Pensioni novità seconda intervista Durigon su novità quota 100, quota 41, aspettative vita, opzione proroga Donna, Ape Social

Il sottosegretario Durigon torna a parlare di pensioni confermando quota 100, aumento pensioni minime e proroghe. Cosa è previsto

Pensioni novità seconda intervista Durig

pensioni nuova intervista durugon misure attese


Il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, torna a parlare di novità pensioni in una nuova seconda intervista che segue quella di ieri rilasciata all'Agi, segno, forse, dell'impegno che il governo ci vuol mettere nel trasformare in realtà tutte le promesse fatte in merito. Ma quali sono le novità pensioni annunciate ancora dal sottosegretario?

Pensioni, nuova intervista sottosegretario Durigon

All'indomani dell'intervista rilasciata all'Agi, dove ha confermato l'imminente arrivo del decreto pensioni, il sottosegretario Durigon, nel corso della trasmissione Stasera Italia di Rete 4, è tornato a parlare delle attese novità pensioni di quota 100, opzione donna, ape Social, quota 41, pensioni minime, e ha confermato il blocco dell’adeguamento alle aspettative di vita dei requisiti richiesti per la pensione anticipata. Questi ultimi, infatti, resteranno di 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e dieci mesi per le donne, senza subire alcun aumento, come in realtà previsto dalle attuali norma pensionistiche.
Per tutti gli altri vi sarà un aumento di 5 mesidelle aspettaitive di vita. Ha sottolineato che questo sarà l'ultimo aumento che si farà delle aspettaive di vita per i prossimi anni.

Nel corso della sua nuova intervista Durigon ha anche confermato come la novità pensioni di quota 100 non sarà strutturale, primo passo verso la totale revisione dell’attuale legge Fornero, ma sarà, ancora una volta, una sorta di misura sperimentale della durata di tre anni, ribadendo quanto riportano dalle ultime notizie in merito. Si tratta, infatti, di un tempo che era già stato annunciato ma che oggi trova conferma. Confermata anche l’intenzione di voler finalmente rendere realtà la novità pensioni di quota 41 per tutti. Quest’ultima, insieme alla quota 100, avrebbe dovuto rappresentare la novità pensioni più importante di quest’anno ma è stata rimandata a causa delle risorse economiche esigue che non hanno permesso l’attuazione di tutto ciò che si desiderava fare.

Tuttavia, il sottosegretario Durigon, stando a quanto riportano le ultime e ultimissime notizie, ha sottolineato che la quota 41 si farà entro l’anno prossimo o al massimo il prossimo triennio. I fondi necessari, secondo le ultime notizie, sarebbero di circa 10 miliardi di euro. Le ultime notizie sulla quota 41 se da un lato potrebbero rassicurare tutti i lavoratori, soprattutto precoci, che attendono la misura, dall’altra, potrebbe suscitare ulteriori polemiche, considerando che al pari della quota 100, se non di più. La novità pensioni i quota 41 rappresenta una vera e propria necessità per quelle categorie di lavoratori, come appunto lavoratori precoci e usuranti, che sono stati fortemente penalizzati dall’entrata in vigore delle attuali norme pensionistiche.

Infine, il sottosegretario Durigon ha ribadito che la proroga dell’opzione Donna sarà fatta subito, permettendo a tutte le lavoratrici in possesso dei requisiti di iniziare ad inoltrare le domande di pensione con opzione donna all’Inps già tra marzo e aprile, e non all'inizio di giugno come riportavano le ultime notizie di qualche giorno fa. Confermata anche la proroga dell'Ape Social. Non ha precisato se sarà solo di un anno o se saranno ampliati i requisiti anagrafici, dando la possibilità a donne con età di 58 anni di poter fare richiesta e domanda all'INPS.

Per quanto riguarda le pensioni minime, la cifra iniziale che prevedeva per tutti un aumento a 780 euro non sarà effettivamente tale perché a causa dei fondi esigui il calcolo dei vari aumenti sarà fatto il base all’Isee del pensionato. Anche quest’ultimo annuncio suscita non poche polemiche, considerando che si tratta di una sorta di ritrattazione del governo su un provvedimento annunciato e di fondamentale importanza.

Pensioni 2019 novità in arrivo con decreto a Gennaio

Le ultime notizie rese note dal sottosegretario Durigon su conferma di proroga opzione donna e Ape social ancora per un anno, blocco delle aspettative di vita per i requisiti della pensione anticipata, intenzioni di attuazione della quota 41 entro il prossimo triennio e aumento delle pensioni minime sono sole le ultime riguardanti le novità pensioni che seguono le sue stesse dichiarazioni rilasciate all’Agi sul decreto pensioni. Quest’ultimo che, come confermano le ultime notizie, dovrebbe contenere tutte le novità per le pensioni 2019 di quota 100 e regole, proroga opzione donna e proroga ape social, dovrebbe arrivare, come già annunciato dallo stesso segretario, tra il 10 e il 12 gennaio, smentendo, dunque, uno slittamento dei tempi che sembrava essere stato dichiarato dal ministro dell’Economia Tria.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: