Pensione con 10 anni di contributi. Quando si pu˛ uscire e come

di Marianna Quatraro pubblicato il
Pensione con 10 anni di contributi. Quan

Pensione 10 anni contributi Quando uscire come

Quali sono le possibilitÓ per andare in pensione con soli 10 anni di contributi e per chi valgono: requisiti richiesti e limiti

Andare in vecchiaia con solo 10 anni di contributi? Sembra una utopia, soprattutto all’indomani del nuovo aumento anagrafico previsto dai requisiti pensionistici attuali, considerando che dal primo gennaio 2019 per andare in pensione di vecchiaia sono necessari 67 anni di età e almeno 20 anni di contributi mentre per la pensione anticipata servono 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne a prescindere, in entrambe i casi, dal requisito anagrafico.

E poi ci sono le nuove opzioni pensionistiche ma sperimentali, come la quota 100, che permette di andare in pensione a 62 anni di età e con 38 anni di contributi, o l’opzione donna, o l’ape social e volontaria. In ogni caso, esistono possibilità di uscita prima per chi non è riuscito a versare i contributi richiesti ma solo a condizione di soddisfare determinati requisiti. Vediamo quali sono.

Come andare in pensione con 10 anni di contributi

Per andare in pensione con soli 10 anni di contributi si può scegliere come unica opzione la strada della pensione di vecchiaia anticipata per cui sono richiesti appena 5 anni di contributi ma che prevede diversi limiti. Non è, infatti, una possibilità di uscita prima valida per tutti, ma solo per coloro che calcolano la pensione finale esclusivamente con metodo retributivo, vale a dire coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 per cui chi ha iniziato a lavorare prima di tale data, pur raggiungendo età e requisiti previsti non può usufruirne.

Se, dunque, si maturano solo dieci anni di contributi e non si ha la possibilità di accedere alla pensione di vecchiaia anticipata, la soluzione sarebbe versare i contributi volontari per raggiungere i 20 anni di contributi richiesti per l’accesso alla pensione di vecchiaia come stabilito dall’attuale riforma pensionistica, con relativo requisito anagrafico dei 67 anni.

Requisiti per pensione di vecchiaia contributiva per uscire con 10 anni di contributi

La pensione di vecchiaia contributiva, dunque, non è per tutti, come detto, ma vale solo per coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il primo gennaio 1996 e calcolano la loro pensione finale esclusivamente con sistema contributivo. Rispetto alla tradizionale pensione di vecchiaia per cui sono necessari 20 anni di contributi e 67 anni di età, i requisiti per la pensione di vecchiaia contributiva sono:

  1. avere almeno cinque anni di contributi;
  2. avere almeno 71 anni di età;
  3. aver iniziato a versare i contributi a partire dal 1996.

Chi soddisfa tutti questi requisiti può presentare domanda di pensione all’Inps pur non raggiungendo i minimi 20 anni di contributi per la pensione di vecchiaia normale o i requisiti contributivi richiesti dalla pensione anticipata ed è poi lo stesso Inps che effettua il calcolo dell’assegno pensionistico che il lavoratore a riposo percepirà ogni mese.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: