Bonus 600 euro collaboratori sportivi Aprile a chi spetta, quando e come fare domanda Decreto Maggio 2020 ufficiale

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Bonus 600 euro collaboratori sportivi Ap

Come fare domanda bonus 600 euro

Bonus per chi ha un rapporto di lavoro con le Federazioni sportive nazionali, gli Enti di promozione sportiva, le Discipline sportive associate riconosciuti dal Coni.

Prosegue anche con il decreto di maggio la pioggia di bonus per i lavoratori non assunti come dipendenti e iscritti alla gestione separata dell'Inps. Ma non solo gli unici perché tra le categorie coinvolte anche questa volta c'è quella dei collaboratori sportivi.

Più precisamente, l'indennità di 600 euro viene riconosciuta ad atleti, tecnici, addetti amministrativi-gestionali con un rapporto di lavoro con le Federazioni sportive nazionali, gli Enti di promozione sportiva, le Discipline sportive associate riconosciuti dal Coni, oltre che con società e associazioni sportive dilettantistiche, sempre regolarmente iscritte al registro.

Condizione fondamentale è l'attivazione del rapporto di collaborazione alla data del 23 febbraio 2020 e in corso di validità al 17 marzo 2020.

Sono invece esclusi i titolari di partita Iva, gli iscritti alla gestione separata dell'Inps, i pensionati, coloro che hanno percepito il reddito di cittadinanza o altri redditi da lavoro, poiché possono fruire di altre forme di sostegno previste. Vediamo allora cosa è cambiato e analizziamo

  • Bonus 600 euro collaboratori sportivi, a chi spetta
  • Come fare domanda bonus 600 euro collaboratori sportivi

Bonus 600 euro collaboratori sportivi, a chi spetta

A poter accedere al bonus di 600 euro erogato dall'Inps nel mese di maggio in riferimento ad aprile sono i titolari di rapporti di collaborazione sportiva presso le Federazioni sportive nazionali, gli Enti di promozione sportiva, le Discipline sportive associate.

A cui aggiungere società e associazioni sportive dilettantistiche se i rapporti di collaborazione siano anteriore al 23 febbraio 2020 e in corso di validità alla data di entrata in vigore del decreto Rilancio.

I liberi professionisti titolari di Partita Iva non devono presentare alcuna richiesta. Se la domanda (nel prossimo dettaglio approfondiamo i tre passaggi da seguire per presentarla) è stata completata correttamente ovvero senza errore e nei tempi previsti, il contributo di 600 euro viene erogato entro 30 giorni dalla richiesta tramite bonifico bancario.

Come fare domanda bonus 600 euro collaboratori sportivi

Le modalità di presentazione della domanda per ricevere 600 euro da parte dei collaboratori sportivi sono molto diverse rispetto a quelle degli altri lavoratori.

Non occorre compilare il form presente sul sito web dell'Inps, ma devono compilare il modulo presente sulla piattaforma informatica Sport e Salute.

Gli step da seguire sono tre: prima prenotarsi attraverso l'invio di un SMS con il proprio codice fiscale al numero 339.9940875. Quindi accreditarsi con un indirizzo indirizzo di posta elettronica, il codice fiscale e il codice di prenotazione ricevuto a seguito dell'invio dell'SMS.

Infine compilare e spedire la domanda. Solamente al momento dell'invio della richiesta sulla piattaforma informatica di Sport e Salute è possibile considerare concluso l'iter procedurale.

Nella fase di erogazione è assegnata la priorità a coloro che lo scorso anno hanno percepito compensi fino a 10.000 euro.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Puoi Approfondire