Pensioni novitÓ oggi mercoledý aggiornamenti positivi e calcolo nuovo quota 100, pensioni anticipate, opzione donne

di Marianna Quatraro pubblicato il

Continua il boom delle domande di pensione prima con le ultime novitÓ, tutto procede al meglio e nuovo calcolo importo pensione

Pensioni novitÓ oggi mercoledý aggiornam

Pensioni novita mercoledi dati aggiornati calcolo

SI procede con tante domande per quota 100 ma anche le altre novità per le pensioni con un record di presentazione delle domande di pensionamento con le ultime novità pensioni di quota 100, pensione anticipata con blocco delle aspettative di vita e opzione donna prorogata e le ultime notizie e ultimissime riportano dati importanti sul controllo e datti aggiornati sui calcoli, secondo cui per alcuni l’uscita prima sarebbe conveniente, mentre si attende ancora, però, il debutto del simulatore ufficiale per il calcolo della pensione finale con quota 100. Vediamo la situazione aggiornata ad oggi mercoledì 6 Febbraio con tutte le ultime novità sulle pensioni

Pensioni: ultime notizie ad oggi tra dati aggiornati e città in cui sono state presentate più domande

Stando a quanto riportano le ultime e ultimissime notizie, ad oggi sarebbero quasi 22mila le domande presentate per andare in pensione con la quota 100. In particolare, i dati aggiornati Inps parlano di 21.839, con Roma  in testa tra le città in cui sono state presentate più domande per la pensione prima, circa 1.706 istanze inoltrate all’ufficio territoriale, seguita da Napoli (976) e Milano (698) e ancora Catania (607), Bari, (534), Torino (445), Lecce e Cosenza (304), Ancona (297), Bologna (254), Chieti (234), Trapani (230), L'Aquila (231), Brescia (226), Bergamo (201),. Secondo i dati aggiornati poi sono stati i lavoratori dipendenti a inoltrare più domande di uscita (8.335), seguiti dai lavoratori pubblici (6.134) e dai commercianti (1.561). Secondo le ultime notizie, però, al momento le domande presentate, in percentuale, sarebbero maggiori al Sud.

Numeri altissimi, secondo i dati aggiornati e le ultime notizie, anche di domande di pensionamento con quota 100 pronte ad interessare il mondo della scuola. Per i primi lavoratori del mondo della scuola pronti ad andare in pensione con la quota 100 alla prima decorrenza utile, vale a dire dal prossimo settembre, il termine per presentare la domanda di pensionamento con quota 100 scade il prossimo 28 febbraio e le attese sono per 50-60mila domande da parte di docenti, cui aggiungere le circa 27mila domande attese da parte di personale scuola e Ata

Numeri alti, ma che dovrebbero, comunque, almeno dopo il boom iniziale, rientrare nelle stime del Governo, ovvero delle 290mila richieste senza propbemi per le coperture. E se ci fossero problemi ci sarebbe, cmunque, la clausola di salvaguardia messa. Alla fine dovrebbero essere circa 1000 le domande per ogni giorno lavorativo

Bene anche le richieste di opzione donna, che stanno andando secondo i numeri previsti e per le pensioni anticipate 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne. E anche su questue due novità per l pensioni nessun problema di copertura.

Da considerare, comunque, che molte domande non sono ancora state fatte, sia per quota 100 che per opzione donna che epr pensioni anticipate per vari motivi. Uno dei più frequenti che Caf, Patronati e INPS sonos atte prese d'assalto e gli appuntamenti sono fissati mediamente per fine mese o anche già a Marzo.

Poi c'è chi aspetta che il decreto diventi leggi e altri che i software dell'INPS siano aggiornati, sia per la pensione anticipata (n in alcuni uffici ci sono ancora i 5 mesi in più), sia per avere i conteggi di quota 100, ovvero quanto si prenderà davvero di pensione. Ma anche su questo punto ci sono delle novità positive sul calcolo.

Pensioni novità attuali: regole calcolo contributi

Stando ai recenti calcoli Inps, chi decide di andare in pensione con la novità di quota 100 potrebbe percepire un trattamento finale NEL PEGGIORE  DEI CASI (con quattro anni di anticipo) ridotto più del 20% ma chi dovesse uscire con 62 anni e 38 di contributi percepirebbe la pensione per un numero maggiore di anni, sistema che porterebbe ad un aumento della ricchezza pensionistica nell'ordine di 12mila euro per chi anticipa quattro anni rispetto alla vecchiaia e di 20mila euro rispetto alla pensione anticipata.

Non solo Boeri stesso, quando ha criticato, quota 100, ha spiegato che chi uscirà avrà una pensioen media di 30mila euro annui sempre secondi i calcoli dell'INPS, quindi una pensione di un certo livello. Lo stesos Brambilla che ha criticato fortemente anch'egli quota 100, ha spiegato che alla fine non si perde così tanto e a livello di puro importo che si può ottenere conviene.

Vi riproponiamo alcuni esempi di pensione incassata in base all'età del pensionamento: a 62 anni utilizzando quota 100 o a 67 anni con la pensione di vecchiaia.

  • Se la retribuzione è di 25.000 euro:

- pensione lorda mensile con quota 100: 1.187 euro (61,7% dell'ultimo stipendio)
- pensione lorda mensile a 67 anni: 1.515 euro (74,9% dell'ultimo stipendio), +21,6% rispetto a quota 100

  • Se la retribuzione è di 35.000 euro:

- pensione lorda mensile con quota 100: 1.552 euro (57,6% dell'ultimo stipendio)
- pensione lorda mensile a 67 anni: 2.008 euro (71,0% dell'ultimo stipendio), +22,7% rispetto a quota 100

  • Se la retribuzione è di 45.000 euro:

- pensione lorda mensile con quota 100: 1.901 euro (54,9% dell'ultimo stipendio)
- pensione lorda mensile a 67 anni: 2.487 euro (68,4% dell'ultimo stipendio), +23,6% rispetto a quota 100

  •  Se la retribuzione è di 65.000 euro:

- pensione lorda mensile con quota 100: 2.506 euro (50,1% dell'ultimo stipendio)
- pensione lorda mensile a 67 anni: 3.308 euro (63,0% dell'ultimo stipendio), +24,3% rispetto a quota 100

Da sottolinare, poi, che che si hanno 39 o 40 anni di contributi o anche di più, l'assegno delle pensione aumenta in quanto ovviamente sono stati versati più contributi e non è una cosa di poco conto. Così come verificare se conviene andare, quando ci saranno i calcli definitivi a 42 anni e 10 mesi con la pensione anticipata (se si è vicino a questo traguardo) per gli uomini o 41 anni e 10 mesi per le donne sempre con la pensione anticipata facendo il calcolo di quanto si prende di più di pensione.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: