Invalidi e Disabili iniziative nel Family Act 2020-2021 Governo Conte e ulteriori

di Marianna Quatraro pubblicato il
Invalidi e Disabili iniziative nel Famil

Invalidi Disabili iniziative Family Act Governo Conte

Da una nuova legge per la non autosufficienza a nuovi sostegni finanziari per disabili e invalidi: le possibili misure per invalidi e disabili del Family Act 2020-2021

Dare priorità alla famiglia e definire nuove iniziative per invalidi e disabili: sono questi gli obiettivi che il governo Conte si propone di raggiungere con il cosiddetto Family Act 2020-2021. Diverse le misure che vi dovrebbero rientrare, tra cui provvedimento ad hoc per invalidi e disabili. Vediamo quali sono le iniziative per disabili e invalidi che rientreranno nel Family Acrt 2020-2021.

Invalidi e Disabili iniziative Family Act 2020-2021 Governo Conte

Stando a quanto riportano le ultime notizie, tra le iniziative che dovrebbero rientrare nel Family act 2020-2021 per invalidi e disabili dovrebbero esserci:

  • una nuova legge per la non autosufficienza;
  • aiuti disabili e invalidi con maggiori sostegni finanziari;
  • nuovi permessi ai cargiver che assistono disabili titolari della Legge 104 svolgendo attività di cura di un familiare malato o anziani e che beneficiano di diverse agevolazioni per prendersi cura al meglio del convivente malato nel miglior modo possibile.

Il cargiver può, infatti, avere:

  • congedo per gravi motivi familiari;
  • detrazione fiscale del 19% per le spese di assistenza;
  • aiuti ed eventuali agevolazioni previsti dalla Legge 104;
  • riconoscimento contributi figurati.

Tuttavia, ad oggi, la figura del caregiver non è ufficialmente per legge riconosciuta e tutelata.

Con riferimento a invalidi e disabili, il premier Conte, insieme al ministro del Lavoro Catalfo, ha annunciato che già nei prossimi giorni sarà avviato un tavolo ad hoc su disabilità e non autosufficienza per la definizione delle misure da adottare in maniera prioritaria.

Ulteriori iniziative Family Act 2020-2021 Governo Conte

Non solo disabili e invalidi: il Family Act 2020-2021 che in tanti ormai attendono di vedere definito con tanta curiosità e fretta, secondo le ultime notizie, dovrebbe contenere anche:

  • riordino e potenziamento delle misure già in vigore;
  • provvedimenti per rendere più conciliabile l’alternanza tra vita privata e lavoro;
  • definizione di strumenti più efficaci a sostegno della famiglia, con particolare attenzione alle famiglie numerose e a basso reddito;
  • revisione dei congedi parentali ed estensione da 5 a 6 mesi del congedo obbligatorio, prevedendo per i papà un mese di congedo parentale al posto dei 7 giorni attualmente previsti.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: