Congedo parentale straordinario e voucher 2020 per assistenza anziani, disabili, invalidi

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Congedo parentale straordinario e vouche

Congedo parentale straordinario per coronavirus

Quello approvato dal governo è un vero e proprio pacchetto famiglia che vede nel congedo parentale straordinario la misura principale insieme al nuovo voucher.

Ci sono anche le misure a tutele dei lavoratori e delle famiglie tra quelli messi a punti dal governo per contenere l'emergenza coronavirus. Le ripercussioni che stanno derivando dalla diffusione del virus non sono infatti da ricondurre a quelle primarie di carattere sanitario.

Le difficoltà sono anche di ordine sociale e occupazionale e dunque economico. Da qui la decisione di disciplinare in modo eccezionale le assenze del lavoro.

Il cortocircuito si è innescato con il doppio provvedimento di chiusura delle scuole e di invito (soprattutto alle pensione anziane e a quelle con una condizione precaria di salute) che ha creato il bisogno di assicurare assistenza continua.

Seppur con molti limiti e con l'invito continuo a ricorrere al lavoro agile ovvero da casa, le aziende stanno continuando la propria attività e il lavoratore non può arbitrariamente assentarsi.

Le norme in vigore non lo consentono e da qui l'indispensabilità delle misure straordinarie per fronteggiare questo periodo di crisi che porterà con sé turbolenza economiche. Vediamo allora le novità introdotte e dunque

  • Congedo parentale straordinario per coronavirus
  • Assistenza anziani, disabili, invalidi: voucher 2020
  •  

Congedo parentale straordinario per coronavirus

Quello approvato dal governo è un vero e proprio pacchetto famiglia che vede nel congedo parentale straordinario la misura principale. Possono fruirne i genitori che lavorano e hanno figli fino a 12 anni che naturalmente sono a casa per le scuole chiuse.

Si tratta di una disposizione straordinaria perché, a differenza di quella ordinaria, prevede 15 giorni di in più. Lo stipendio assicurato non è fisso e uguale per tutti ma via in base al reddito percepito. In ogni caso, la soglia minima assicurata è del 30%.

Condizione fondamentale per l'accesso è il rapporto di dipendenza tra lavoratore e datore, sia esso nell'ambito pubblico o privato

Assistenza anziani, disabili, invalidi: voucher 2020

Non solo il congedo straordinario perché entra in in vigore (o meglio, ritorna) il voucher da 600 euro per pagare la baby sitter. Questa cifra dovrebbe aumentare fino a 1.000 euro nel caso di operatori sanitari e di ricercatori per l'assistenza di familiari in difficoltà, come anziani e disabili.

Si resta in attesa del decreto finale contenente tutti i dettagli, ma la differenza principale tra i due strumenti è la platea dei destinatari. Se il voucher dovrebbe essere erogati a tutti per lo stesso importo, la cifra percepita da congedo parentale è invece legata al reddito mensile.

C'è un'altra domanda senza risposta ed è legata alla possibilità di accedere a entrambi gli strumenti. La prima ipotesi prevede infatti l'opzione di scelta. A essere decisivi saranno gli stanziamenti governativi.

Per quanto riguarda le tempistiche, almeno fino a questo momento questi due provvedimenti sono finanziati fino al 3 aprile ovvero fino all'ultimo giorno di chiusura delle scuole. Solo in caso di prolungamento saranno trovate nuove copertura. Si procede quindi passo dopo passo.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: