Pensioni novitÓ oggi circolari e decreti mancanti per concludere iter quota 100, aspettative vita, opzione donna venerdý 1 Febbrai

di Marianna Quatraro pubblicato il
Pensioni novitÓ oggi circolari e decreti

Pensioni oggi decreti circolari mancanti novita

Mancano ancora delle circolari e dei decreti e poi le domande per le novitÓ per quota 100, pensioni anticipate, opzione proroga saranno finalmente e definitivamente accolte

Facciamo il punto sulla situazione per le novità per le pensioni ad oggi venerdì 1 Febbraio 2019 con l'iter che è già iniziato in Parlamento dal 28 Gennaio e che si dovrà concludere antro 60 giorni per legge. Le circolari INPS arrivate, nelle ultime notizie e e ultimissime per le pensioni sono già cinque, prima ancora del previsto come tempi. Mancano ancora alcune circolari e alcuni decreti, ma poi tutto, salvo emendamenti importanti o blocchi in Parlamento, dovrebbe essere concluso prima ancora probabilmente dei tempi se tutto sarà così veloce. Vediamo nel dettaglio cosa manca e i tempi possobili.
 

Dopo la prima inaspettata circolare attuativa dell’Inps che ha permesso l’avvio delle procedure di presentazione delle domande di pensionamento con novità di quota 100, proroga opzione donna e pensione anticipata con blocco della aspettative di vita, le ultime notizie ad oggi venerdì 1 Febbraio confermano, da una parte, l’arrivo di ulteriori circolari Inps su regole e chiarimenti delle ultime novità pensioni ma anche i diversi passaggi ancora da attendere perché le stesse novità pensioni diventino effettivamente ufficiali e perché si possa effettivamente andare in pensione scegliendo tali tipologie di uscita.

Pensioni novità oggi, cosa prevedono le circolari finora uscite

Le ultime notizie confermano l’arrivo della prima circolare Inps per tutti gli operatori Inps, Caf e Patronati e spiega innanzitutto le modalità di presentazione delle domande per pensione con quota 100, pensioni anticipate e opzione donna prorogata: la prima è quella di invio della domanda direttamente online sul sito Inps, dove sono già stati definiti i campi per fare domanda di pensione per quota 100, opzione donna e pensione anticipata con blocco delle aspettative di vita e ape social; la seconda è quella di rivolgersi a uffici Inps, Caf o patronati e fare la domanda direttamente agli sportelli e dal 10 febbraio, stando a quanto riportano le ultime notizie, tutti gli enti preposti saranno organizzati per garantire ai cittadini l’avvio delle procedure.

Subito dopo la prima circolare sono arrivate le altre relative a chiarimenti su ulteriori regole relative a contributi, cumulo e finestre da considerare.  In particolare, con riferimento alla novità di quota 100, la circolare Inps 11/2019 conferma i requisiti di 62 anni di età e 38 anni di contributi, conferma le finestre di tre mesi per i lavoratori privati e di sei mesi per i lavoratori pubblici; chiarisce che ai fini del raggiungimento dei 38 anni di contributi richiesti vengono calcolati tutti i contributi versati, che non vale l'assegno straordinario di solidarietà o l'isopensione ai fini del conseguimento della pensione con la quota 100 ad eccezione dei Fondi di solidarietà bilaterali che possono erogare un assegno straordinario di sostegno al reddito ai lavoratori che raggiungano i requisiti di quota 100 entro il 31 dicembre 2021 a patto che siano stati sottoscritti accordi aziendali collettivi di ricambio generazionale.

Per la proroga opzione donna 2019, l’Inps ha confermato che possono andare in pensione con l’opzione donna nel 2019 le lavoratrici dipendenti nate nel 1960 e le autonome nate nel 1959 che abbiano maturato 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2018 e per chi ha maturato i requisiti richiesti entro la fine del 2018 non c'è alcun termine per fare domanda; mentre per quanto riguarda la pensione anticipata con blocco delle aspettative di vita per la pensione anticipata, l’Inps conferma che i requisiti per l’uscita restano fermi a 42 anni e dieci mesi per gli uomini e a 41 anni e dieci mesi per le donne a prescindere dall'età; conferma anche in tal caso la finestra di tre mesi per l’uscita ufficiale e la possibilità eventualmente di continuare a cumulare la contribuzione mista anche presso le casse professionali.

Per la pensione anticipata, l'Inps ha, infine, chiarito che diversamente dalla quota 100 l’assegno straordinario di solidarietà o dell'isopensione per il raggiungimento dei contributi per la pensione anticipata continuerà ad essere erogato fino alla scadenza prevista al momento della cessazione del rapporto di lavoro.

Novità pensioni giovedì, circolari e decreti mancanti attesi

Si attendono, però, ulteriori circolari attuative dell’Inps: lo stesso Istituto ha, infatti, spiegato come una volta presentata la domanda per quota 100, opzione donna e pensione anticipata, l’iter non si può dire concluso, perchè bisogna aspettare le altre potenziali circolari attuative dell'Inps,anche una per ogni forma di pensione, che riprendano eventualmente gli emendamenti che stanno prendendo forma in Senato e poi alla Camera. Certamente, manca anche una di quota 100 per i parametri e regole certe e ufficiali del calcolo delle pensione, così come quella del riscatto della laurea. Inoltre, stando a quanto riportano le ultime notizie, uffici territoriali Inps e sito dovrebbero avere un nuovo simulatore ufficiale entro il 20 febbraio. 

Insieme alle altre circolari attuative dell’Inps, alcune delle quali probabilmente arriveranno solo al termine dell’iter parlamentare con riferimento ad eventuali emendamernti, con particolare riferimento al calcolo per la novità pensioni di quota 100, le ultime notizie confermano anche l’attesa per due provvedimenti che dovrebbero arrivare entro 60 giorni dalla conversione del decreto sulle regole e modalità di anticipo del trattamento di fine servizio (Tfs) dei dipendenti pubblici che decideranno di andare in pensione con la quota 100 I due provvedimenti attesi sono: un'intesa tra ministeri del Lavoro, dell'Economia, della Pubblica Amministrazione e Abi per il finanziamento bancario; e un successivo decreto del Presidente del Consiglio (Dpcm) che riporti le modalità attuative per la stessa uscita. 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: