Pensioni ultime notizie su quota 100, mini pensioni, quota 41 da Orfini, Gentiloni, Portas

Le recenti posizioni di Portas, Orfini, Gentiloni su ultime sviluppi politici e conseguenze per le novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie su quota 100, mi

pensioni novità ultime affermazioni Matteo Orfini


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:46): Anche gli ultimi tentativi di mediazione che abbiamo raccontato, sembrano destinati a cadere nel vuoto. E se le ultime e ultimissime notizie saranno confermate, la road map prevede domenica l'assemblea del Partito democratico, poi l'indizione del congresso e a maggio le primarie per l'elezione del segretario. Quindi inizierà il percorso che condurrò alle elezioni preceduto dalla stesura del programma con una parte dedicata alle novità per le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:01): Ecco allora che se qualcuno non farà un passo indietro, la scissione nel Partito democratico è inevitabile. E proprio le ultime e ultimissime notizie riferiscono che dopo una discussione accesa, i giovani turchi, divisi tra Andrea Orlando e Matteo Orfini, hanno trovato una mediazione proponendo un confronto programmatico, anche sulle novità per le pensioni, nella fase di avvio congressuale. Ma ormai sembra troppo tardi.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:45): La scissione nel Partito democratico sembra allora a un passo All'indomani dalla direzione in cui Matteo Renzi ha proposto da subito l'avvio del congresso si va allora verso un rimescolamento delle cariche, ma anche delle prospettive programmatiche, in cui le novità per le pensioni rappresentano un capitolo importante. E secondo le ultime e ultimissime notizie, Renzi non vuole cedere ritenendo che ogni volta l'opposizione interna alza il tiro cercando un pretesto per rompere.

Resta ancora incerta la situazione all’interno del centrosinistra e in vista della prossima assemblea nazionale che dovrebbe tenersi questo week end e delle dimissioni in arrivo da parte dell’attuale segretario del centrosinistra, per poi andare a congresso e primarie, le ultime notizie sono piuttosto importanti sugli eventuali sviluppi che potrebbero avvenire, tra venti di scissione e chi invita la stessa maggioranza a rimanere unita, a ricompattarsi in vista di prossime elezioni che se alcuni chiedono di anticipare, per altri potrebbero tenersi anche nel 2018, cioè alla naturale scadenza dell’attuale legislatura, in modo da garantire al Paese ancora stabilità, seppur precaria, e permette di affrontare questioni decisamente prioritarie.

Le ultime affermazioni di Portas e conseguenze per novità per le pensioni

Ma dall’ex segretario del centrosinistra al presidente della regione Puglia, all’ex sindaco di Milano, sono già in diversi a muoversi per la costituzione di schieramenti alternativi nel centrosinistra: le ultime notizie riguardano le recenti affermazioni del parlamentare torinese Giacomo Portas, che sarebbe tra coloro pronti a rifare il centro sinistra. Secondo Portas, infatti, pur credendo fermamente nella maggioranza, è anche arrivato il momento di invertire quella tendenza che sembra stia trasformando il centrosinistra nello schieramento dell’ex premier. E si è detto pronto a costituire una nuova forza politica, più moderata, e che potrebbe anche sostenere quel progetto di un nuovo Ulivo rilanciato dall’ex segretario del centrosinistra. E riferendosi a tale progetto, ciò implicherebbe una posizione favorevole da parte di Portas nei confronti di quelle priorità che serve affrontate, dalle misure sociali, per cui sosterebbe, a quanto pare, l’introduzione dell’assegno universale per i meno abbienti, alle novità per le pensioni collegate al rilancio dell’occupazione giovanile.

Le ultime affermazioni del presidente Orfini e conseguenze per novità per le pensioni

Il presidente del Centrosinistra, Matto Orfini, sembra invece avviarsi alla reggenza dello schieramento politico fino al congresso dopo le dimissioni dell’attuale segretario. Chiare le ultime affermazioni di Orfini, secondo cui l’attuale esecutivo, esattamente come il precedente, rischia di indebolirsi se non sarà in grado di sciogliere i nodi. Per Orfini, sarebbe buono andare a votare subito, ma per farlo bisogna innanzitutto rendere omogeneo il sistema di voto e nel frattempo sostenere l’esecutivo. Orfini, come l’intera schiera dei giovani turchi, compreso il ministro della Giustizia, è tra coloro che ha più volte chiesto di riprendere seriamente in considerazione la questione delle novità per le pensioni così come misure sociali.

Le ultime posizioni del premier Gentiloni e conseguenze per novità per le pensioni

Anche il premier Gentiloni, sostenuto dal presidente della Repubblica, vorrebbe portare avanti la legislatura fino al suo naturale termine, e dedicarsi alle importanti questioni che al momento riguardano il nostro Paese e a dimostrazione di questa posizione ci sono le ultime notizie che riguardano le novità proposte dall’attuale segretario del centrosinistra, dal taglio delle imposte, al taglio delle pensioni degli alti esponenti pubblici istituzionali, a misure sociali, come l’introduzione dell’assegno universale, che sarebbe anticipato dal reddito di inclusione sociale annunciato dal ministro delle Politiche agricole.