Pensioni invalidità 2019 e disabili legge ufficiale approvata in Senato. Aumento, requisiti a chi spetta

di Marianna Quatraro pubblicato il
Pensioni invalidità 2019 e disabili legg

Pensioni invalidita legge ufficiale Senato Aumento requisiti

Cosa cambia per le pensioni di invalidità con approvazione ufficiale in Senato del decreto pensioni 2019: novità e aumenti previsti

Le pensioni di invalidità 2019 e le pensioni per i disabili cambiano con la legge ufficiale del decreto del reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza approvata in Senato e in Parlamento ieri mercoledì 27 Marzo e ora pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Vediamo le misure ufficiali e come cambiano i requisiti, gli importi (l'aumento a chi spetta e di quanto) e come fare domanda all'INPS se se ne ha diritto.

Pensioni di invalidità 2019 regole, requisiti. Cosa cambia con pensioni di cittadinanza e reddito cittadinanza

Come confermano le ultime notizie, l’approvazione del decreto pensioni 2019 con il provvedimento del reddito di cittadinanza modifica anche i requisiti per la richiesta sia di reddito sia di pensione di cittadinanza da parte di invalidi e disabili.

Fino a qualche tempo fa, infatti, i requisiti per la richiesta di pensione e reddito di cittadinanza da parte di invalidi e disabili erano esattamente gli stessi previsti per tutti gli altri cittadini, una vera e propria ingiustizia lamentata non solo dai diretti interessati ma anche dalle relative associazioni degli invalidi che, chiaramente, si aspettavano molto di più, considerando che si tratta di categorie di persone da tutelare e aiutare ma che anche questa volta ne escono relativamente sconfitte.

Le novità approvate, infatti, non costituiscono un grandissimo miglioramento a requisiti e condizioni precedentemente previsti e anche l’aumento approvato è davvero irrisorio rispetto a quello annunciato ma soprattutto necessario.

Le ultime notizie confermano, infatti, che con l’approvazione del decreto pensioni 2019 è stato approvato ufficialmente l’aumento di 50 euro per pensioni e reddito di cittadinanza per invalidi e disabili. Ma si tratta di un aumento non per tutti: anche per avere questa piccola cifra in più bisogna soddisfare dei requisiti. L’aumento di 50 euro spetta, infatti, solo a nuclei familiari composti almeno da quattro persone di cui uno disabile. Nessun aumento, dunque, per chi vive in nuclei familiari differenti da tale composizione.

Le altre novità approvate per le pensioni di invalidità 2019 e disabili riguardano l’aumento della soglia del patrimonio mobiliare, che sale così da 5mila a 7.500 euro in più, per ogni componente disabile che intenda presentare domanda di pensione e reddito di cittadinanza, e la possibilità di erogazione della pensione di cittadinanza anche agli over 67 che vivono con persone più giovani in condizioni di disabilità grave o di non autosufficienza.

Pensioni di invalidità 2019, come fare domanda ad INPS per aumento se si hanno requisiti

Le domande per le pensioni di invalidità 2019 e disabilità legate alle pensioni di cittadinanza possono essere presentate o direttamente sull’apposito sito web ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it inserendo le proprie credenziali Spid; o recandosi presso gli uffici di Poste Italiane; o rivolgendosi ai Caf. Stessa procedura per la richiesta del reddito di cittadinanza.

Presentata la domanda, l’Inps nel giro di qualche giorno verifica i requisiti del richiedente e in caso di esito positivo comunica il via all’erogazione della prestazione che, come confermano le ultime notizie, sarà accreditata sulla specifica card. Per quanto riguarda la pensione di invalidità legata alla pensione di cittadinanza, è stato confermato che si potrà riscuotere anche in contanti presso banche e Poste.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: