Pensioni novità oggi Di Maio parla su quota 100, aspettativa vita, proroga opzione donna, Ape Social sabato 5 Gennaio

Nuova intervista di Claudio Durigon dopo quella fatta ieri sempre sulle novità per le pensioni e il decreto pensioni di gennaio 2019 tanto atteso.

Pensioni novità oggi Di Maio parla su qu

Pensioni ultime notizie oggi 3 Gennaio intervista Durigon


Pensioni novità quota 100, aspettative di vita, quota 41, precoci, usuranti, Ape Social, Ape Volontaria, Opzione Donna Proroga e ultime notizie e ultimissime su pensioni e decreto pensioni oggi sabato 5 Gennaio 2019:  Oggi torna a parlare Di Maio, ma anche Claudio Durigon, in una terza intervista in due due giorni, sulle novità per le pensioni. Di Maio lo ha fatto, precisamente ieri sera nella trasmissione Italia Sera su Rete 4, confermando che il decreto pensioni ci sarà, non precisando una data, ma ribadendo che si farà tutto entro Gennaio, comprese le ciroclari INPS attuative, e che al massimo tutto sarà retroattivo. Parole importanti, ma non certo così certe e rassicuranti come coloro che vogliono andare in pensione prima con le varie novità volevano sentire e un pò diverse dalla sicurezza finora riportata.

Non solo. Di Maio si è concetrato su quota 100 e sull'aumento dell'assegno, ma non ha parlato di novità sulla proroga dell'opzione donna e Ape Social, che, comunque, in altri frangenti aveva confermato. Dall'altra parte non ha parlato neppure della aspettative di vita sul blocco o meno per chi uscirà con la pensione anticpata dei 42 anni e 10 mesi come, invece, aveva fatto Claudio Durigon e SOTTO abbiamo riportato che ha parlato anche di quota 41. Ma in realtà ci ha pensato lo stesso Claudio Durigon a fare chiarezza su questi argomenti nella sua terza intervista.

Infatti è da sottolineare che anche oggi sabato 5 Gennaio, Durigon ha rilasciato la terza intervista in pochi giorni che si pu trovare sul MESSAGGERO e che spiega, finalmente chiaramente, che la proroga opzione donna si farà per le nate nel 1958 per autonome e 1959 per dipendenti. E poi che verrà confermata l'Ape Social che ci sarà anche nel 2019. Anche lui, però, questa volta, ha detto che spera che il decreto per le pensioni avvenga non più il 12 Gennaio, ma il 14 Gennaio al Consiglio dei Ministri e che al massimo si farà entro, comuqnue, la fine di Gennaio. E ha ribadito che per quota 100 non cis aranno problemi. E che la liquidazione degli statiali, altro argomento centrale nelle ultime notizie e ultimissime per le pensioni, potrà essere anticipata dalla banche e non data come era previsto solo ai 67 anni di età. Per le aspettative di vita e quota 41 vi rimandiamo SOTTO alla seconda intervista rilasciata da Durigon nella quale ha aprlato anche di queste novità per le pensioni.
SOTTO TUTTE LE NOVITA' PER LE PENSIONI E LE NEWS SULLE PENSIONI AGGIORNATE DI GIORNO IN GIORNO
 

Pensioni novità quota 100, aspettative di vita, quota 41, precoci, usuranti, Ape Social, Ape Volontaria, Opzione Donna Proroga e ultime notizie e ultimissime su pensioni e decreto pensioni oggi venerdì 4 Gennaio 2019: Il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon, dopo l'intervista rilasciata all'Agi, ha rilasciato una serie di spiegazioni ulteriori oggi venerdì 4 Gennaio, o per essere più precisi ieri sera, nella trasmissione Stasera Italia di Rete 4 intervistato quasi esclusivamente sulle pensioni. E sono giunte una serie di ulteriori novità per le pensioni, il decreto pensioni tanto atteso su quota 100, opzione proroga donna, Ape Social, Quota 41, assegno minimo o assegno di cittadinanza da 780 euro.
Tra le conferme del sottosegretario rispetto oltre alle ultime novità scritte SOTTO rilasciate sempre da lui ieri mattina, è che il decreto pensioni si farà settimana prossima e conterrà il collegato a quota 100, con finalmente tutte le regole e requisiti per uscire prima, la proroga dell'Opzione Donna e dell'Ape Social oltre al blocco per la ensione anticipata quota 42 e 10 mesi, quindi precoci e usuranti, delle aspettative di vita.
Tra le novità per le pensioni ha confermato che quota 100 sarà per tre anni, ma ha smentito che, come si diceva nelle ultime notizie e ultimissime notizie per le pensioni, ci sarà una task force o una sorta di caos possibile per le tante domande di quota 100. Ha solo spiegato che si sta cercando di rendere tutto il più veloce e facile possibile per chi dovrà andare in pensione. E tra le novità ha dato una mezza conferma che Boeri, potrebbe lasciare l'incarico di Presidente dell'INPS o che comunque, saranno rivisti i poteri del presidente, per decisioni più collegiali.
Ha sottolineato, inoltre, che l'obiettivo finale è quota 41 per tutti, che si sarebbe voluta già fare quest'anno, ma che poi, visti i costi di circa 9-12 miliardi, si è dovuto fare un passo indietro. Ma che quota 41 si farà se non l'anno prossimo, entro il triennio.
Per le aspettative di vita, ha spiegato che il blocco sarà retroattivo per usuranti e precoci, per i cosidetti quota 42, senza distinzioni di categorie, e che per tutti gli altri si alzeranno le aspettative di vita, ma che questa sarà l'ultima volta e che rimaranno bloccate per tutti i prossimi anni.
E ha ribadito che la proroga Opzione Donna si farà subito e che dovrebbe essere attivata il prima possibile, per fare domande all'INPS, tra marzo e aprile, smentendo l'inzio di Giugno. Non ha precisato, però, se sarà ampliato il requisito per accedervi, ammettendo anche ulteriori età e se la proroga durerà un solo anno. Confermata anche la proroga dell'Ape Social così come è.
Per gli assegni delle pensioni minime o pensioni di cittadinanza ha spiegato che non si alzeranno per tutti a 780 euro, anche perchè non basterebbero i fondi, come già dicevano le opposizioni, ma ci sarà un sistema basato sull' Isee.
SOTTO LE ULTERIORI ultime novità su quota 100, proroga opzione donna, Ape Social, blocco aspettative di vita rilasciate ieri da Durigon nell'intervista fatta ad Agi.

Il sottosegretario al Lavoro Claudio Durignon in una intervista e una serie di dichiarazioni rilasciate all'Agenzia Stampa Agi, oggi  giovedì 3 Gennaio, ritorna sulle novità per le pensioni 2019 cercando di tranquilizzare ancora una volta tutti gli italiani

Decreto Pensioni confermato

Il Decreto pensioni si farà senza nessun dubbi e in tempi celeri, spiega Durigon, che rassicura ancora una volta che tale decreto con quello del reddito di cittadinanza ci sarà entro settimana prossima, ribadendo le date del 10-12 Gennaio 2019-

E ha parlato anche dei contenuti di tale decreto così atteso nelle ultime notizie e ultimissime per le pensioni. Le aspettative di vita aumenteranno di 5 mesi, ma rimaranno bloccate quelle a 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne per tutti, senza distinzioni di categoria come la circolare INPS uscita a fine anno e pubblicata in questi giorni.

Nel Decreto per le novità per le pensioni, troverà posto il collegato di quota 100 con tutte le regole e requisiti ufficiali per l'uscita e la proroga opzione donna ( che ha confermato Durigon sarà retroattiva dal 1 Gennaio) così come la proroga dell'Ape Social che saranno ufficiali.

Quota 100 potenziali problemi ma saranno risolti

Durignn ha ammesso che ci potrebbero essere problemi in una prima fase di quota 100, per le tante domande che potrebbe arrivare all'INPS, spiegando che ci potrebbe essere una "prima fase caotica". Ma che si sta predisponendo una task force con l'INPS per evitare o, comunque, ridurre al minimo problemi e disagi.

E il sottosegratario ha anche confermato che quota 100 verrà per tre anni, smenendo le voci di 1 anno solo.

Cosa rimane da capire e conoscere

Certo, rimangono da capire numerosi elementi delle novità per le pensioni attese. Ad esempio su quota 100 quanto sarà la diminuzione dell'assegno finale della pensione e come avverrà il calcolo. O se il meccanismo delle finestre sarà confermato così come quello annunciato. E quando si potranno fare le domande all'INPS per uscire con quota 100. O quali e quanti contributi figurativi verranno considerati e si potranno conteggiare.
Per la proroga Opzione Donna, sarà da capire se sarà ampliata di un anno per i requisiti di età richiesti e quando si potrà iniziare a fare domanda all'INPS, anche se come scritto, sopra, Durigon, ha confermato che sarà retroattiva.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: