Burger King, fatevi mettere incinta dai calciatori. Pubblicità sessista per i mondiali. E poi le scuse inevitabili

L’esagerata pubblicità di Burger King: indignazione e polemiche. Il colosso dei fast food costretto alle scuse. Pubblicità ritirata

Burger King, fatevi mettere incinta dai

Burger King Pubblicità sessista mondiali scuse inevitabili


Hamburger a vita se ci si fa mettere incinta da un calciatore dei Mondiali perchè il successo nella vita è una questione di geni: la strana pubblicità lanciata da Burger King ha fatto parecchio discutere e le scuse sono state inevitabili.

Burger King: la pubblicità sessista

Ha fatto il giro del mondo la pubblicità, sessista, di Burger King in occasione dei Mondiali di calcio. Lo slogan recitava 'Sei riuscita nell’impresa di farti mettere incinta da un giocatore dei mondiali? Allora ti spetta una ricompensa da 40.000 dollari'. Questo l'annuncio pubblicato da Burger King Russia sul social network sovietico VP, con la promessa di un premio in denaro e una fornitura di hamburger a vita per chiunque fosse riuscita a farsi mettere incinta da un giocatore impegnato nel Mondiali di Russia 2018. Ma le parole riportate non hanno tardato a suscitare polemiche e hanno destato molta indignazione, non solo in Russia, tanto da costringere il colosso dei fast food a ritirare subito quando riportato.

Burger King: pubblicità sessista e scuse

Vista l'esagerazione della pubblicità e il tanto scalpore suscitato, il colosso dei fast food è stato costretto non solo a ritirare la pubblicità ma anche e a scusarsi per le terribili parole. In un comunicato diffuso dall’azienda, sono state presentate le scuse per il messaggio troppo offensivo. Ma le critiche e le polemiche non si sono comunque placate. Le discussioni continuano e ci si chiede soprattutto fino a che punto ci si possa spingere semplicemente per pubblicizzare un prodotto e spingere le vendite.