Pensioni oggi emendamenti mercoledý pi¨ fattibili novitÓ quota 100, opzione donna proroga 2019, pensioni anticipate, esodati

Una serie di emendamenti per le novitÓ per quota 100, proroga opzione donna 2019, esodati, pensioni anticipate ad oggi mercoledý 13 Febbraio. Vediamo quali sono gli emendamenti ufficiali che hanno pi¨ possibilitÓ di passare

Pensioni oggi emendamenti mercoledý pi¨

pensioni tutti emendamenti novita esodati

Emendamenti novità oggi mercoledì quota 100, opzione donna proroga 2019, pensioni invalidi, disabili 2019, ape social proroga 2019, precoci, usuranti, esodati: Anche oggi mercoledì 13 Febbraio vi sono novità per quanto riguarda gli emendamenti ufficiali che stannio diventando pubblici dopo averli depositati ieri martedì 12 Febbraio e riguardano le novità su quota 100, esodati, opzione donna proroga 2019, pensioni anticipate 42 anni e 10 mesi uomini e 1 anno in meno per donne, esodati.
Agli emendamenti ufficiali già scritti, si aggiungono quelli per le donne, ovvero due emendamenti entrambi della Lega che mirano ad aiutare le donne ad arrivare ai contributi richiesti per quota 100 e le pensioni anticipate. 
Il primo riguarda, nelle ultime notizie e ultimissime per le pensioni, per le donne sopra i 50 anni e con un minimo di 20 anni di contributi 3 anni di contributivi figurati per ogni figlio, mentre l'altro un anticipo dell'età per andare in pensione di 4 mesi per ogni figlio avuto (con un massimo di 12 mesi).

Quali sono, dunque, gli emendamenti che più facilmente potrebbero passare tra quetsi appena visti e quelli SOTTO INDICATI negli altri aggiornamenti e nell'articolo?

Precisando che ancora non si conoscono tutti, hanno alte probabilità di passare quello del Tfs per gli statali e il riscatto della laurea, così come il pacchetto per le pensioni di cittadinanza, o meglio per le pensioni di invalidità 2019 e disabili così come degli esodati. Medie possibilità hanno uno dei due emendamenti per le donne per riconoscere contributi vigurativi, mentre l'ODG di opzione donna proroga 2019 è solo una indicazione politica, nemmeno un emendamento e, quindi, le possibitlià sono nulle.

Da vedere quello sulla revisione e le novitàper le pensioni dei sindacati, con un taglio e nuove regole, che potrebbe essere solo un affondo politico, una dimostrazione di forza, ma che non è detto che si tramuti in realtà, anche perchè ci vuole l'accordo della Lega che è più reticente.

Per quanto riguarda l'iter rricordiamo che da oggi mercoledì 13 Febbraio, gli emendamenti verranno analizzati e studiati dalla Comissione lavoro presieduta dalla Catalfo e poi si deciderà quelli ammissibili o meno che sarnno votati con tutto il decrero pensioni e cittadinanza, probabilmene, il 18 Febbraio, per poi passare alla Camera.

SOTTO tutti gli altri emendamenti nel dettaglio.


Emendamenti novità oggi martedì quota 100, opzione donna proroga 2019, pensioni invalidi, disabili 2019, ape social proroga 2019, precoci, usuranti, esodati:
 Continuano a pervenire dettagli sui 1600 emendamenti presentati quest'oggi seppur per tutti non si conoscono tutti i testo, ma man mano stiamo dando le novità dell'ultima ora con i vari testi ufficiali degli emendamenti per quota 100, opzione donna proroga, pensioni invalidi, disabili 2019.

Come avevamo annunciato non c'è nulla ancora per gli emendamenti di opzione donna, tranne un ODG, ordine del giorno del M5S che non è un emandamento, ma impegna solo il governo ad analizzare la situazione per una possibile proroga nel 2019 per le nate nel 1961. L'ordine del giorno così afferma "impegna il Governo a valutare l’opportunità di porre in essere appositi provvedimenti di carattere normativo al fine di estendere il diritto alla pensione anticipata a tutte quelle lavoratrici che abbiano maturato i requisiti di cui alla normativa in premessa entro il 31 dicembre 2019, individuando altresì le risorse necessarie"
Ora, potrebbero esserci dei e everi propri emendandamenti per opzione donna, da parte delle opposizioni, ma difficilmente saranno recepiti.

Per quanto riguarda le pensioni di validità 2019 e disabili, La Lega ha confermato quanto annunciato nelle scorse settimane e vale a dire dare priorità ai disabili. Le proposte di modifica presentate prevedono nel dettaglio: aumento dei coefficienti della scala di equivalenza di uno 0,1 per ogni componente del nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficiente; non considerazione dell’assegno di invalidità dal calcolo Isee; un lavoro vicino casa prioritario per chi ha disabili in famiglia; pensione di cittadinanza anche a nuclei con anziani che hanno meno 67 anni se si trovano in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza; e pensione di cittadinanza agli anziani che vivono con un disabile più giovane. 

Un altro emendamento è stato fatto dalla Lega che mira a rivedere le pensioni dei sindacati con i sindacalisti che avranno un trattamento per le pensioni uguale a quello delle categorie di lavoro di appartenenza e che per il calcolo dell pensioni vi sarà quanto segue " "sono commisurate alla media delle retribuzioni percepite negli ultimi cinque anni precedenti al momento del collocamento in aspettativa e di volta in volta adeguate in relazione alla dinamica salariale e di carriera della categoria e qualifica professionale posseduta dall'interessato".

SOTTO altri emendamenti di cui abbiamo avuto l'ufficialità e tutte le ultime novità sugli emendamenti che man mano vengono pubblicati

Emendamenti novità oggi martedì quota 100, opzione donna proroga 2019, pensioni invalidi, disabili 2019, ape social proroga 2019, precoci, usuranti, esodati: Sono arrivati i primi numeri ufficiali per quanto riguardo gli emendamenti al decreto pensioni e reddito di cittadinanza. Sono 1570 emendamenti, di cui 43 della Lega, 34 del M5S, 236 Forza Italia, 225 Pd e 130 Leu e ben 900 di Fratelli d'Italia.
C'è da dire che la maggioranza sono per il reddito di cittadinanza, mentre per le novià su quota 100, opzione donna proroga 2019, ape social proorga 2019, pensioni anticipate non ci sono ancora i testi degli emendamenti ufficiali.
Tra le ultime novità sono confermati gli emendamenti per il Tfs per gli statali di quota 100 e gli esodati, ma come visto sotto voluto da Durigon. Certamente uno della Lega, riguarda le pensioni di invalidità e disabili affermando "“La Pensione di cittadinanza può essere concessa anche nei casi in cui il componente o i componenti del nucleo familiare di età pari o superiore ai 67 anni convivano con una o più persone in condizione di disabilità grave o non autosufficienza“

Attendo novità dell'ultima ora di cui daremo aggiornamenti in tempo reale per gli altri emendamenti che abbiamo VISTO SOTTO se saranno confermati ufficialmente, da quali partiti proposti e in che modo.

Scade oggi, martedì 12 febbraio, la possibilità di presentazione di nuovi emendamenti alle pensioni in Commissione Lavoro, dove poi i lavori continueranno per tutta la settimana. Il testo è atteso in Aula a Palazzo Madama il prossimo 19 febbraio ma secondo le ultime notizie e ultimissime potrebbe slittare al 28 febbraio. Nonostante eventuali ritardi, però, si rientrerebbe comunque nei tempi previsti per la conversione del decreto in legge. Quali sono gli emendamenti alle novità per le pensioni pronti presentati? E quali saranno fatti passare da Nunzia Catalfo, presidente della Commissione Lavoro che si occupa del decreto pensioni e reddito cittadinanza e delle novità per quota 100, opzione donna proroga 2019, aspettaive di vita, pensioni anticipate, Ape Social Proroga

Pensioni emendamenti quota 100, cosa prevedono

Per quanto riguarda la novità pensioni di quota 100, gli emendamenti pronti sarebbero:

  1. possibile aumento della soglia di pagamento del Tfs subito agli statali che vanno in pensione con la quota 100 da 30mila a 40-45mila euro;
  2. facilitazioni per l’uscita con quota 100 di lavoratori usuranti e precoci e per disoccupati.

Pensione proroga opzione donna 2019 emendamenti

Passando alla proroga dell’opzione donna, sarebbero pronti emendamenti che chiedono, anche se non per creare false aspettative sembra molto difficile che vengano fatti passare e ed è probabile che siano citati in un ordine del giorno e basta come impegno per l'anno prossimo..

  1. proroga dell’opzione donna per l’uscita anticipata delle lavoratrici dipendenti e autonome non solo per un anno ma per tre anni;
  2. estensione della possibilità di pensione prima con opzione donna anche alle nate nel 1961.

Pensioni anticipate blocco aspettative di vita, emendamenti

Non ci sono nuovi emendamenti per ulteriori modifiche alla pensione anticipata con blocco delle aspettative ma si punta al blocco delle aspettative di vita non solo per la pensione anticipata e la quota 100 ma anche per i requisiti della pensione di vecchiaia, che dal primo gennaio 2019 proprio per adeguamento alle aspettative di vita sono aumentati portando l’età di uscita da 66 anni e sette mesi a 67 anni, e tutte le altre forme pensionistiche.

Da ricordare che i gruppi Online, come Abolizione delle Aspettative di vita per il diritto alle pensioni puntano all'eliminazione totale delle aspettaive di vita per tutti e hanno venerdì scorso consegnato agli uffici del Governo ben 100mila firme raccolte.

C'è anche la possibilità di un emendamento per la richiesta di eliminazione delle finestre trimestrale per i 15 lavori e mansioni riconosciute l'anno scorso come gravosi e per le aspettaive di vita sono state già bloccate.

Esodati novità pensioni ed emendamenti: cosa prevedono

Con particolare riferimento agli esodati, mentre i Gruppi Facebook chiedono misure per gli esodati esclusi dall’ultima salvaguardia, le ultime notizie e ultimissime parlano di un meccanismo, cui starebbe lavorando il governo, per favorire l’accesso alla pensione prima agli esodati che hanno perso il lavoro prima del 31 dicembre 2011 e che attualmente sono disoccupati. In particolare, stando alle ultime notizie, i tecnici del governo, guidati dal sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon, starebbero lavorando ad una misura per gli esodati che sono rimasti senza lavoro prima del 31 dicembre 2011 e che sono ora disoccupati per l’accesso alla pensione prima con quota 100, opzione donna, pensione anticipata versando un minimo contributo fisso, meccanismo che però deve ancora essere definito nel dettaglio. I Gruppi Facebook sono abbastanza delusi da queste proposte e rilanciano.
E Il pd sembra pronto a fare un emendamento ad hoc e indipendente da quello della maggioranza proprio per gli esodati.

Ape social: nuovi emendamenti pronti

Anche per la pensione con ape social al momento prorogata solo per il 2019 sono previsti emendamenti che chiedono:

  1. rendere strutturale ape social e ape volontaria;
  2. ampliare le categorie di lavori gravosi a comprendere anche le categorie dei lavoratori discontinui, come i lavoratori del settore edile; dei lavoratori stagionali, come gli addetti al turismo; e donne e giovani;
  3. cancellazione per i disoccupati, soprattutto di lungo periodo, della clausola di esaurimento di tutti gli ammortizzatori sociali per accedere all’ape con 63 anni di età e 30 di contributi.

Novità pensioni: ulteriori emendamenti pronti

Gli emendamenti pronti non riguardano solo novità pensioni di quota 100, proroga di opzione donna e ape social ed esodati ma anche:

  1. taglio delle pensioni d’oro agli ex sindacalisti;
  2. proposta per superare i vincoli 1,5 e 2,8 volte l'assegno sociale per poter andare in pensione nel sistema contributivo
  3. blocco della pensione ai latitanti;
  4. possibilità del riscatto di laurea agevolato anche per chi ha iniziato a lavorare prima del 1996;
  5. aumenti delle pensioni di invalidità 2019;
  6. riduzione progressiva di tasse e Irpef per i pensionati.

Ricordiamo, poi, che vi sono, tutta una serie di richieste da parte dei Gruppi Online di Facebook che potrebbe essere accolte dal Pd, dopo che Nannicini ha chiesto apertamente attraverso Mauro D' Achille del Gruppo Pensioni e Lavoro suggerimenti da apportare per le novità per le pensioni previste nel decreto che abbiamo visto in questo articolo

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: