Ryanair: tre modifiche. Nuove regole bagagli, sconti biglietti, tratte e voli aperti

Importanti cambiamenti nei viaggi Ryanair, dalla policy per i bagagli a mano alle nuove tratte da Napoli e Bologna fino a gli sconti per spostarsi in autunno e inverno.

Ryanair: tre modifiche. Nuove regole bag

Nuove tratte Ryanair disponibili


Viaggiare con Ryanair in alcuni periodi dell'anno e per rotte precise sarà più conveniente. La compagnia, che sta provando ad accrescere la propria influenza nel mercato del trasporto aereo ha infatti deciso di offrire ai suoi clienti tre sorprese, si spera, gradite.

Tre sorprese per chi viaggi con gli aerei Ryanair che mostra di cercare di essere sempre più attiva come compagnia area in Italia. Eccole tutte nel dettaglio.

Viaggiare con Ryanair in alcune periodi dell'anno e per rotte ben precise sarà più conviente. La compagnia irlandese ha infatti annunciato una promozione per volare da settembre a novembre a 16,99 euro. Ma con una premura: i biglietti scontati possono essere prenotati fino alla mezzanotte di venerdì 8 settembre 2017. La stessa compagnia area conferma la proposizione di costi più contenuti per viaggiare fino a ottobre 2018 grazie ai servizi Always getting better ovvero

  1. nuova partnership con Erasmus student network che offre sconti per gli studenti e una piattaforma dedicata dove poter prenotare
  2. nuovi voli in coincidenza oltre a quelli già disponibili da Roma Fiumicino e Milano Bergamo
  3. riconoscimento vocale per cercare voli e alberghi
  4. riduzione dei costi per i bagagli da stiva
  5. venti rotte a lungo raggio operate da Madrid da Air Europa e in vendita sul sito di Ryanair

Provando a entrare nel dettaglio delle proposte, si registrano

  1. Milano Bergamo - Amburgo del 9 settembre in partenza alle 13.05 a 21,21 euro
  2. Milano Bergamo - Bordeaux dell'11 settembre con partenza alle 15.40 e a 9,99 euro
  3. Milano Bergamo - Parigi Beauvais del 12 settembre con partenza alle 6.30 a 14,99 euro
  4. Milano Bergamo - Praga del 13 settembre 2017 con partenza alle 12 a 22,02 euro
  5. Milano Bergamo - Londra Stansteddel 27 settembre con partenza alle 6.30 a 14,99 euro
  6. Milano Bergamo - Valencia del primo novembre con partenza alle 9 e a 21,99 euro
  7. Milano Bergamo - Malta del 2 novembre con partenza alle 12 a 19,99 euro
  8. Milano Bergamo - Stoccolma del 7 novembre con partenza alle 20.10 a 16,99 euro
  9. Milano Bergamo - East Midlands del 7 novembre con partenza alle 10.35 a 16,99 euro
  10. Milano Bergamo - Budapest del 4 gennaio 2018 con partenza alle 17.30 a 12,99 euro
  11. Milano Bergamo - Atene del 6 gennaio 2018 con partenza alle 11.30 a 36,71 euro

Si tratta solo di alcune combinazioni perché poi basta collegarsi sul sito Ryanair, scegliere aeroporti di partenza e di arrivo, indicare la data e scoprire la tariffa più bassa.

Nuove tratte Ryanair disponibili

Con quelle che saranno attivate la prossima estate diventano 28 le destinazioni Ryanair raggiungibili dall'aeroporto Capodichino di Napoli, con la promessa di un volo che arrivi direttamente negli Stati Uniti. Ecco infatti che l'elenco si arricchisce con

  1. Bologna
  2. Salonicco
  3. Malta
  4. Dublino
  5. Bruxelles Charleroi
  6. Budapest
  7. Cracovia
  8. Porto
  9. Bratislava

Sono invece complessivamente 46 le tratte di cui si potrà vantare l'aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna. Alle rotte già note sono state infatti aggiunte

  1. Bratislava (due voli alla settimana)
  2. Colonia (due voli alla settimana)
  3. Napoli (un volo alla settimana)
  4. Praga (tre voli alla settimana)

Cambiano le regole per il bagaglio a mano

Non ci sarà molto da aspettare perché sin dal primo novembre cambiano le regole sul bagaglio a mano, sia per il primo e sia per il secondo (quello più piccolo, come una borsa da passeggio), a bordo degli aerei Ryanair. In linea di massima, per i viaggiatori si registrano due novità di segno favorevole e una di segno negativo. Ebbene, il secondo bagaglio (le dimensioni sono rimaste immutate a 35x20x20 cm) può essere portato a bordo dai viaggiatori che hanno scelto l'opzione dell'imbarco prioritario. Si ricorda che il supplemento è pari a 5 euro nel caso di acquisto al momento della prenotazione, o di 6 euro successivamente ma fino a un'ora prima della partenza. Senza imbarco prioritario succede che il bagaglio più grande viene caricato in stiva, ma senza costi supplementari. La sola eccezione è per i passeggeri con neonati, autorizzati a far salire a bordo una baby bag di non oltre 5 chili.

A proposito, al gate si formeranno due code: la prima per l'imbarco prioritario e dunque per coloro che hanno due bagagli (ma anche uno se il passeggero ha scelto comunque questa soluzione), la seconda per tutti gli altri, certamente con un bagaglio solo. Per quanto riguarda il bagaglio principale da portare a bordo (come al solito le dimensioni sono pari a 55x40x20 cm), si registrano due novità:

  1. aumenta il peso massimo da 15 a 20 chili
  2. cala il costo, al momento della prenotazione, per chi decide di caricarlo in stiva: da 35 euro a 25 euro (altrimenti 40 euro)







Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il