Pensioni novitÓ oggi lunedý attese settimana rilevanti quota 100, pensioni anticipate, opzione donna

di Marianna Quatraro pubblicato il

Attese importanti questa settimana con una serie di novitÓ per le pensioni e quota 100, opzione donna, pensioni anticipate, aspettative di vita sia in Parlamento per l'iter del decreto pensioni che all'INPS con il simulatore online del calcolo di quota 100.

Pensioni novitÓ oggi lunedý attese setti

Pensioni novita settimana quota 100 donna anticipate

Pensioni novità e ultime notizie e ultimissime quota 100, opzione donna, pensioni anticipate 42 anni e 10 mesi uomini, 41 anni e 10 mesi donne, usuranti, precoci, quota 41: Vi sono numerose novità per le pensioni attese oggi lunedì 11 Febbraio sotto vari aspetti e in diversi sedi di competenza in modo particolare dall'iter in Parlamento, più precisamente in Senato, come confermano le ultime notizie e ultimissime, così come dall'INPS. Ci saranno emendamenti, ma anche il software e il simulatore ufficiale per il calcolo della pensione, ma non solo.
 

Si è appena chiusa una settimana che si è rivelata decisamente intensa per quanto riguarda le novità pensioni, il cui decreto è arrivato in Senato. In questi giorni, infatti, come confermano le ultime notizie e ultimissime sulle pensioni, si sono tenute diverse audizioni che hanno visto protagonisti Confindustria, i sindacati, la Ragioneria del Senato, che hanno espresso le loro posizioni sulle ultime novità pensioni approvate, da quota 100 a opzione donna prorogata, alle pensioni anticipate con blocco delle aspettative di vita, tra nuove modifiche e miglioramenti e nuovi rilievi. Cosa ci si aspetta, dunque, per la prossima settimana per le pensioni?

Pensioni novità oggi, le attese della settimana

Le ultime notizie confermano diverse importanti novità previste per la settimana e le più attese sono certamente quelle relative ai nuovi emendamenti che saranno presentati e che massimo entro martedì devono essere depositati. Stando a quanto riportano le ultime notizie, sembrerebbero già diversi gli emendamenti pronti, da M5S, Forza Italia e Pd. Ma non solo: nel corso di un recente incontro tra Mauro D’Achille, amministratore del gruppo online di Facebook ‘Lavoro e pensioni: problemi e soluzioni’, e alcuni esponenti del Pd, tra cui Nannicini della Commissione Lavoro, è emersa la conferma di una serie di emendamenti migliorativi pronti ad essere presentati ma anche definiti con nuove proposte proprio dei Gruppi Facebook e utenti online

Novità pensioni possibili con nuovi emendamenti: cosa prevedono

Le proposte, per il momento scritte dai Social, toccano ogni novità pensione e prevedono, tra le altre, riduzione progressiva di tasse e Irpef per i pensionati; al voler rendere strutturale l’ape social; ampliamento della lista delle occupazioni gravose; possibilità di cumulo anche per l’opzione donne; blocco delle aspettative di vita anche per la pensione di vecchiaia; erogazione del Tfs fino a 30mila euro per tutte le forma di pensionamento e non solo per uscite con quota 100; abolizione del divieto di accesso alle diverse forme di pensione per gli invalidi che già percepiscono l’assegno di invalidità; erogazione di un bonus contributivo alle mamme di disabili 100% con accompagno, al pari degli invalidi lavoratori, ovvero tre mesi ogni anno con massimo cinque anni; e a tutte le donne per l’accesso a tutte le forme di pensionamento anticipato e di vecchiaia.

Si tratta di proposte che potrebbero integrare gli emendamenti che il Pd si prepara a presentare e che dovrebbero riguardare blocco delle aspettative di vita anche per la pensione di vecchiaia, aumento delle categorie di occupazioni gravose, rendere strutturali ape social e ape volontario, aumenti per le pensioni di invalidità e maggiori tutele per invalidi e disabili che sarebbero anche degli emendamenti già previsti dalla Lega (questi ultimi riguardanti invalidi e disabili)

Sarebbero pronti ad arrivare anche nuovi emendamenti per gli esodati: secondo le ultime notizie, i tecnici del governo, guidati dal sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon, starebbero lavorando ad una misura per gli esodati che sono rimasti senza lavoro prima del 31 dicembre 2011 e che attualmente sono disoccupati per l’accesso alla pensione con quota 100, opzione donna, pensione anticipata versando un minimo contributo fisso, meccanismo ancora da definire nel dettaglio ma che eviterebbe una nuova salvaguardia.

E non solo: secondo le ultime notizie, infatti, il governo stesso starebbe pensando di aumentare la soglia di pagamento del Tfs subito agli statali che vanno in pensione con la quota 100 da 30mila a 40-45mila euro, ma da resta da capire se l’agevolazione vale per tutti i dipendenti pubblici o solo per i contrattualizzati.

Per quanto riguarda l'ampliamento di opzione donna ad un altro anno, ovvero al 1961, sembra che al momento non ci sia nulla di concreto come, invece, prima, alcune indiscrezioni facevano intendere. L'unico elemento su questo aspetto sono le parole di Durigon che ha confermato già qualche settimana fa, che l'opzione donna verrà prorogata anche l'anno prossimo.

Pensioni e attese,  programma nei prossimi giorni e iter decreto

Entro martedì 12 Febbraio, dunque, bisogna presentare tutti gli emendamenti e il programma è quello di portare il testo in Aula il 19 febbraio in modo da ricevere l'ok entro fine mese e quindi passare alla Camera. Tuttavia, secondo le ultime e ultimissime notizie, ci sarebbe anche il rischio che tutto venga posticipato di una settimana, al 28 Febbraio circa, ma per il tempo da rispettare dei 60 giorni di iter parlamentare per la conversione del decreto in legge si farebbe comunque in tempo.

Calcolo importo quota 100, di quanto sarà la pensione con simulatore ufficiale

In questa settimana, inoltre, è atteso anche il debutto del simulatore online ufficiale per il calcolo della pensione con quota 100, annunciato dall’Inps per il periodo tra il 10 e il 20 febbraio, e dovrebbe arrivare almeno negli uffici Inps il calcolatore per il calcolo con quota 100 con il sofwtare aggiornato.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: