Due dipendenti licenziati perchè non accettano taglio di stipendio in fabbrica hi-tech di Torino

Due dipendenti della fabbrica hi-tech delle BlueCar sono stati licenziati a Torino in quanto non hanno accettato il taglio di stipendio.

Due dipendenti licenziati perchè non acc

Licenziamento dipendenti Cecomp


La Cisl denuncia un licenziamento ingiustificato di due dipendenti della Cecomp, società altamente tecnologica che produce le scocche delle famose BlueCar, le auto utilizzare nel car sharing in molte capitali e città europee.

La società ha tentato di diminuire inquadramento e stipendio ai due dipendenti, con la motivazione che le loro mansioni non erano più necessarie e quindi dovevano rimettersi in gioco, ma a fronte di una risposta negativa dei due lavoratori ha provveduto a comunicare, proprio durante il periodo di pausa natalizia, quindi durante le ferie, il licenziamento.

Si tratta, secondo la Cisl, di un provvedimento illegittimo, il secondo dopo quello denunciato alcuni giorni fa di un dipendenti dell' Eurospin che non si è rifiutato di lavorare domenica 31 Dicembre, giorno che contrattualmente non gli spettava.

Il precedente della mamma di 2 bambini licenziata da Ikdea

Licenziata una mamma a Corsico, nell'Ikea di Corsico, madre di due bambini piccoli di cui uno disabile, o perchè non riiusciva a gestire e rispettare i turni. E subito è partita la mobilitazione dei colleghi

Secondo quanto si apprende dalle fonti sindacali, la donna, di 39 anni, laureata in scienza alimentari, lavorava da 17 anni presso Ikea e recentemente aveva cambiato recparto. Una volta eraa rrivata con due di anticipo in un turno, in un'altra co  due ore di ritardo
Dopo una settimana la lettera di licenziamento motivata da un venir meno dei rapporto di fiducia.
I sindacati Filcams si sono subito schierati con la donna insieme a numerosi colleghi con una mobilitazione e sciopero una dalla 17 alle 18 e un altro prima dalle 11-12 sottolineando che il welfare svedese sembra completamente dimentica dalla multinazionale negli ultimi anni.