Pensioni novitÓ per Ottobre tra incontri, scioperi e Legge di StabilitÓ

Cosa aspettarsi nel mese di Ottobre per ulteriori novitÓ per le pensioni da nuovi appuntamenti in programma

Pensioni novitÓ per Ottobre tra incontri

Tutte le attese e novitÓ per il mese di Ottobre per le pensioni


Un mese decisamente ricco di eventi e appuntamenti che potrebbero rivelarsi importanti per le novità per le pensioni quello di ottobre che tra prossimi incontri tra esponenti dell’esecutivo e rappresentanti delle forze sociali, scioperi in vista e presentazione della nuova Legge di Stabilità in Aula potrebbe prospettare diversi cambiamenti.

Pensioni novità da prossimi incontri appuntamenti

All’indomani della presentazione del nuovo Def e in vista del via all’iter di discussione della nuova Legge di Stabilità, nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, secondo le ultime notizie, sono in programma nuovi incontri tra esponenti dell’esecutivo e rappresentanti delle forze sociali, per nuovi confronti sulle novità per le pensioni da portare avanti. Le stesse forze sociali hanno già rilanciato le loro priorità in tema di pensione con l’invio del nuovo documento ufficiale con specifici punti relativi alle novità per le pensioni che vorrebbero portare avanti e tra cui rientrano:

  1. novità per le pensioni per i giovani;
  2. revisione delle aspettative di vita per bloccare l’aumento dell’età pensionabile;
  3. rivalutazione delle pensioni in essere;
  4. superamento delle disparità di genere di trattamento pensionistico tra uomini;
  5. rafforzamento della previdenza complementare;
  6. separazione tra spesa assistenziale e spesa previdenziale;
  7. nuove norme per il posticipo del termine di percezione dei Tfr e dei Tfs dei dipendenti pubblici;
  8. regole più semplici per il pensionamento dei lavoratori usuranti;
  9. riorganizzazione degli Enti previdenziali.

Sempre nei prossimi giorni dovrebbe essere fissato un nuovo incontro tra le parti del Comitato per le pensioni, sempre per portare avanti le discussioni di novità per le pensioni partendo dalla revisione della aspettative di vita.

Pensioni novità per ottobre scioperi

Se, da una parte, il mese di ottobre sarà per alcuni versi ancora interlocutorio, con gli incontri appena riportati nel corso dei quali si parlerà ancora di quali novità per le pensioni da portare avanti, dall’altra, sarà anche il mese del grande cambiamento di posizione da parte delle forze sociali che, stanno a quanto riportano le ultime notizie, avrebbero già proclamato il primo sciopero generale per le pensioni. Ma non solo: stando a quanto annunciato, sono già stati organizzati altri scioperi che, secondo le ultime notizie, si terranno:

  1. lunedì 2 ottobre a Firenze;
  2. martedì 3 ottobre presso la sede nazionale dell’Inps a Roma;
  3. martedì 10 ottobre e venerdì 24 ottobre sempre a Roma.

Pensioni novità per ottobre con nuova Legge di Stabilità 2017-2018

Intanto, si va verso l’arrivo in Aula della uova Legge di Stabilità, in programma per mercoledì prossimo 4 ottobre. Fino alla sua approvazione finale prevista per la fine dell'anno, secondo le ultime notizie, potrebbero essere diversi i cambiamenti ai provvedimenti che saranno presentati e tra questi potrebbero rientrare anche le novità per le pensioni. Al momento, come riportato dalle ultime notizie, le misure cui saranno dedicate maggiori risorse sono quelle di rilancio dell'occupazione giovanile, con nuovo taglio del cuneo fiscale per le assunzioni stabili di nuovi giovani, e di aumento degli investimenti pubblici del 6,2% che tradotto in termini puramente di soldi significherebbero 2,4 miliardi di euro in più.

Nonostante le esigue risorse economiche disponibili perle misure della uova Legge di Stabilità, si attendono comunque risposte alle novità per le pensioni per:

  1. richieste di miglioramento delle condizioni di accesso ad ape social e quota 41, soprattutto in riferimento a coloro che sono rimasti senza occupazione per fine contratto;
  2. novità per le pensioni per le donne;
  3. modifiche per l’accesso all’ape volontaria con un allargamento dei requisiti
  4. revisione delle aspettative di vita. 

Su quest’ultimo punto si battaglia da tempo ma le ultime notizie, nonostante i forti rilanci, non sembrano far ben sperare nella loro attuazione. Forze sociali e alcuni schieramenti continuano a ribadire la necessità di bloccare l’aumento dell’età pensionabile, ma si tratta di una novità per le pensioni che costerebbe al momento troppo, circa 5 miliardi di euro, rispetto a quanto al momento disponibile, senza considerare che per alcuni esponenti dell’esecutivo, a partire dal ministro dell’Economia, e per lo stesso presidente dell’Inps si tratterebbe di una novità per le pensioni che potrebbe avere solo un forte impatto negativo sui conti pubblici.