Pensioni novità oggi martedì rilevanti da Durigon su quota 100, pensioni anticipate, quota 41, opzione donna

Una serie di novità sulle pensioni interessanti da parte di Claudio Durigon in un incontro a Torino di sabato di cui pubblichiamo il resoconto oggi martedì 12 Marzo 2019. Si è parlato delle ultime novità su emendamenti e decreto quota 100, opzione donna, pensioni anticipate, ma anche sulle novità per le pensioni nel lungo termine

Pensioni novità oggi martedì rilevanti d

Pensioni novità Durigon incontro Gruppi Facebook pensioni


Pensioni oggi martedì e ultime notizie e ultimissime quota 100, quota 41, pensioni anticipate, opzione donna oggi martedì 12 Marzo 2019: Una serie di novità importanti sul decreto pensioni e l'ultimo passaggio alla Camera prima degli emendamenti su cui  continua oggi la discussione alla Camera in Commissione Lavoro da parte di Claudio Durigon quando si è incontrato sabato con alcuni membri dei Gruppi Facebook per le novità per le pensioni. Ultime novità sugli emendamenti di quota 100, bonus donne, opzione donna, ma anche su possibili modifiche per il prossimo anno con una serie di aperture non solo epr quota 41.
SI possono legegre tutte sotto nel dettaglio

Sabato 9 Marzo, si è tenuto a Torino un incontro su Welfare e Previdenza dove ha parlato il sottosegretario del Lavoro Claudio Durigon ed erano presenti numerosi esponenti dei Gruppi Facebook come 41 X Tutti Lavoratori Uniti e Opzione Donna 2018 tra cui Gino Bartoli, Daniela Bagni e Rosanna Palange, solo per citarne alcuni. E così oggi lunedì 11 Marzo 2019, dopo averne ricevuto il resoconto di quanto detto, possiamo pubblicare una serie di novità per le pensioni tra cui quota 100, quota 41, pensioni anticipate, opzione donna molto interessanti sia che riprendono le ultime  notizie e ultimissime sul decreto pensioni e i relativi emendamenti che alcune posizioni e idee del Governo Conte sul futuro sempre in ambito delle pensioni.

Durigon e novità pensioni su emendamenti su quota 100, opzione donna, pensioni anticipate nel decreto pensioni ad oggi martedì

Sugli emendamenti nell'attuale decreto pensioni Durigon ha parlato di come si stia cercando di inserire dei bonus per le donne, per facilitare l'uscita anticipata delle donne stesse e in modo particolare di 4 mesi di anticipo per ogni figlio e che non varrebbe solo per quota 100, ma anche per tutte le altre forme di uscita.

Gli è stato chiesto altre formule come avere sconti su età e non contributi (sempre rispetto ai 4 mesi) e ha Durigon si è detto possibilista, mentre su altri bonus sempre per le donne ha parlato di difficoltà economiche. Stessi problemi per dare bonus alle donne che devono curare e dare assistenza a familiari in difficoltà anche se Durigon la considera come una cosa da fare.

Le stesse difficoltà economiche per cui la pace contributiva prima del 1996 pare impossibile da fare ora, appunto, perchè difficile trovare le giuste risorse finanziarie

Per Opzione donna, ha ribadito come ha più volto promesso, che l'estensione ci sarà per le nate nel 1961 ma solo dall'anno prossimo non credendo possibile almeno per il momento un inserimento nelle misure attuali.

Non ha parlato di pensioni di invalidità e disabili, come aumenti e meno vincoli rispetto al reddito e alle pensioni di cittadinanza, ma sappiamo che la Lega punta forte sul far passare questi emendamenti.

Pensioni novità quota 41, finestre di tre mesi e altre tematiche importanti ad oggi martedì

Per quanto riguarda quota 41, gli esponenti del Gruppo presente hanno sottolineato l'importanza di quota 41 per tutti e di come era presente nelle promesse elettorali fatte. Durigon ha ribadito che entro la legislatura si farà, è uno obiettivo primario, ma al momento si è preferito partire con quota 100. 
Anche sulle finestre di tre mesi per uscire in pensioni per le pensioni anticipate, è un impegno del Governo quello di eliminarle quanto prima, ma non in questa fase.
Poi, a precisa domanda, ha sottolineato che alcune lui ritiene importante la divisione tra pensioni e previdenza e che entro i 5 anni del Governo è un altro degli obiettivi. 
Infine, ad altra domanda precisa, ovvero che da inizio 2019 sono cambiati i coefficenti di rivalutazione che porteranno gravi effetti negativi su chi uscirà ora e nei prossimi anni, Durigon ha spiegato che non si è potuto fare nulla, che quella precisa norma non è tra le misure modficabili secondo l'Unione Europea.

Decreto pensioni diventerà legge senza nessun problema

Durigon ha voluto anche precisare, che il il decreto per le pensioni diventerà legge senza nessun problema, anche se dovesse cadere il Governo, ma che la crisi comunque, non ci sarà. Il decreto passerà, in quanto il Parlamento è sovrano ed è ormai alla battute finali e ha precisato che non ci sarà nessun problema per le domande fatte che saranno accolte dal 1 Aprile.

Le dichiarazioni di Gino Bartoli del Gruppo Quota 41

Gino Bartoli, uno dei rappresentanti del Gruppo 41 X Tutti Lavoratori Uniti, ci ha rilsciato questa dichiarazione in merito alle parole di Durigon: "Sono parzialmente soddisfatto dalle risposte anche se deluso dai tempi, la nostra lotta continuerà fino a quando i 41 saranno riconosciuti come limite per dare giustizia sociale.
Penso che le promesse fatte in campagna elettorale non sono state rispettate, chi ha 40:41.42 anni di lavoro ha tutto il diritto di sentirsi deluso, la risposta che mi ha dato mi ha chiaramente deluso. 
La legge Fornero e le sue storture ci sono ancora. Credo che fino a quando non avranno rispettato le promesse fatte vi saranno tantissimi delusi..
La finestra dei 3 mesi fino a quando non sarà abolita non mi soddisfa.
Bisogna che facciano chiarezza nei riguardi dell' Europa sui veri costi previdenziali che sono sotto la media europea, con la separazione dei costi di assistenza.
Il sottosegretario mi ha risposto che entro la fine dell' anno lo faranno.Durigon ha anche tranquillizzato chi era preoccupato da un eventuale crisi di governo, dicendo che non succederà, ma in tal caso il parlamento avrà tutti i poteri per rispettare i tempi di conversione in legge"

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Puoi Approfondire