Calcolo badanti tredicesima 2019, come fare. A chi spetta pagamento e quanto

di Marianna Quatraro pubblicato il
Calcolo badanti tredicesima 2019, come f

Calcolo badanti tredicesima come fare pagamento quanto

Come si calcola la tredicesima di una badante e quando viene corrisposta: retribuzione e importi da considerare per pagamento

Quanto spetta di tredicesima alle badanti? Le badanti assunte regolarmente con relativo contratto hanno diritto, come la maggior parte dei lavoratori dipendenti con CCNL, a percepire la tredicesima che, come ormai ben nota, viene corrisposta un questo mese di dicembre. Come si effettuano calcolo e pagamento della tredicesima per le badanti?

Badanti tredicesima 2019 e a chi spetta

La tredicesima disciplinata dal CCNL Lavoro domestico spetta alle badanti che prestano servizio, a tempo pieno o part time, presso datori di lavoro privati ed è pari a una mensilità della normale retribuzione lorda, compresa l’indennità sostitutiva di vitto e alloggio nel caso di badanti conviventi.

Calcolo e pagamento tredicesima 2019 a badanti

Il calcolo della tredicesima da corrispondere alle badanti dipende dal livello di inquadramento della stessa e si basa su:

  • retribuzione mensile lorda;
  • ratei maturati dalla lavoratrice nel corso dell’anno;
  • altri importi come superminimi (corrisposti a discrezione del datore di lavoro ed eventualmente stabiliti nel contratto);
  • scatti di anzianità, che maturano in base agli anni di servizio prestati presso lo stesso datore di lavoro.

Ma andiamo con ordine. Per fare un esempio di calcolo della tredicesima per le badanti, prendiamo l’esempio di una lavoratrice inquadrata al livello B con una retribuzione lorda mensile di 809,71 euro e che riceve per indennità sostitutiva di vitto e alloggio nel caso di badanti conviventi, cui aggiungere ulteriori importi da considerare nel calcolo della tredicesima per le badanti come:

Dunque, la badante dell’esempio a gennaio 2019 ha una retribuzione di:

  • 809,71 euro di stipendio base;
  • 150 euro di superminimo;
  • due scatti di anzianità maturati di 64,78 euro.

Per il calcolo bisogna sommare tutti gli importi ricevuti 809,71 + 150,00 + 64,78 e dividere il risultato per le 12 mensilità previste. Il risultato è 85,37, rateo di gennaio cui sommare tutti gli altri ratei che la badante matura nel corso dell’anno e il cui risultato finale è quello da riconoscere come tredicesima a dicembre.

E’ bene chiarire che i ratei per la tredicesima maturano in base ai periodi lavorati ma anche nei casi di assenza della lavoratrice per malattia o infortunio, malattia professionale e maternità.

Il pagamento della tredicesima mensilità per lavoratrici assunte con contratto badanti, conviventi o non conviventi, viene erogato nella busta paga di dicembre.

Calcolo tredicesima 2019 badanti a ore

Diverso è il sistema di calcolo della tredicesima 2019 per le badanti a ore. Anche loro a dicembre hanno diritto alla tredicesima ma il suo importo varia. Per il calcolo della tredicesima della badante a ore, bisogna considerare lo stipendio settimanale, che si ottiene moltiplicando la paga oraria dell’ultimo periodo per il numero delle ore di lavoro settimanale.

Si moltiplica poi il risultato per 52, che sono le settimane dell’anno, e si divide il risultato per 12, che sono le mensilità. Prendendo il caso di una badante che percepisce 9 euro l’ora e per 15 ore di lavoro settimanali (3 ore al giorno da lunedì a venerdì), il calcolo da effettuare è 9 x 15 x 52. Il risultato, 7.020, diviso 12, per cui avrà una tredicesima di 585 euro.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: