. La consegna è possibile dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18. Al numero 800.189521 possono rivolgersi chi soffre di disabilità o patologie gravi e senza alternative al ritiro di persona in farmacia.

Ecco infine il servizio privato di Pharmap che, solo per questo periodo, azzera i costi di consegni. Disponibile per tutti, per utilizzare occorre scaricare l'applicazione Pharma oppure collegarsi al sito pharmap.it.

Ultime Notizie