Contratto bancari 2019-2020 rinnovo, aumenti stipendi e condizioni. Aggiornamenti

di Marianna Quatraro pubblicato il
Contratto bancari 2019-2020 rinnovo, aum

Contratto bancari rinnovo aumenti stipendi condizioni Aggiornamenti

Continua il confronto tra Abi e organizzazioni sindacali sul rinnovo del contratto bancari: le ultime proposte e possibile mobilitazione in vista

Continuano le trattative per il rinnovo del contratto nazionale dei bancari 2019-2020, che interessa circa 300mila persone, e il confronto tra Abi e organizzazioni sindacati sugli aspetti normativi ed economici del contratto. Vediamo quali sono gli aggiornamenti sulle trattative di rinnovo del contratto bancari 2019-2020.

Le proposte Abi per rinnovo contratto bancari

L’Abi, associazione bancari italiani, ha presentato alle organizzazioni sindacali un documento sulla costituzione di un organismo come sede di confronto continuo sull’impatto delle nuove tecnologie/digitalizzazione nel mondo bancario e ulteriori documenti sui temi principali delle trattative, da occupazione e formazione ad ambito di applicazione del contratto nazionale, a rapporto tra livelli di contrattazione, a diritti e tutele, flessibilità e semplificazione, alla classificazione del personale, per raggiungere un accordo positivo e produttivo tra le istanze dei lavoratori e la profonda trasformazione tecnologica che le banche, come altri settori lavorativi, stanno vivendo.

I temi affrontati dall’associazione riguardano dunque diversi aspetti normativi del contratto dei bancari in vigore su cui trovare accordi. Nulla finora è stato detto sull’aspetto economico del contratto e aumenti degli stipendi 2019-2020, questione su cui le banche dovrebbero dare una risposta ai sindacati nel corso del prossimo incontro con le organizzazioni sindacali che è in programma martedì 5 novembre.

Posizione sindacati su proposte per rinnovo contratto bancari

I documenti presentati alle organizzazioni sindacali dall’Abi riportanti diversi aspetti del contratto dei bancari 2019-2020 su cui lavorare per un rinnovo contrattuale, secondo le stesse organizzazioni sindacali, sono irricevibili.

Il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, ritiene inaccettabile che le banche abbiano realizzato una contropiattaforma normativa su importanti temi con una serie di proposte considerate irricevibili, dalla riforma degli inquadramenti, al rapporto tra primo e secondo livello di contrattazione e non solo.

Nell’attesa di capire se e come le trattative sul rinnovo del contratto dei bancari per lavorare in banca si concluderanno, potrebbe prospettarsi anche una nuova mobilitazione della categoria, senza dimenticare che per il rinnovo dell'ultimo contratto nel 2015 i bancari per ben due volte si sono fermati.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: