Lavoratori con Partita iva e professionisti ferie pagate e orari ben definiti. Nuova legge in arrivo

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Lavoratori con Partita iva e professioni

Lavoratori professionisti ferie pagate orari Nuova legge

Si prepara a cambiare il mondo del lavoro delle Partite Iva tra orari di lavoro definiti e ferie garantite e retribuite: le novitÓ previste

Lavorare in orari ben definiti e avere le ferie pagate, in quest'ultimo caso la grande chimera dei lavoratori liberi professionisti e titolari di Partita Iva: stando alle ultime notizie, qualcosa potrebbe cambiare anche per il mondo delle Partite Iva con una nuova legge in arrivo. Qual è e cosa prevede?

Nuova legge professionisti e Partite Iva: cosa prevede

Per sostenere e tutelare i lavoratori con Partita Iva che non hanno la ‘fortuna’ di avere un contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti e garanzie, il Consiglio dell’Ue ha approvato una nuova normativa che regola orari di lavoro e pagamenti per i liberi professionisti. In particolare, la nuova normativa prevede la definizione di diritti minimi per i liberi professionisti con Partita Iva, dai nuovi obblighi per i datori di lavoro che saranno tenuti a comunicare ai collaboratori, entro sette giorni dall’inizio del rapporto di lavoro, agli aspetti essenziali del lavoro, come luogo e natura dell'impiego, stipendio minimo iniziale, durata delle ferie retribuite, che dovranno essere garantite e riconosciute; ai periodi di prova di massimo di sei mesi e alla possibilità di chiedere un lavoro con condizioni di lavoro più prevedibili e sicure al termine dei sei mesi di prova.

La nuova direttiva Ue tocca anche corsi di aggiornamento e di formazione professionale che, stando a quanto deciso, non dovranno più essere a spese del lavoratore perché dovranno essere del tutto gratuiti se previsti dalla legislazione nazionale o comunitaria.

Le novità contenute nella normativa Ue per liberi professionisti e tutti coloro che sono titorali di Partita Iva non sono certo le garanzie e le tutele assicurate dai contratti di lavoro dipendente, a tempo determinato o indeterminato che siano, ma comunque rappresentano un primo passo concreto, a livello Ue, verso la regolarizzazione di un mondo del lavoro che continua ad essere trascurato dai diversi governi.

Nuova legge Partite Iva e professionisti: i tempi

Stando alle ultime notizie, la nuova normativa dovrebbe entrare in vigore dopo circa venti giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’Ue e da quel momento gli Stati membri dell’Ue avranno un massimo di tre anni di tempo per adeguarsi alle novità previste e renderle operative

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: