Parrucchieri ed estetiste quando potrebbero riaprire dopo chiusura per coronavirus. Date possibili

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Parrucchieri ed estetiste quando potrebb

Parrucchieri ed estetiste, date possibili riapertura

Buona parte degli italiani vuole sapere quando riapriranno. Precisiamo subito che non c' una data prestabilita, ma possibile formulare alcune ipotesi sulle date possibili.

Che di parrucchieri ed esiste da una parte e barbieri dall'altra non si può facilmente fare a meno neanche in tempi di coronavirus è arrivato dalla fuorionda del presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione dell'ultimo discorso pubblico a reti unificate.

Ecco perché buona parte degli italiani è con gli occhi puntati e vuole sapere quando riapriranno. Precisiamo subito che non c'è una data prestabilita, ma è possibile formulare alcune ipotesi sulle date possibili.

Prima di andare a scorrere vale però la pena ricordare l'errore tecnico dello staff del capo dello Stato che ha pubblicato il video non ancora montato del discorso in cui il presidente si mette a posto i capelli e si rivolge sorridente a un collaboratore che gli fa notare un ciuffo fuori posti: "Eh Giovanni, non vado dal barbiere neanche io...".

Si tratta solo di un simpatico siparietto che ha rivelato il lato più umano del presidente della Repubblica, ma che ha svelato anche l'importanza delle figure di parrucchieri, estetisti e barbieri nel presentarsi con decoro. A ogni modo, vediamo in questo articolo

  • Coronavirus, quando potrebbero riaprire parrucchieri ed estetiste
  • Parrucchieri ed estetiste, date possibili riapertura

Coronavirus, quando potrebbero riaprire parrucchieri ed estetiste

Nonostante le distanze ridotte tra cliente e parrucchiere, proprio questi esercizi potrebbero essere tra i primi a riaprire dopo la proroga di circa due settimane. E lo sono per via della maggiore facilità con cui contingentare le entrate, evitare assembramenti e adottare tutte le cautele del caso ovvero l'adozione di mascherine e guanti.

Ecco dunque che già nelle settimane successive alla riapertura attesa dopo il periodo di Pasqua, ecco che parrucchieri ed estetiste potrebbero riaprire le porte.

Ma occorre molta attenzione perché è facile credere che possano essere presi d'assalto per via della lunga pausa che ha coinvolto tutti.

Sarà allora fondamentale riuscire a stabilire un sistema di regole comune, che magari sarà suggerito dallo stesso governo, come gli ingressi solo su prenotazione o le attese a distanza di almeno un metro tra i clienti.

Perché, una volta terminato lo stato di emergenza, le precauzioni da adottare continueranno comunque a rimanere vive.

Parrucchieri ed estetiste, date possibili riapertura

Parrucchieri ed estetiste potrebbero quindi riaprire nella settimana tra il 20 e il 26 aprile 2020 o in quella immediatamente successiva. Ma non è da escludere che le singole regioni seguano una tabella di marcia differente sulla base della situazione sanitaria locale.

Con il diffondersi dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus, il governo ha adottato con una serie di decreti e misure sempre più stringenti per limitare gli spostamenti personali non legati a necessità essenziali.

Nonostante i divieti, in tutta Italia nelle ultime settimane le forze dell'ordine addette ai controlli hanno riscontrato migliaia di violazioni.

L’esecutivo ha deciso di imporre multe salate per i trasgressori. Il governo ha varato il 24 marzo un aumento delle sanzioni per chi non rispetta i divieti legati all’emergenza.

Sono previste multe fino a 3.000 euro. Chi viola la quarantena invece rischia da uno a cinque anni di reclusione.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Puoi Approfondire
Ultime Notizie