Il Taxi Bus di Tommaso, troppo moderno per l'Italia, ma non all'estero. La storia

di Marianna Quatraro pubblicato il

Il futuristico taxi bus di Tommaso troppo moderno per il nostro Paese sarà a Expo 2020: l’idea, il progetto e come funziona

Il Taxi Bus di Tommaso, troppo moderno p

Taxi Bus Tommaso moderno Italia storia

Un'idea bella e geniale ma troppo moderna e che in Italia non sembra aver trovato particolare riscontro se non nella città di Padova: protagonista della storia il tax bus Tommaso che in Italia non ha trovato nessuno interessato a realizzare il suo progetto.

Taxi Bus di Tommaso: troppo moderno per l’Italia

Stando a quanto riportano le ultime notizie, il progetto del taxi bus di Tommaso, 33enne piuttosto ambizioso, in Italia sarebbe stato definito troppo futuristico per diventare realtà. Di contro, all’estero sembra che il progetto stia già riscuotendo grande successo, a partire da Dubai dove uno sceicco si sarebbe dimostrato decisamente propenso alla realizzazione del progetto tanto che sarà uno dei mezzi di trasporto che permetterà ai visitatori di raggiungere l'area dell'Expo 2020.

Pur non avendo trovato alcun riscontro concreto, Tommaso ha deciso di realizzare i primi mini-prototipi nel salotto di casa e ha conquistato lo sceicco di Dubai. Lo stesso ‘inventore’ del taxi bus ha spiegato che ha dovuto dimostrare, insieme ai suoi colleghi, di non essere solo un gruppo di sognatori, ma di avere tutte le capacità di trasformare in realtà ciò che era stato progettato, senza alcun passo indietro.

Taxi bus di Tommaso: come funziona

Ma come funziona il taxi bus di Tommaso: si tratterebbe di un bus che funziona in realtà come taxi. E’ cioè un autobus capace di accogliere più persone ma che ti viene a prendere dove vuoi, in modo da non intasare il traffico cittadino e permettere di avere un servizio personalizzato.

Per salire sul taxi bus l'utente deve solo indicare il luogo in cui vuole essere prelevato e, una volta sul mezzo, sedersi proprio dove indica l'app. Il suo funzionamento si basa su un algoritmo che incrocia i dati sulle destinazione dei passeggeri, il traffico reale e le esigenze degli utenti.

A Expo 2020, come sopra accennato, il taxi bus di Tommaso sarà uno dei veicoli che trasporteranno i visitatori verso l'area dedicata all'evento, dimostrando così la sua praticità.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":