Pensioni invalidità 2019, disabili 2019 oggi mercoledì novità su emendamenti in Senato. Aggiornamenti

Emendamenti per pensioni invalidi 2019 al momento sospesi per mancanza di soldi: le intenzioni del governo e cosa aspettarsi

Pensioni invalidità 2019, disabili 2019

Pensioni invalidi 2019 novita emendamenti senato

Continuano in Senato le discussioni sugli emendamenti presentati alle novità per le pensioni, comprese le modifiche proposte per pensioni invalidi 2019 e disabili, anche se le ultime notizie ad oggi mercoledì non sembrano poi così positive.

Pensioni invalidi 2019: aggiornamenti ad oggi mercoledì

Stando, infatti, a quanto riportano le ultime notizie, gli emendamenti proposti dalla Lega per le pensioni invalidi 2019 sarebbero rimasti in sospeso per mancanza di soldi. La condizione, infatti, per il via libera all’aumento delle pensioni di invalidità 2019 e non solo era che fossero disponibili le risorse economiche necessarie che, però, al momento non ci sarebbero. Tuttavia, stando sempre a quanto riportano le ultime notizie, il governo avrebbe intenzione di trovare i soldi necessari per le novità pensioni di invalidi e disabili proprio in Aula. E’ stato, infatti, organizzato un incontro della maggioranza a Palazzo Chigi proprio per trovare sui conti relativamente ad alcune misure ancora in sospeso proprio come le novità relative alle pensioni di invalidità, con il premier Conte, il vicepremier Di Maio, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Fraccaro, i sottosegretari all'Economia, Laura Castelli e Massimo Garavaglia, il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti.
 
Tra le misure per cui trovare soldi, anche quella dell'emendamento della Lega che vorrebbe estendere la pensione di cittadinanza ai nuclei con persone under 67 se in famiglia sono presenti disabili. Nel frattempo, si attendono anche risposte dalla Ragioneria di Stato sull’eventuale aumento delle pensioni di invalidità 2019 con cancellazione di una serie paletti previsti dalla pensione di cittadinanza, come il valore Isee e non solo, per permettere un aumento a 780 euro. In attesa della risposta della Ragioneria di Stato, gli emendamenti per le pensioni di invalidità 2019 e disabili dovrebbero rimanere in sospeso. Ci si chiede a questo punto se e cosa potrebbe davvero cambiare per invalidi e disabili e se è realistico che i soldi necessari si possano effettivamente trovare. O tutto verrebbe nuovamente rimandato.

Pensioni di invalidità 2019 e disabili: emendamenti proposti

Gli emendamenti presentati per le pensioni di invalidità 2019 sarebbero:

  1. aumento delle pensioni di invalidità 2019 dei coefficienti ,della scala di equivalenza di uno 0,1 per ogni componente del nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficiente;
  2. cancellazione dell’assegno di invalidità dal calcolo Isee;
  3. estensione della pensione di cittadinanza anche a nuclei con anziani che hanno meno 67 anni se si trovano in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza e anche agli anziani che vivono con un disabile più giovane;
  4. occupazione vicino casa prioritaria per chi ha disabili in famiglia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: