Pensioni ultime notizie oggi con approvazione Ue Manovra novitÓ quota 100, aspettative vita, opzione donna mercoledý 19 Dicembre

di Marianna Quatraro pubblicato il

Dalle novitÓ pensioni inserite nella nuova Manovra a ulteriori richieste Ue e nuove attese per prossima settimana: cosa Ŕ accaduto

Pensioni ultime notizie oggi con approva

Pensioni quota 100 41 opzione donna novita

Aggiornamento oggi mercoledì 19 Dicembre 2018 sulle ultime notizie e ultimissime notizie pensioni e novità quota 100, quota 41, opzione donna, aspettative di vita:  Oggi, mercoledì 19 Dicembre, verrà accolta la Manovra Finanziaria e la Legge di Stabilità e di Bilancio 2018 del Governo Conte e a questo punto occorre capire bene quale sarà l'iter, i prossimi passaggi per capire quando e come le novità per le pensioni come quota 100, proroga opzione donna, aspettative di vita saranno in vigore e se ci potrebbero essere delle modifiche e delle novità dell'ultima ora.

I tempi occorre dire sono molto stretti. Se oggi vi sarà l'approvazione dall'Ue, domani giovedì 20 Dicmebre e venerdì 21 Dicembre ci saranno le audizioni e gli incontri in commissione bilancio ma soprattutto le analisi degli emendamenti che potrannoe ssere ammessi o bocciati. E poi il maxi-emendamento che è già stato annucniato da Lega-Movimento 5 Stelle congiunto che potrebbe contenere qualche novità e dettagio per le pensioni, ma non è detto.
Alla fine il voto al Senato potrebbe avvenire sabato per poi arrivare alla Camera per il voto finale settimana prossima. Oppure tutto rinviato a settimana prossima, con il voto in Senato il 27-28 Dicembre (o anche quello della Camera).L'ultimo giorno utile,comuque, sraà certamente il 31 Dicembre, visto che la Legge di Stabilità deve essere approvata per forza entro l'anno. Altrimenti si entra nell'esercizio provvisorio ed è tutto da rifare.

Per quanto riguarda l'iter delle novità per le pensioni, su quota 100 nulla è ancora scritto, memtre le novità per lèopzione proroga donna con ampliamento di un anno e il blocco aspettative di vita solo per alcuni sembrano più certi e facili da attuare. Tutto potrebbe avveire all'interno della Manovra, ma visto i tempi scari e il problema del testo di quota 100, è più probabile che tutte le novità per le pensioni vengano fatte attraverso dei collegati alla manovra tra Gennaio-Marzo. E l'inzio di tutto andrebbe probabilmente ad Aprile, se non più tardi ancora. 

Aggiornamento oggi martedì 18 Dicembre 2018 sulle ultime notizie e ultimissime notizie pensioni e novità quota 100, quota 41, opzione donna, aspettative di vita:  Il vertice che si è tenuto lunedì notte tra Di Maio, Salvini e il Premier Conte ha portato alla conferma delle novità per le pensioni per quota 100 con la convinzione di poterlo fare per tre anni e non solo 1 anno espressa da Salvini che poi ha rilasciato dichiarazioni ancora su quota 41 che entro tre anni ci sarà davvero quota 41 come per tutti. Ma in realtà, come spiegato nelle ultime notizie e ultimissime notizie SOTTO, i problemi di quota 100 anche per un solo anno rimangono, con una questione di possibili domande respinte e un ingorgo di richieste come hanno spiegato i vari esperti.
Nonstante la fiducia espressa dal Governo Conte e la maggioranza, dopo il vertice serale, oggi si deve registrare ancora una forte titubanza dell'Ue che vorrebbe due miliardi o tre di ritocco della Manovra ulteriori e quota 100 ancora modificata econ ancora più paletti. E proprio per cercare una soluzione vi è stato oggi martedì 18 Dicembre un ulteriore vertice serale tra il Premier Conte e Tria che poi dovrebbe andare a Bruxelles. E proprio l'Ue si dovrebbe esperimere al massimo entro mercoledì 18 Dicembre sulla Legge di Stabilità 2018 e una possibile procedura di infrazione. SOTTO TUTTO QUELLO CHE ACCADUTO IERI E IN SETTIMANA CON TUTTE LE NEWS SULLE PENSIONI e le novità per quota 100, proroga opzione donna, aspettative di vita, quota 41

Si è appena conclusa una settimana davvero intensa per quanto riguarda le novità pensioni che, stando alle ultime notizie, ci saranno nella nuova Legge di Bilancio 2019? Ma quali novità pensioni sono state approvate e come saranno? E cosa c'è da aspettarsi ancora nei prossimi giorni?

Pensioni, le diffenti dichiarazioni di questa settimana

Prima dell'approvazione delle novità pensioni inserite nella nuova Manovra, in settimana si sono succedute le dichiarazioni di autorevoli personaggi sulle stesse pensioni, rendendo il dibattito previdenziale sempre più vivace. Prima il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, qualche giorno fa aveva assicurato che si sarebbe andati avanti come promesse elettorali su novità pensioni di quota 100, blocco delle aspettative di vita per la pensione anticipata e proroga di ape social e opzione donna. Poi il presidente dell'Inps, Tito Boeri, ha chiaramente spiegato in settimana come in realtà, dalle tante simulazioni effettuate dallo stesso Istituto, dati e numeri definiti dal governo non sarebbero supportati prospettando il rischio di un vero e proprio ingorgo di presentazione di domande all'Inps per l'uscita con la quota 100.

E stesso rischio è stato anche prospettato nei giorni scorsi dall'esperto di previdenza e ex consigliere (?) della Lega, Alberto Brambilla, che ha chiaramente spiegato come la riduzione delle risorse economiche per l'attuazione di novità pensioni, passate da 6,7 miliardi di euro a poco più di 4 miliardi di euro, con l'avvio nel 2019 di una quota 100 non strutturale ma sperimentale, scatenerà una vera e propria corsa alla domanda per l'uscita prima. La novità pensioni tanto attesa da tutti è, dunque, sembra prospettare diversi rischi.

Quota 100, Aspettative vita e opzione donna, le novità per le pensioni 2019 per uscire prima

Le novità pensioni sui è stato dato un primo via libera nella prima bozza ufficiale della nuova Legge di Bilancio 2019 non prevedono nulla per quanto riguarda quota 41, ma prevedono una nuova proroga per tutto il 2019 dell'opzione donna, con la revisione del requisito anagrafico che sarà aumentato di un anno per le lavoratrici sia stati che autonome e private per cui non basteranno più, rispettivamente, 57 e 58 anni di età ma 58 e 59 anni, fermo restando il requisito contributivo di almeno 35 anni ( da sottolineare, comunque che per la proroga opzione donna come per quota 100 si è in piena trattativa in quanto il Governo Conte ma soprattutto Lega e M5S vorrebbe cercare di avvicinarsi sempre più alle promesse elettorali fatte) Via libera anche alla proroga dell'ape social; al blocco dell'aspettativa di vita per i requisiti per la pensione anticipata e alla quota 100. Ma negli ultimi due casi sono previsti diversi paletti.

Partendo dal blocco dell'aspettativa di vita in riferimento alla pensione anticipata, i requisiti contributivi di uscita per uomini e donne resteranno uguali, fermi, rispettivamente, a 42 anni e 10 mesi e a 41 anni e 10 mesi. Tuttavia, il tempo per l'effettiva uscita comunque si allungherà perchè bisognerà sempre considerare la finestra trimestrale. Ciò significa che i requisiti per uscire con la pensione anticipata comunque cambieranno, aumentando, anche se non di un anno come era previsto accadesse per effetto, appunto, dell'adeguamento dei requisiti alla crescita dell'aspettativa di vita Istat.

Passando alla quota 100, i requisiti restano quelli stabiliti dei 62 anni di età e 38 anni di contributi, ma il tempo effettivo di uscita di lavoratori privati e dipendenti statali sarà diverso. I lavoratori privati potranno andare in pensione con quota 100 dalla primavera del 2019 se maturano i requisiti richiesti entro il 31 dicembre di quest’anno 2018 e si inizierà ad andare in pensione da aprile per effetto della finestra mobile dei tre mesi; i lavoratori pubblici, invece, inizieranno ad andare in pensione prima con la quota 100 solo ad ottobre, perchè prima di andare in pensione con la quota 100 dovranno presentare un preavviso di sei mesi, per permettere l’organizzazione di concorsi da parte del Ministero della P.A. per nuove assunzioni che vadano a coprire i posti lasciati liberi dai prepensionamenti.

Tempi ancor più lunghi per insegnanti e personale della scuola sempre alla luce del fatto che i tempi di conclusione dell’anno scolastico non sono quelli dell’anno solare, per cui per questa categoria di lavoratori la pensione con la quota 100 potrà effettivamente arrivare solo nel 2020.

Ue ancora contro novità pensioni, un ulteriore passo richiesto ancora oggi domenica 16 Dicembre e Vertice Governo

Le novità per le pensioni approvate per la nuova Manovra e i nuovi paletti imposti alla novità pensioni di quota 100 derivano, come sopra già detto, ad una riduzione delle risorse economiche stanziate proprio per le pensioni, considerando che sono state tagliate da 6,7 miliardi di euro 4,5-4,7 miliardi di euro e si tratta di un taglio effettuato per rispondere alle richieste di Bruxelles che aveva chiesto una revisione dei conti per la Manovra e che, nonostante le novità, chiede una ulteriore riduzione di 4 miliari di euro.

Pierre Moscovici, il commissario Ue agli Affari economici, e il presidente Jean-Claude Juncker stanno cercando di trovare tutte le strade per evitare che l’avvio della procedura di infrazione nei confronti del nostro Paese, ricoprendo posizioni molto più morbide rispetto agli altri colleghi europei nei confronti dell'Italia e proprio per questo continuano a spingere perché il governo italiano conceda il minimo necessario per non avviare alcun procedimento negativo. Ora l’attesa è per la giornata di mercoledì 19 Dicembre quando la Commissione si pronuncerà nuovamente, anche se,forse, già oggi domenica 16 Dicembre, potrebbe anticipare alcune decisione sulla Legge di Stabilità 2018-2019 con le relativi novità per le pensioni.

E proprio sulle pensioni si sono ancora espresse le cosidette colombe come Juncker e Moscovici che dovrebbero avere un atteggiamento più vicino alle posizioni italiane. E novità per le pensioni dell'ultima ora nonostante gli sforzi e i cambiamenti già fatti vogliono ancora delle modifiche restrittive su quota 100 in particolare.
E poi, proprio stasera, ci sarà un nuovo vertice del Governo
dove saranno presenti tutti compreso Conte, Tria, Salvini e Di Maio per cercare di definire ancora una volta tutte le novità tra pensioni reddito di cittadinanza, tasse e agevolazioni la Legge di Stabilità 2018 e la Manovra Finanziaria.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: