Poste Italiane offerte di lavoro 2019 in tutta Italia per oltre 3000 posizioni. Sedi e requisiti

Occorre verificare volta per volta il tipo di lavoro proposto, il contratto tra determinato e indeterminato, la richiesta o meno di esperienza, le posizioni aperte.

Poste Italiane offerte di lavoro 2019 in

Poste Italiane, oltre 3.000 assunzioni


Decisa accelerazione di offerte di lavoro da parte di Poste Italiane. Sin da subito in questo 2019 e fino al 2020, il numero di assunzioni previste è di 3.170 con un'attenzione particolare per i giovani. Un numero decisamente elevato per un'azienda che si dimostra in salute grazie alla diversificazione dei servizi proposti. Naturalmente occorre verificare volta per volta il tipo di lavoro proposto, il contratto tra determinato e indeterminato, la richiesta o meno di esperienza, le posizioni aperte per laureati o diplomati e le sedi di lavoro tra città, piccoli centri, negli uffici postali o come consulenti. Dalla semplice proposizione di prodotti e servizi nei settori della corrispondenza, Poste è adesso attiva anche nella logistica, nei sistemi di pagamento, nei servizi finanziari e nelle assicurazioni.

Poste Italiane, oltre 3.000 assunzioni

L'accordo per l'assunzione di oltre 3.000 persone è stato formalmente sottoscritto da Poste Italiane e le organizzazioni sindacali di categoria. Accanto alla valanga di offerte di lavoro 2019 che sta per arrivare, soprattutto nei settori Posta, Comunicazione e Logistica e con investimenti annunciati nel settore dell'automazione, si segnala il contestuale piano di uscita di tanti dipendenti con incentivi al pensionamento.

Offerte di lavoro marzo 2019

In questo momento il gruppo è alla ricerca di giovani laureati per consulenza in ambito finanziario e commerciale. Si tratta esclusivamente di profili junior e questa nuova tornata di assunzioni va inquadrata nel Piano strategico Deliver 2022 con riferimento ai servizi finanziari e in un'ottica di rafforzamento della rete commerciale. Più esattamente, Poste Italiane ha avviato le selezioni per giovani laureati in discipline economiche da avviare all'attività di consulenza sui prodotti finanziari e assicurativi collocati dal gruppo. Non tutti possono avanzare la propria candidatura perché è necessaria la laurea magistrale in discipline economiche con voto di almeno 102 su 110. Per discipline economiche si intendono i corsi di laurea in Economia e Commercio, Economia Aziendale, Economia Istituzioni e Mercati Finanziari, Scienze Bancarie ed Assicurative, Economia Intermediari Finanziari e Scienze Statistiche.

Poste Italiane sottolinea l'importanza di possedere spiccate doti commerciali e un deciso orientamento al cliente. Dal punto di vista professionale, è richiesta la conoscenza degli strumenti di Office Automation. Capitolo sede di lavoro e tipo di contratto, i candidati saranno inseriti nell'ambito della rete di uffici postali in tutta Italia. Il contratto proposto è di apprendistato della durata massima di 3 anni ovvero 36 mesi. In ogni caso, tutte le nuove offerte di lavoro 2019 di Poste Italiane sono progressivamente pubblicato sul sito web ufficiale del gruppo. Stiamo parlando di una realtà quotata alla Borsa di Milano e con più di 130.000 dipendenti e 12.800 uffici postali. Tre numeri aiutano a farsi un'idea: 15 milioni di download delle app, 25 milioni di carte di pagamento, 34 milioni di clienti.