Pensioni Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41, Aspettative di vita i partiti si muovono

I partiti si muovono e rilanciano su ulteriori novitÓ per le pensioni soprattutto in vista di prossime elezioni: le diverse proposte e posizioni

Pensioni Ape Social, Ape Volontaria, Quo

I partiti si muovono per le novitÓ per le pensioni in Legge di StabilitÓ 2017-2018


I partiti si muovono, pronti a rilanciare ognuno novità per le pensioni che, si spera, possano rientrare nella prossima manovra finanziaria, come eventuali modifiche delle condizioni di accesso ad ape volontaria, ape social e quota 41, ape social per le donne e revisione delle aspettative di vita, ma, più in generale, in vista di prossime elezioni, quando, cioè, si prospetterà lo scenario ideale di rilancio di importanti novità per le pensioni, come anche di quota 100 e quota 41 per tutti senza alcuna penalità, che potrebbe permettere ai diversi partiti di recuperare consensi e quindi nuovi voti. Diversi i partiti che si stanno muovendo già ora come:

  1. Mdp e i blocchi posti al nuovo Def proprio su pensioni e occupazione;
  2. Lega, che ha rilanciato fortemente su modifiche delle aspettative di vita;
  3. Attuale maggioranza, con il suo segretario che ha aperto a ulteriori interventi;
  4. Forza Italia, che ha privilegia soprattutto la novità per le pensioni di quota 100.

Posizioni di Mpd per rilancio di novità per le pensioni

Mpd, come riportano le ultime notizie, avrebbe votato contro il parere alla nota di aggiornamento del Def presentata in Commissione Lavoro di Palazzo Madama, rilanciando su pensioni e lavoro, dichiarando che il nuovo Def dovrebbe porsi in netta posizione di discontinuità rispetto allo scorso Def che non ha portato alcun miglioramento, proponendo interventi migliori sia per quanto riguarda il lavoro sia per quanto riguarda le novità per le pensioni che anche ora, come riportano le ultime notizie, sembrerebbero nulle. E sono diverse le proposte avanzate proprio sulle questioni di occupazione e novità per le pensioni come:

  1. misure di contrasto alla precarietà, regolamentando stage e tirocini e contratti a termine  e sostenendo le assunzioni a tempo stabile con incentivi alle assunzioni da erogare solo a fronte di un aumento netto dell'occupazione aziendale;
  2. necessità di congelamento dell'aumento dell'età pensionabile legato all'aspettative di vita;
  3. novità per le pensioni per le donne, con particolare attenzione alla maternità delle donne.

Posizioni della Lega su rilancio di novità per le pensioni

La Lega, che ha sempre rilanciato sulla necessità di una totale revisione dell’attuale sistema, ripartendo dalla novità per le pensioni di quota 100, considerata ad oggi la migliore soluzione pensionistica per tutti ma ancora molto costosa rispetto alle risorse economiche effettivamente disponibili (richiederebbe tra i 7 e i 10 miliardi di euro), stando alle ultime notizie, qualche settimana fa avrebbe presentato in Aula un nuovo Ddl per il congelamento del sistema delle aspettative di vita fino almeno al 2022 in modo da garantire un reale adeguamento dell’età pensionabile alle aspettative di vita Istat che, come riportato dalle ultime notizie, nel 2015 ha subito un forte calo. E questo forte calo non giustificherebbe più gli scatti all’insù dell’età pensionabile previsti dalle attuali norme pensionistiche e che senza alcuna modifica tenderà a salire ancora dal primo gennaio 2019, quando per andare in pensione non basteranno più 66 anni e sette mesi ma bisognerà raggiungere i 67 anni. 

Posizioni della maggioranza su rilancio di novità per le pensioni

Nuove aperture e rilanci su ulteriori novità per le pensioni sarebbero arrivate, secondo le ultime notizie, dal segretario della maggioranza che avrebbe parlato di una sua nuova disponibilità a:
sostenere il blocco parziale delle aspettative di vita soprattutto per particolari tipologie di attività come precoci e usuranti;
migliorare le condizioni di accesso ad ape social e quota 41 con un ulteriore aumento budget;

  1. definire novità per le pensioni per le donne;
  2. aumentare le pensioni più basse

Posizioni di Forza Italia su rilancio di novità per le pensioni

Anche Forza Italia da sempre punta sull’aumento delle pensioni inferiori come priorità tra le novità per le pensioni da rilanciare e, stando alle ultime notizie, si sarebbe detta anche disponibile a rivedere il meccanismo delle aspettative di vita e definire novità per le pensioni esclusivamente per le donne e la valorizzazione del lavoro di cura della famiglia. Ma le stesse ultime notizie confermano la netta posizione di rilancio, da parte di Forza Italia, della novità per le pensioni di quota 100, novità che, come spesso spiegato, lascerebbe effettivamente al lavoratore la libertà di decidere quando andare in pensione.