Pensioni di cittadinanza, simulatore online INPS per calcolo e sapere se spetta e quanto

Regole per usare nuovo simulatore online Inps per calcolo pensione di cittadinanza: la procedura da seguire e dati richiesti

Pensioni di cittadinanza, simulatore onl

pensione cittadinanza simulatore online inps calcolo

La pensione di cittadinanza è una prestazione economica mensile che mira a contrastare la povertà dei pensionati rappresentando una integrazione per chi percepisce pensioni minime. E’ esentasse e viene erogata sia a chi percepisce già prestazioni previdenziali, come la pensione di vecchiaia o anticipata, sia a coloro che percepiscono prestazioni assistenziali, come l’assegno sociale.

L’importo dovuto per la pensione di cittadinanza, che dovrebbe essere di 780 euro per tutti ma non è questa cifra che viene accreditata a tutti, viene calcolato in base a diversi requisiti. L’integrazione, infatti, prevede l’erogazione di soldi fino al raggiungimento dei 780 euro. Per calcolare l’importo della pensione di cittadinanza l’Inps ha predisposto un nuovo simulatore online.

Pensione di cittadinanza: procedura calcolo simulatore Inps

Il simulatore online Inps permette di effettuare il calcolo di quanto si potrebbe percepire di pensione cittadinanza. Per usare il servizio bisogna basta accedere al sito Inps inserendo o il codice PIN della Carta Nazionale dei Servizi CNS o il proprio Spid, Sistema Pubblico Identità Digitale.

Bisogna poi inserire i propri dati Isee per verificare se si rientra nei requisiti necessari per la richiesta del beneficio, accedere alla sezione ‘Prestazioni e servizi’, selezionare la voce ‘Tutti i servizi’ e poi ‘ISEE post-riforma 2015’ e inserire anche il codice fiscale di chi richiede la pensione di cittadinanza.

Una volta inseriti tutti i dati richiesti il simulatore online in poco tempo ,se vengono soddisfatti tutti i requisiti richiesti, dà il risultato della somma spettante di pensione di cittadinanza, se, invece, non si soddisfano tutti i requisiti richiesti, il servizio indica quali sono quelli che non danno possibilità di rientrare tra i beneficiari della pensione di cittadinanza.

Pensione di cittadinanza: requisiti richiesti

I requisiti che permettono di accedere alla pensione di cittadinanza e permettono di poterne effettuare la simulazione dell’importo sono:

  1. aver compiuto 67 anni di età o nel caso di una coppia di pensionati che almeno uno dei due coniugi sia over 67;
  2. avere un Isee di 9.360 euro;
  3. essere cittadini italiani, europei o extracomunitari con regolare permesso di soggiorno di lungo periodo ed essere residenti in Italia da almeno 10 anni;
  4. avere un valore immobiliare non superiore ai 30mila euro oltre una eventuale casa di proprietà;
  5. avere un patrimonio mobiliare al massimo di 6mila euro, che aumentano di 2mila euro per ogni componente del nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di 10 mila euro, e di 7.500mila euro nel caso in cui in famiglia vi sia un disabile;
  6. non possedere auto di grosse cilindrata o navi o imbarcazioni da diporto.
     

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il