Pensioni con contribuzione mista come richiedere ECI estratto contro INPS

di Marianna Quatraro pubblicato il
Pensioni con contribuzione mista come ri

Come leggere l'Eci, un documento molto importante per alcuni lavoratori

L'Eci riguarda una platea di lavoratori che si è ampliata nel corso degli anni. Si tratta di uno strumento che fornisce un valido sostegno ai lavoratori che devono far fronte a una contribuzione mista

La buona notizia, in questo primo scampolo di 2019 per i lavoratori che devono far fronte a una contribuzione mista perché la propria carriera si dipana attraverso diverse attività è senza dubbio l’ampliamento dei lavoratori che possono utilizzare l’Eci. Nel 2019, infatti l’estratto conto INPS per le pensioni con contribuzione mista, sarà disponibile per una platea ancora più vasta di lavoratori che potranno così controllare in maniera facile ed immediata che tutto fili per il verso giusto e segnalare eventuali errori. Basta imparare a leggere questo documento che l’INPS ha pensato bene di estendere ai lavoratori in possesso di contribuzione mista, versata all'Inps e/o ad altri enti previdenziali, incluse le casse professionali. Il messaggio numero 4811/2018 ha in qualche modo posto fine alla fase sperimentale, avviata nel 2011, su un campione di centomila iscritti per poi essere esteso ad un ulteriore milione di lavoratori nel 2013.

Che cos’è l’Eci e cosa contiene

A questo punto è giusto rispondere alla prima domanda, ovvero che cos’è l’Eci? Per i lavoratori che hanno partecipato alla fase sperimentale l’acronimo, che sta per Estratto Conto INPS, non rappresenta una novità. Ma conoscono già la funzione che è quella di identificare l’elenco dei contributi che risultano registrati negli archivi dell'Inps a favore del lavoratore fin dall'apertura della sua posizione assicurativa. Nell’estratto contributivo sono riportati in alto a destra i dati anagrafici dell’interessato, mentre nella tabella ci sono i dati relativi ai versamenti previdenziali. In particolare:

  • eventuali note;
  • tipologia di contribuzione;
  • contributi utili, sia per il raggiungimento del diritto sia per il calcolo della pensione;
  • periodo di riferimento;
  • azienda;
  • retribuzione o reddito;

Come si legge l’estratto conto integrato INPS

Internet rappresenta la soluzione più rapida e veloce per conoscere la propria situazione. Basta essere iscritti al portale dell’INPS, inserire le credenziali per l’accesso e navigare alla ricerca della sezione dedicata. L’accesso è garantito anche agli intermediari tramite i servizi telematici loro dedicati. Ecco come si può leggere l’estratto conto integrato dell’INPS in maniera semplice e veloce. La procedura Eci, infatti, oltre alla visualizzazione e alla stampa della propria posizione assicurativa, consente anche la segnalazione di inesattezze e/o incongruenze eventualmente riscontrate.

Eci 2019 come segnalare le inesattezze

L’Eci 2019 consente inoltre di segnalare le inesattezze, qualora ce ne fossero, sulla propria situazione contributiva. Per segnalare agli Enti previdenziali competenti le eventuali inesattezze si potrà percorrere ancora una volta la strada telematica. Nel caso in cui vengano riscontrate delle anomalie è possibile inoltrare una segnalazione utilizzando la procedura attivabile dal percorso: Servizi online - Servizi per il cittadino - Inserimento codice identificativo PIN - Fascicolo Previdenziale del Cittadino - Posizione Assicurativa - Segnalazioni contributive.

Ricordiamo che il calcolo e le regole ufficiali 2019 per le pensioni con contribuzione mista lo abbiamo spiegato in un precedente articolo

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Puoi Approfondire