Vietati spostamenti da un Comune all'altro con auto o trasporti pubblici con nuova legge per coronavirus

di Marcello Tansini pubblicato il
Vietati spostamenti da un Comune all'alt

coronavirus

Nuova disposizione di legge che vieta lo spostamento con mezzi pubblici e auto tra un comune e un altro.

Ulteriore stretta per quanto riguarda cosa si può fare o è vietato per l'emergenza coronavirus. Mentre si attende ancora il decreto per capire esattemente le attività, imprese e aziende, che potranno rimanere aperte o dovranno essere chiuse, oggi, alle ore 17, domenica 22 Marzo è stato firmata ed emenata una nuova disposizione di legge da parte del Ministero degli Interni e della Salute con il quale si vieta lo spostamento tra un Comune e l'altro in auto o su mezzi pubblici.

Nuove regole per sposotamenti da un Comune all'altro e multe e sanzioni possibili emergenza coronavirus

Dunque, non ci si potrà muovere con un treno, un autobus, o una metropolitana, da un comune all'altro e neppure con la propria auto.

La decisione è stata presa dopo una serie di contatti tra Governo e Regioni, in modo particolare quelle del Sud Italia, preoccupate ancora per i tanti spostamenti.

Ci si potrà spostare solo per comprovate esigenze di lavoro, salute o urgenze.

Non sono state ancora specificate le sanzioni e le multe per chi viene trovato a trasgredire questa nuova ordinanza, ma dovrebbe essere le stesse multe per chi viene trovato fuori di casa senza un motivo valido. Ci potrebbe essere anche nei casi più gravi il sequestro dell'auto.

La validità avrà effetto fino a nuova ordinanza del Governo, dunque non è stata specificata una data di inizio.

Tra le altre ultime news di queste ora, riportate dal Corriere della Sera, è interessante notare che solo oggi sono state fermate oltre 1000 persone che dalla Stazione Centrale di Milano si volevano spostare in treno verso un'altra regione d'Italia, ma non avevano giustificati motivi per farlo.

Testo ufficiale della direttiva di divieto spostamenti

Link ufficiale alla nuova legge qui