Come fare a sospendere lavoro colf per coronavirus

di Marianna Quatraro pubblicato il
Come fare a sospendere lavoro colf per c

sospendere lavoro colf coronavirus Quattro possibilita

Come fare a sospendere lavoro colf per coronavirus: possibilitÓ di ferie, permessi, tfr e fondo per il reddito di ultima istanza

Mentre si attendono eventuali novità da parte del governo sulla cassa integrazione estesa anche per il lavoro domestico, escluso in prima istanza dalla cassa integrazione fino a nove settimana per emergenza coronavirus e valida per tutti i datori di lavoro, anche quelli che abbiano un solo dipendente, vi sono diverse possibilità tra cui si può scegliere

Ferie, permessi retribuiti, anticipo di una quota del Tfr, accesso fondo per il reddito di ultima istanza sono le quattro possibilità previste per la sospensione del lavoro di colf senza necessità di ricorrere al licenziamento. Vediamo, dunque, come fare a sospendere lavoro colf per coronavirus?

Come sospendere lavoro colf per coronavirus tra ferie e permessi

Le colf rientrano tra le categorie di persone possono continuare a lavorare anche all’indomani delle nuove misure sul blocco ulteriori di attività e servizi per emergenza coronavirus e a loro è anche consentito lo spostamento da un Comune ad un altro, considerando che si tratta di una cosa possibile solo per motivi di salute, comprovata necessità, come fare la spesa o andare in farmacia, e motivi di lavoro, appunto.

Vi sono però delle colf, e parliamo principalmente di colf non conviventi, che in questo periodo di emergenza sanitaria preferiscono evitare di uscire per andare a lavorare a casa di altre persone, soprattutto considerando che per muoversi nelle grandi città si prediligono i mezzi pubblici, in questo momento da evitare. E vi sono anche famiglie per preferiscono evitare l’ingresso in casa di altre persone in casa, anche se si tratta di persone fidate ma di cui non si possono conoscere e dare per scontati contatti e movimenti all’estero.

Per evitare di licenziare le signore delle pulizie, soprattutto se il rapporto di lavoro che intercorre tra le parti dura da tanto e soprattutto prevede anche un importante legame di fiducia, difficile da trovare e instaurare, le famiglie possono o ricorrere alle ferie maturate dalla lavoratrice o a permessi retribuiti

Come sospendere lavoro colf per coronavirus tfr e fondo per il reddito di ultima istanza

Altre possibilità cui ricorrere per sospendere il lavoro di una colf per emergenza coronavirus sono:

  • anticipare alla lavoratrice una quota del Tfr maturato, trattamento di fine rapporto, evitando così di ricorrere al licenziamento;
  • accesso da parte della badante al Fondo per il reddito di ultima istanza.

Si tratta di un sistema che prevede misure di sostegno al reddito destinate ai lavoratori che hanno, appunto, sospeso o ridotto o addirittura cessato il loro lavoro a causa dell’emergenza coronavirus.

Le modalità di attuazione del Fondo per il reddito di ultima istanza devono essere stabilite entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto (lo scorso 17 marzo) con un decreto attuativo di Ministeri del Lavoro e dell’Economia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Puoi Approfondire
Ultime Notizie