Legge 104 e ferie, regole e leggi aggiornate da sentenze Cassazione e Ministero

Ci hanno pensato la Corte di Cassazione e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a fare chiarezza sul rapporto tra permessi, ferie e legge 104.

Legge 104 e ferie, regole e leggi aggior

Permessi, ferie e legge 104

I permessi legge 104 vanno conteggiati nel calcolo delle ferie? Contribuiscono alla maturazione di ferie per il lavoratore? Se i permessi coincidono con le ferie programmate, quale prevale? E ancora: posso unire i permessi legge 104 alle ferie? Cosa stabiliscono le norme 2019 su queste questioni centrali e sempre più diffuse?

Permessi, ferie e legge 104

Ci ha pensato la Corte di Cassazione a fare chiarezza sul rapporto tra permessi, ferie e legge 104. La pronuncia dei giudici si è resa necessaria proprio perché un datore di lavoro si era opposto alla modalità di conteggio. A suo dire, la fruizione dei permessi da parte del lavoratore con handicap grave o del familiare che lo assiste contribuisce a ridurre il numero di giorni di ferie annuali ovvero non contribuiscono alla maturazione di ferie.

Ma per la Corte della Cassazione le cose non stanno così. Le ferie sono infatti un diritto costituzionale a cui tutti i lavoratori hanno diritto per recuperare le energie fisiche e mentali. I permessi legge 104 sono fruiti non per andare in vacanza o per riposarsi bensì per l'assistenza e dunque comporta il dispendio di altre energie.

Ferie e permessi legge 104, quale prevale

Può succedere che il lavoratore con handicap grave o il familiare che lo assiste abbia bisogno di un permesso nei giorni in cui è in ferie o in quelli immediatamente precedenti le vacanze. Cosa succede in questo caso? Quale dei due istituti prevale: quello dei permessi o quello delle ferie. In questo caso è stato il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a fare chiarezza sulle norme 2019, precisando che i permessi non sono calcolati come giorni di ferie e dunque l'assistenza è prevalente.

In termini pratici, questa disposizione facilità: se la necessità di assistenza al disabile si presenta nei giorni delle ferie programmate, la fruizione del permesso sospende il conteggio del riposo, da fruire comunque entro i 18 mesi successivi, come da normative nazionali. Al di là delle particolarità inserite nei contratti di categoria, nell'arco di un anno il lavoratore ha diritto a quattro settimane di ferie, da godere preferibilmente in via continuativa.

Posso unire i permessi legge 104 alle ferie?

Una premessa è necessaria: gli abusi e gli usi distorti della legge 104 sono severamente puniti dalle norme 2019 fino al punto di arrivare al licenziamento. In fondo si tratta di un diritto introdotto per esigenze ben precise e l'utilizzo illegale rappresenta una truffa sia dal punto di vista economico e sia da quello etico. Fatta questa precisazione, rispondiamo subito alla domanda sulla possibilità di attaccare i permessi legge 104 alle ferie, ad esempio subito dopo la fruizione dei giorni di vacanza. La risposta è affermativa, ma naturalmente se non ci sono possibilità di dispute.

Per intenderci, il lavoratore con handicap grave o il familiare che lo assiste deve essere tornato nella sua residenza abituale e non deve trovarsi nella località di vacanza. Una situazione che farebbe sorgere qualche sospetto.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il