Pensione di reversibilità, come richiedere e avere 52,91 euro nell'assegno

Ancora novità per le pensioni questa volta riguardanti le pensioni di invalidità: è possibile richiedere 52,91 euro nell'assegno. Di cosa si tratta

Pensione di reversibilità, come richiede

Pensione reversibilità richiedere 5291 euro


Negli ultimissimi anni si è sentito spesso parlare di intenzione di tagliare le pensioni di reversibilità sopra una determinata cifra, misura che avrebbe dovuto far parte di una spending review mai effettivamente attuato, così come si è parlato di intenzione di voler cancellare del tutto la pensione di reversibilità per determinate categorie di persone, anch’essa misura inserita in un contesto ben più ampio di revisione della spesa pubblica per risparmiare soldi che non sono, però, mai stati risparmiati, ma, stando a quanto riportano le ultime notizie, la situazione al momento sembra decisamente differente. E chi percepisce pensioni di reversibilità più che rischiare di perderla potrebbe percepire anche qualcosina in più.

Pensione di reversibilità: la novità in più nell'assegno

Secondo le ultime notizie, infatti, coloro che percepiscono la pensione di reversibilità possono chiedere una somma aggiuntiva di 52,91 euro in più se risultino, come da definizione, inabile al proficuo lavoro. Non devono cioè essere in condizioni di svolgere alcuna attività lavorativa remunerativa. Si tratta, però, di una misura di cui quasi nessuno è a conoscenza, soprattutto per il fatto che per ricevere l’assegno di 52,91 bisogna presentare domanda direttamente all’Inps perché, chiaramente, non scatta in automatico.

Hanno diritto ad avere l’assegno di 52,91 euro coloro che hanno redditi fino a 27.899,67 e poi l’importo dell’assegno scende a 19,59 euro per i redditi da 27.899,68 fino a 31.296,62, mentre a chi ha un reddito superiore a tale soglia non spetta nulla. E’ possibile richiedere di questo assegno gli arretrati fino a 5 anni, fino a ben 3.400 euro accumulati.

Pensione di reversibilità: come richiedere e avere 52,91 euro nell'assegno

Per richiedere e avere i 52,91 euro nell'assegno della propria pensione di reversibilità vedovi e vedove devono soddisfare i seguenti requisiti:

  1. essere inabili al lavoro 100%;
  2. essere titolari di una pensione di accompagnamento;
  3. presentare all’Inps uno specifico certificato (SS5), che si può normalmente richiedere al proprio medico di famiglia che attesta l’inabilità al 100% al proficuo lavoro e al costo di 50 euro.

La domanda per avere l’assegno da 52,01 euro deve essere presentata in via telematica all’Inps anche attraverso Caf e patronati

Ultime Notizie