Pensioni anticipate oggi venerdý conseguenze e novitÓ per legge e domande INPS se cade Governo

di Marianna Quatraro pubblicato il
Pensioni anticipate oggi venerdý consegu

Pensioni anticipate novita legge domande cade Governo

Le conseguenze attese per le novitÓ pensioni anticipate in caso di caduta del governo: situazione attuale, crisi e timori

Andare in pensione anticipata con le ultime novità di quota 100, opzione donna e le altre possibilità contenute nel decreto pensioni al momento in discussione alla Camera e in attesa della sua conversione in legge ufficiale. I tempi previsti sono entro la fine di questo mese di marzo ma c’è chi teme che la crisi di governo che sembra essere nata tra Lega e M5S sulla questione Tav possa compromettere l’iter di approvazione ufficiale del decreto pensioni che contiene anche la misura del reddito di cittadinanza. Ci si chiede, dunque, dopo analisi e alla luce della situazione ad oggi venerdì 8 marzo 2019, quali potrebbero essere le conseguenze per le pensioni anticipate se davvero la crisi di governo dovesse sfociare in una caduta del governo stesso.

Pensioni anticipate: situazione del governo e prospettive

Stando a quanto riportano le ultime notizie ad oggi venerdì, la questione Tav sta creando non pochi problemi tra Lega e M5S e si tratta di una questione che, come spiegato dal vicepremier Salvini, più che provare una vera e propria crisi, sta comunque allontanando dal Caroccio i pentastellati. Per evitare complicazioni, in realtà, il leader della Lega avrebbe proposto al ministro del Lavoro Di Maio di indire un referendum popolare in Piemonte o in alternativa rivedere il trattato economico Italia-Francia. Tuttavia, il vicepremier pentastellato avrebbe rifiutato queste proposte. Cosa aspettarsi dunque per le novità pensioni del decreto?

Pensioni anticipate e novità: rischi se governo cade

Le ultime notizie chiariscono come se il governo dovesse cadere per l’approvazione ufficiale delle novità pensioni anticipate e chi ha già presentato domanda all’Inps per uscire con le ultime novità pensioni non dovrebbe esserci alcun problema. E’, infatti, improbabile che il governo cada in breve tempo e considerando che la conversione ufficiale del decreto in legge è in programma entro la fine di questo mese, nulla dovrebbe ostacolare il suo iter, permettendo, di conseguenza, l’accoglimento delle domande di pensione con le ultime novità dal primo aprile, esattamente come programmato. Non ci sarebbe, dunque, alcuna conseguenza per novità pensioni e anticipate e domande presentate e tutto seguirebbe in ogni caso il suo corso, anche se il governo cade.

Inoltre, se pure il governo dovesse cadere improvvisamente prima della fine del mese, stando alle ultime notizie, si insedierebbe un governo tecnico che comunque avrebbe il compito di chiudere la partita sul decretone con le novità per le pensioni anticipate, sia perché non si potrebbero avere più di 100mila nuovi esodati, sia perchè nessun tecnico o partito politico fermerebbe un provvedimento del genere, finalmente arrivato dopo anni di attesa, che ha fatto tirare un sospiro di sollievo a migliaia e migliaia di italiani che, se tutto dovesse essere bloccato, sarebbero delusi e potrebbe scatenarsi una vera e propria protesta.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: