Pensioni novitÓ oggi giovedý DEF rinviato su quota 100, opzione donna, quota 41

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Pensioni novitÓ oggi giovedý DEF rinviat

Cosa cambia per le novitÓ per pensioni

C'Ŕ da preoccuparsi per le novitÓ per le pensioni dal rinvio della Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza?

Rinviato il Def aggiornato 2019, quello che avrebbe dovuto contenere le linee generali delle novità per le pensioni. Quella di oggi giovedì 26 settembre 2019 non è la giornata giusta per l'approdo del fascicolo nel Consiglio dei ministri con conseguente presentazione in parlamento entro domani, come da tabella di marcia.

Lo confermano le ultime notizie, secondo cui il governo si sta prendendo tutto il tempo necessario per effettuare i calcoli, prendere le ultime decisione ed essere più sicuro dei margini di manovra supplementari che riuscirà a spuntare dalle trattative con Bruxelles.

E stando alle dichiarazioni degli ultimi giorni, parte della spesa aggiuntiva potrebbe essere utilizzata per finanziare le novità per le pensioni, rispetto a cui sono comunque in corso nuove valutazioni frutto del confronto tra le parti coinvolte.

Novità per le pensioni e Def rinviato

Entriamo subito nella questione chiave: c'è da preoccuparsi per le novità per le pensioni dal rinvio della Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza?

La risposta è negativa perché il mancato rispetto dei termini previsti è il frutto del ritardo con cui si è insediato questo esecutivo con tutte le conseguenze con porta con sé.Ad esempio la ripresa dei rapporti con Bruxelles che in questa partita gioca un ruolo fondamentale.

E anzi, riveste un ruolo fondamentale in seguito alla nomina dell'ex premier Paolo Gentiloni come nuovo commissario all'Economia.

Spetta infatti alla Commissione europea concedere maggiore flessibilità nella spesa pubblica e dunque permettere quello sforamento fondamentale per andare al di là di una gestione ordinaria che porta pochi risultati in termini di rilancio del Paese. L'obiettivo è riuscire a fissare il deficit 2020 con la prossima legge di Bilancio intorno al 2,1-2,2%.

Obiettivo raggiungibile? Probabilmente sì e da Palazzo Chigi filtra ottimismo sull'esito positivo della trattativa appena avviata. Resta quindi da scoprire quanto di questo extra deficit sarà dirottato per finanziare ulteriori novità per le pensioni.

Cosa cambia per le novità per le pensioni

Questa è dunque la questione chiave da seguire approfonditamente perché, stando così le cose, le sole certezze arrivano dalla conferma della sperimentazione di quota 100 e dal rinnovo di opzione donna 2020.

Per scoprire se ci sarà spazio per provvedimenti per precoci, usuranti, quota 100 se non l'aumento dell'importo dell'assegno previdenziale attraverso il taglio delle imposte che gravano sulle pensioni occorre aspettare l'esito della trattativa con Bruxelles, ma anche sapere come andrà a finire il confronto avviato dall'esecutivo con le parti sociali sulle novità per le pensioni.

Ecco perché difficilmente la Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza non andrà oltre l'indicazione delle spese o dei capitoletti dei provvedimenti sulle pensioni. E il ritardo c'entra poco perché di mezzo c'è ancora la definizione dell'idea sulle novità per le pensioni ovvero cosa fare e per chi.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: