Pensioni ultime notizie quota 100, quota 41, mini pensioni Gentiloni, Leonardi, Poletti

Si potrebbe parlare di contraddizioni o più semplicemente di un cambio di posizione sulle novità per le pensioni rispetto a quanto inizialmente prospettato.

Pensioni ultime notizie quota 100, quota

Pensioni: nuove regole allo studio


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:45): I tre protagonisti del titolo hanno caratterizzato sotto vari aspetti gli avvenimenti per le novità per le pensioni di questi giorni sopratutto ancora una volta con affermazioni nelle ultime notizie e ultimissime più che decisioni concrete e scelte.

 

Qualche novità per le pensioni è arrivata, ma è chiaro come l'esecutivo sia impegnato su più tavoli per incastrare tutti i pezzi. E non tutti convince fino in fondo se, come da ultime notizie, continua a puntare ancora a puntare su un modesto taglio delle imposte su occupazione ripetendo vecchi errori. Le aperture del consigliere economico della presidenza del Consiglio, Marco Leonardi, per il momento successivo per le novità per le pensioni sembrano già tramontate e dalla lettura delle ultime affermazioni e dell'analisi delle azioni, sembra proprio che si pensi già alle urne, qualunque sia la data.

Le recenti posizioni di Marco Leonardi e conseguenze su novità per le pensioni

Le principali preoccupazioni non possono che essere sul ritardo nella pubblicazione degli atti finali delle novità per le pensioni. Che sono alimentate dalle indiscrezioni sempre più rumorose che coinvolgono il consigliere economico della presidenza del Consiglio, Marco Leonardi. Alla base dei continui rinvii ci sarebbero anche problemi con gli istituti di credito così pronunciati da far ritenere quasi scontato il rinvio dell'introduzione delle mini pensioni, calendarizzato tra due settimane. E anche se si decidesse di rispettare questa scadenza, il tempo concesso ai potenziale beneficiari per decidere sulla base dei numeri e delle condizioni ufficiali sarebbe ridotto all'osso.

Le ultime posizioni di Paolo Gentiloni e impatto su novità per le pensioni

Si potrebbe parlare di contraddizioni o più semplicemente di un cambio di posizione rispetto a quanto inizialmente prospettato. Le promesse del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni dell'avvio di un momento successivo per le pensioni che avrebbe portato a vere novità sembra destinato a tramontare. Il riferimento va in particolare a quel progetto di revisione della spesa pubblica che avrebbe dovuto coinvolgere anche quella per le pensioni. In qualche modo si trattava di riprendere il piano di lotta agli sprechi ovvero alle truffe delle pensioni di invalidità, agli sbagli e alle iniquità nella gestione delle pensioni percepite da figli e vedove. Insomma, della separazione tra spesa per assistenza e spesa per pensioni ancora ferma al palo.

Le ultime affermazioni di Giuliano Poletti e impatto su novità per le pensioni

Il suo dicastero è stato protagonista dell'ultima riunione sulle novità per le pensioni. Insieme alle forze sociali e ai tecnici del Tesoro, Giuliano Poletti ha riflettuto e si è confrontato sul futuro dell'ente di gestione delle pensioni. E si tratta evidentemente di un passaggio essenziale per almeno due ragioni. Le difficoltà di cassa sono un problema che prima o poi va affrontato in maniera convinta e decisa. Quindi ci sono le ultime notizie, che in realtà si ripetono da anni, sul tentativo dell'attuale presidenza di non ricoprire un ruolo da comprimario, ma di voler incidere fino in fondo nel percorso di cambiamento e di introduzione delle novità per le pensioni. Tuttavia le ultime affermazioni di Giuliano Poletti sono andate nell'alveo della vaghezza senza indicazioni precise sulle strategie future.

Puoi Approfondire