Pensioni novità oggi Manovra ufficiale votata Senato quota 100, proroga opzione donna, aspettative vita domenica

Votato il maxiemendamento, la Manovra Finanziaria viene approvata dal Senato. Novità per le pensioni con diverse sorprese su alcuni aspetti che sembravano certi. Aggiornamenti ad oggi domenica 23 Dicembre

Pensioni novità oggi Manovra ufficiale v

Pensioni, novità maxiemendamento

Novità pensioni quota 100, proroga opzione donna, quota 41, usuranti, precoci, taglio assegni indicizzazioni, aspettative di vita ultime notizie e ultimissime oggi domenica 22 Dicembre: E' stata approvata la Manovra Finanziaria, la Legge di Bilancio 2018-2019 dopo la votazione ieri sera, in tarda serata, del maxiemendamento di cui abbiamo scritto sopra nelle ultime notizie e ultimissime. Vi sono novità per le pensioni, ma con alcune sorprese che non ci si attendeva.
Quota 100 è stata approvata, ma senza mettere il nome quota 100 nel maxiemendamento e nel testo finale, ma solo un generico intervento alle pensioni con un budget molto più ridotto di quello iniziale come abbiamo visto sopra. Tagli degli assegni confermati, con indicizzazione bloccata sopra gli assegni tre volte il minimo, quindi 1520 euro lordi per tutto il 2019.
Aspettative di vita che rimangono nel testo ufficiale così come sono, ovvero aumento delle aspettaive di vita per quasi tutti. Non ci sono state modifiche nel maxiemendamento come in molti chiedevano.
E poi c'è il mistero di proroga opzione donna che non c'è nel testo della Manovra e neppure nel maximendamento. Alcune ultime novità potrebbero arrivare almeno per l'opzione donna che sembrava confermata anche da Di Maio, arrivare nell'ultimo giro alla Camera, ma la Manovra dovrebbe essere solo votata il 28 Dicembre e non modificata. 
E non compare neppure al momento la proroga dell'Ape Social e neppure il generico impegno di fare i conti per riproporla se conveniva nel 2019. 
Tornando a Proroga Opzione donna, dovrebbe per forza entrare in Manovra se si vuole fare un collegato, altrimenti l'unico sistema per rimetterla in piedi è un decreto legge a parte nel 2019. Nulla nelle ultime novità neppure per quota 41, precoci e usuranti, ma purtroppo si sapeva già.
Per quota 100 nulla in più si viene a sapere, tutto è rimandato alla scrittura de testi, ad un collegato e ai decreti attuativi per capire davverio come funzionerà. Le domande per uscire con quota 100 a questo punto dovrebbero poter essere fatte all'INPS ad Aprile (se tutto va bene), ma attenzione al meccanismo presunto delle finestre.

IMPORTANTE ULTERIORE AGGIORNAMENTO PER PROROGA OPZIONE DONNA oggi 23 Dicembre: Durignon ha risposto ad una domanda su Opzione Donna e ha detto che si farà in decreto a Gennaio. come ho sottolineato anche sopra come possibilità per opzione donna sono due. O inserimento in manovra, ma non c'è al momento, o decreto legge a gennaio. Attenzione decreto legge non collegato. Quindi sembra che Lega e Movimento 5 Stelle abbiano scelto per OPzione Donne decreto legge a gennaio. E poi qualche minuto fa si è espresso anche Di Maio confermando in video che ci sarà. Vedremo a questo punto se saranno mantenute le promesse.Ricordo anche che c'era la proroga per Ape Social

Novità pensioni quota 100, proroga opzione donna, quota 41, usuranti, precoci, taglio assegni indicizzazioni, aspettative di vita ultime notizie e ultimissime oggi sabato pomeriggio 22 Dicembre: Il testo ufficiale è di 270 pagine in Pdf e indica come novità per le pensioni solo i soldi resi disponibili per rendere più facile l'uscita in pensione di alcuni lavoratori e non fa nemmeno menzione di quota 100. Il meccanismo, infatti, che sarà poi, quita 100 sarà scritto in un collegato a Gennaio. I soldi sono diminuiti da 6,7 miliardi a 4 miliardi per il 2019.
Confermato e introdotto nel maximendamento il taglio delle rivalutazioni degli assegni superiori ai 1520 euro lordi nel 2019.
Non c'è scritto nulla per lenovità del blocco delle aspettative di vita e opzione proroga donna, ma che dovrebbero essere rimaste nel testo originale, quindi non aver nessuna precisazione nel maxiemendamento. Al momento, dunque per sapere con certezza dell'opzione proroga donna e del sistema delle aspettative di vita occorre aspettare il voto di stasera del testo completo al Senato. Da sottolineare, poi, che a questo punto per le novità per opzione donna e chi potrà uscire quest'anno se ampliata di un anno, bisognerà aspettare a Gennaio con i collegati.

Sarà presentato oggi sabato 22 Dicembre 2018 il maxiemendamento del Governo Conte dopo che doveva essere fatto ieri, ma c'è stato l'ennessimo rinvio. Sembrano essere stati tutti bocciati gli altri emenandamenti dei singoli partiti, nelle ultime notizie e ultimissime, o almeno ripresi alcuni all'interno del maximenendamento (pochissimi) per la Manovra Finanziaria e La Legge del Bilancio 2018-2019

Gli orari previsti per oggi sono alle ore 14 di questo pomeriggio la presentazione del maxiemendamento in Aula, discussione che sarà solo formale, e poi voto dalle 20 per arrivare alla Camera il 27-28 Dicembre 2018 per il voto finale.

Potenziali sorprese e novità per le pensioni nel maxi emendamento

Vi sono però delle ultime novità che lasciano i cittadini interessati alle novità per le pensioni piuttosto preoccupati, in quanto si dice che il ritardo del maximendamento sia dovuto agli scontri sui soldi e risorse finanziarie per le varie voci in capitolo e ad uno scontro tra Lega e Movimento 5 Stelle che, invece, rispondono che i numeri non tornano per un pasticcio dei tecnici come riporta Repubblica, ma anche ilSole24Ore e Corriere della Sera (di questi contrasti).

E uno dei contrasti riguardebbero proprio il denaro da inserire per quota 100 e la sua forma prevista con uno scontro tra maggioranza e i tecnici del Ministero dell'Economia e dell'INPS. 
E questo dare la colpa ai tecnici, nelle ultime notizie e ultimissime, non si vorrebbe, poi, che si trasformi, poi, in una sorta di giustificazione per disattendere le promesse fatte, dando, appunto, tutta la colpa ai tecnici

Non solo quota 100, novità per proroga opzione donna e altre forme.  E tempi previsti, quando si potrà fare domanda INPS

E le ultime novità sulle pensioni modificate non riguardano solo quota 100, ma anche l'opzione proroga donna, che secondo alcuni c'è sicuramente, come ripetuto da Di Maio, mentre per altri non c'è nel maxiemendamento. Noi propendiamo che sia presente, occorre vedere se i requisiti saranno allargati alle donne del 1959 e 1958 come promesso. Il blocco delle aspettative di vita rimane, mentre la proroga di Ape Social non pare così scontata.

Comunque nessuna delle novità per le pensioni sarà messa nero su bianco nei testi della Manovra, ma si rimanderà a dei collegati, quindi anche oggi per quanto riguarda i requisiti e i meccanismi di uscita anticipata tutto dovrebbe rimanere sospeso e i contenuti si conosceranno solo dopo. Oggi ci sarà solo la certezza su quali novità per le pensioni rientreranno e con quante risorse finanziarie messa a disposizione.

Poi l'iter dopo l'approvazione al Senato, prevede la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale nei primi 15 giorni di Gennaio e l'intera stesura dei testi dei collegati e dei decreti attuativi con tutte le regole per andare in pensionne con quota 100 e opzione donna. Opzione donna non sarà riscitta potrebbe iniziare a Marzo (o altrimenti rivista e ampliata ad Aprile), mentre quota 100 ad Aprile almeno per le prima domande all'INPS, finestre permettendo.

Una situazione ancora molto fluida davvero, ma una prima verità anche se ancora parziale, dovrebbe arrivare oggi con il maximendamento

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: