Pensioni invalidità 2019 e disabili oggi mercoledì novità come fare domanda INPS dopo emendamenti e voto ufficiale Camera

Cosa cambia per le pensioni di invalidità 2019 e quando il decreto pensioni sarà votato e convertito ufficialmente in legge

Pensioni invalidità 2019 e disabili oggi

Pensioni invalidita domanda INPS voto ufficiale

Il decreto pensioni 2019 contenente anche le misure di pensione di cittadinanza e reddito di cittadinanza si avvia ad essere convertito in legge ufficiale. L’iter dovrebbe concludersi entro questo mese di marzo con la pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale e l’approvazione delle prime domande di pensioni. Le ultime notizie ad oggi confermano che tra i pochi emendamenti presentati al decreto pensioni, i principali emendamenti approvati interessano le pensioni di invalidità 2019 e disabilità. Vediamo quali sono e come fare domanda ad oggi mercolerdì

Pensioni invalidità 2019 e disabilità: ultime novità e domanda Inps

Quasi tutti gli emendamenti presentati alle novità pensioni sono stati bocciati ad eccezione di quello per il riscatto agevolato della laurea anche per gli over 45 che hanno iniziato a lavorare prima del 1996, dell’aumento del Tfs da 30 a 45mila da erogare subito agli statali che decidono di andare in pensione con la quota 100, e delle novità per pensioni di invalidità 2019 e disabili.

Per le pensioni di invalidità 2019 le novità approvate sono:

  1. aumento della soglia del patrimonio mobiliare da 5mila a 7.500 euro in più per ciascun componente disabile per la domanda di pensione di cittadinanza;
  2. pensione di cittadinanza anche agli over 67 di un nucleo familiare che vivono con persone più giovani in condizioni di disabilità grave o di non autosufficienza;
  3. aumento di 50 euro della pensione di cittadinanza per effetto della revisione della scala di equivalenza ai fini Isee (passata a 2,2 con il reddito che potrà arrivare a 1.380 euro).

Cambiano, dunque, seppur di poco, le condizioni per la richiesta della pensione di cittadinanza da parte di invalidi e disabili, anche se i diretti interessati e relative associazioni si aspettavano molto di più. L’aumento di 50 euro, infatti, risulta decisamente irrisorio non solo in generale ma soprattutto se rapportato all’aumento dei 280 euro annunciati.

In ogni caso, per le pensioni di invalidità e disabilità legate alle pensioni di cittadinanza, le domande devono essere presentate sul sito web ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it inserendo le proprie credenziali Spid, o recandosi presso gli uffici di Poste Italiane, o rivolgendosi ai Caf. Una volta inoltrata la domanda, l’Inps nel giro di qualche giorno verifica i requisiti dichiarati dal richiedente il beneficio e in caso di approvazione comunica la decisione a Poste Italiane.

Pensioni invalidità 2019: atteso voto alla Camera

Il decreto pensioni, stando alle ultime notizie, si avvia ad avere la fiducia in Senato. Domani giovedì 21 marzo, è stato confermato il voto alla Camera, che potrebbe arrivare anche oggi in tarda serata, e poi il testo passa poi in Senato per il voto finale, che dovrebbe essere in programma tra lunedì 25 marzo e mercoledì 27 marzo, sancirà la conversione ufficiale del decreto in legge. Dopo pochissimi giorni, due o tre al massimo, poi, il provvedimento sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: