Licenziamento se azienda va male non valido in determinati casi. Sentenza Cassazione storica

Al di là della sentenza dei giudici, non è detto che il lavoratore possa pretendere la tutela reintegratoria e la conservazione del posto.

Licenziamento se azienda va male non val

Licenziamento economico illegittimo


A stabilirlo è stata la Suprema Corte, piazzando un importante punto esclamativo nella delicatissima questione dell'allontanamento dal posto di lavoro. Secondo i giudici della Cassazione, il licenziamento economico va considerato illegittimo se il datore non ha valutato la ricollocazione del dipendente. Come evidenzia la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, si tratta della prima sentenza sull'applicazione dell'obbligo di repechage secondo il nuovo articolo 18, così come rivisto dalla riforma Fornero relativamente all'ipotesi di manifesta insussistenza del fatto posto a base del licenziamento per giustificato motivo oggettivo.

In ogni caso, anche se il datore di lavoro che nel licenziamento economico non valuta la possibilità di ricollocazione del lavoratore il cui posto è stato soppresso e va dunque incontro a una sanzione per licenziamento illegittimo, non è detto che il lavoratore possa pretendere la tutela reintegratoria e la conservazione del posto.

E a proposito di licenziamento economico, la stretta attualità racconta il caso dell'operaio di 61 anni, dopo 30 anni trascorsi nella stessa azienda, licenziato perché sostituito da un robot.

La lettera di licenziamento ricevuta è chiara: il nuovo macchinario installato nell'azienda che produce taniche e altri contenitori a Melzo, in provincia di Milano, è in grado di fare il lavoro dell'uomo, a cui viene indicata la porta d'uscita. L'azienda fa poi presente al 61enne come abbiano valutato la possibilità di assegnargli altre mansioni, anche di livello inferiore riconducibili alla sua professionalità e comunque a lui utilmente affidabili. Tuttavia non è stata individuata alcuna posizione lavorativa vacante, essendo tutti i posti occupati da altri dipendenti.