Emendamenti per novitÓ pensioni annunciati per modificare Legge StabilitÓ 2019-2020

di Marianna Quatraro pubblicato il
Emendamenti per novitÓ pensioni annuncia

Emendamenti per quota 100 e novitÓ pensioni

Non Ŕ ancora iniziata la discussione della Legge di Bilancio 2019-2020 alla Camera e sono giÓ stati enunciati emendamenti per le novitÓ per le pensioni e per altre misure.

La legge di Bilancio è stata approvata "salvo intese" dal Consiglio dei Ministri di due giorni fa e, già, la dicitura lasciava presagire che ci sarebbe stata battaglia nell'iter Parlamenttare con il voto alla Camera e al Senato e con possibili modifiche importanti anche per le novità per le pensioni e diverse altre misure.

E non sono passate nemmeno 48 ore e già sono confermati per la Camera degli emendamenti su quota 100 e altre novità per le pensioni che puntano a cambiare o migliorare alcune misure.

Quota 100, pronti emendamenti Italia Viva per cancellazione o modifica finestre

Italia Viva ha già fatto sapere che sono pronti degli emendamenti per la Camera per modificare quota 100, sia per provare a cancellarla da subito, sia per cambiare le finestre allungandole di 3 mesi rispetto a quelle attuali.

L'idea, secondo indiscrezioni, è che l'eliminazione di quota 100 non possa passare, ma che il vero obiettivo che è possibile da realizzare è l'allungamento delle finestre con un compromesso che si può raggiungere con varie parti della maggioranza con uno scambio di voti su altri emendamenti come quello sul tetto del contante o delle multe ai commercianti che facciano pagara con carta di credito e bancomat.

Secondo sempre Italia Viva, i 600 milioni o al massimo il milardo risparmiato potrebbe essere inserito per le norme pro famiglia o figli o sul taglio del cuneo fiscale per aumentare gli stipendi. 

Sembra, comunque, una scelta più politica che altro, tanto da sconfessare o, comunque indebolire una legge voluta principalmente dalla Lega e da Salvini.

Altri emendamenti in arrivo sulle novità per le pensioni

Anche Leu sarebbe pronto a nuovi emendamenti per potenziare gli interventi sulla sicurezza sul lavoro, mentre da altri partiti o singoli esponenenti dovrebbero esserci emendamenti per aumentare i contributi considerati per le donne per uscire prima, ovvero contributi figurati per i figli o per la cura di parenti malati o disabili e invalidi.

Altri emendamenti potrebbero arrivare più in là, dopo che il Governo e il minsitro del Lavoro Catalfo si sarà confrontato con i sindacati. Il primo punto saranno certamente le rivalutazioni delle pensioni che i sindacati vogliono fortemente aumentare.

Si spera che arrivino anche emendamenti per i lavori usuranti e per i precoci (quota 41 o interventi, comunque, a loro favore) e per gli esodati oltre per le pensioni di invalidità e disabilità che paiono totalmente o quasi dimenticate anche se è vero che il Ministro Gualtieri ha aperto ad una revisione della Fornero, nell'intervista di ieri al SOle24Ore, già partendo dallanno prossimo, da concrdare anche in questi prossimi incontri con le forze social.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":