Legge 104, bonus 1000 euro. A chi spetta, quando e come fare domanda INPS

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Legge 104, bonus 1000 euro. A chi spetta

Home Care Premium - Assistenza domiciliare

La partecipazione al progetto Home Care Premium - Assistenza domiciliare per le persone non autosufficienti va in scia di altri strumenti attivati dall'Inps.

La possibilità è concreta perché il bonus Inps può arrivare alla cifra di 1.000 euro e di fatto rappresenta un altro tassello per il completamento della legge 104 indirizzata alla persone non autosufficienti. Il progetto dell'Istituto nazionale della previdenza sociale si chiama Home Care Premium e si sostanzia in un assegno che può arrivare fino 1.000 euro a titolo di rimborso spese ed è destinato a chi ha un familiare disabile o non autosufficiente, indipendentemente dal raggiungimento della maggiore età. Non solo, ma apre le porte anche ad altri tipi di agevolazioni, come l'assistenza domiciliare. Ci sono però alcuni paletti da rispettare perché HCP è pensato solo per dipendenti e pensionati pubblici.

Home Care Premium - Assistenza domiciliare per le persone non autosufficienti

La partecipazione al progetto Home Care Premium - Assistenza domiciliare per le persone non autosufficienti va in scia di altri strumenti attivati dall'Istituto nazionale della previdenza sociale. Occorre infatti partecipare allo specifico bando entro la data di scadenza indicata e ricordano due aspetti: la durata è di 18 mesi e i posti disponibili sono 30.000 in tutta Italia. Destinatari sono appunto le famiglie con coniuge convivente, un genitore, un figlio, anche orfano, un suocero o un fratello.

Due tipologie di prestazioni da parte dell'Inps

Per quanto riguarda il funzionamento, Home Care Premium si rivolge ai dipendenti e ai pensionati pubblici, ai i loro coniugi, parenti o affini di primo grado non autosufficienti. L'obiettivo è rafforzare il sistema del welfare integrando gli interventi pubblici destinati alle persone disabili. Da qui il coinvolgimento degli Ambiti territoriali sociali e degli enti pubblici affinché si occupino delle persone non autosufficienti residenti sui territori di propria competenza.

Il programma Home Care Premium - Assistenza domiciliare per le persone non autosufficienti prevede due tipologie di prestazioni da parte dell'Inps: un contributo economico mensile, chiamato prestazione prevalente, da utilizzare quale rimborso delle spese sostenute per l'assunzione di un assistente familiare oppure un servizio di assistenza alla persona, la cosiddetta prestazione integrativa, erogata attraverso la collaborazione degli Ambiti territoriali sociali o da enti pubblici. Oltre all'assegno sono forniti servizi integrativi come supporto psicologico, fisioterapico, logopedistico e, se necessario, il trasporto extra domiciliare presso centri riabilitativi o di aggregazione.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ultime Notizie