Tarallini richiamati da Lidl e altri 6 alimenti. I motivi

Sono spariti dai supermercati Lidl il prodotto denominato 'The Italian Gringo' Gli Speroni – Tarallini al grano saraceno. Non tutti in maniera indistinta. Ecco quali.

Tarallini richiamati da Lidl e altri 6 a

Tarallini ritirati dal supermercato, quali

Così piccoli, così irresistibili, ma anche così potenzialmente pericolosi. Almeno nel caso di questo richiamo perché i tarallini al grano saraceno ritirati da Lidl dagli scaffali dei supermercato possono rappresentare un serio problema per la presenza di una quantità di senape non dichiarata in etichetta. Per i consumatori alle prese con allergie il rischio di una reazione è decisamente concreto. Da qui la decisione della catena di vendita di prodotti alimentare di procedere con una immediata marcia indietro per evitare pericoli.

Tarallini ritirati dal supermercato, quali

Più precisamente, sono spariti dai supermercati Lidl il prodotto denominato "The Italian Gringo" Gli Speroni – Tarallini al grano saraceno. Non tutti in maniera indistinta perché il semaforo rosso è stato accesso davanti

  1. al lotto 25318 e TMC 10/09/19
  2. al lotto 25418 e TMC 11/09/19
  3. al lotto 25518 e TMC 12/09/19
  4. al lotto 25618 e TMC 13/09/19

Punto in comune è la produzione dei tarallini dalla società Pap nello stabilimento di San Severo - nella provincia di Foggia . in via L.Cannelonga Zona PIP.

E altri cibi richiamati solo questo mese

Non si tratta comunque del solo prodotto alimentare di uso comune che è stato richiamato dal mercato per potenziali rischi per la salute. Ci sono stati alcuni lotti di tonno, ad esempio, ma anche del più pregiato pesce spada per il pericolo di contaminazione salmonella. Nel mirino sono finiti i lotti 03082018 e 09082018 con scadenza 2 dicembre 2018 prodotto dalla Bernardini Gastone. E ancora più di recente c'è il caso di alcune confezioni delle brioche Bauli.