Pensioni ultime notizie su quota 100, mini pensioni, quota 41 da Renzi, Salvini, Berlusconi

Le recenti posizioni di Renzi, Berlusconi, Salvini su prossimo voto, eventuali alleanze e concreto rilancio di importanti novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie su quota 100, mi

pensioni novità ultime affermazioni silvio berlusconi


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:01): Sono giorni di studio all'interno dei principali schieramenti sia sul sistema di voto e sia sulle novità per le pensioni che ne conseguono. Ed è proprio questo uno dei punti chiave emersi nelle ultime notizie e ultimissime perché se anche sulle regole del gioco si raggiunge una intesa che porterà a possibili alleanze, sulle novità per le pensioni da introdurre non mancano differenze.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:30): Tra inattesi avvicinamenti ed evoluzioni sorprendenti delle alleanze, sulle novità per le pensioni si gioca una partita importante. Lo sanno bene i leader dei principali schieramenti che, nonostante la necessità nelle ultime notizie e ultimissime di trovare un accordo su alcuni punti chiave, come il sistema di voto, mantengono posizioni differenti sulle novità per le pensioni, ma non così evidenti, anche perché, la convegenza è molta.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:45): Tutti e tre i leader dei principali schieramenti stanno affilando le armi e sulle novità per le pensioni hanno idee chiare. E anche se tra il dire e il fare, come è sempre molto chiaro dalle ultime e ultimissime notizie, non c'è sempre continuità, le idee di miglioramento del quadro attuale, da quota a 100 all'innalzamento del valore non mancano.

Definizione del nuovo sistema di voto, elezioni subito e ipotetiche alleanze al centro delle discussioni politiche di questi ultimi giorni e di queste ultime settimane, con prospettive di ulteriori sviluppi. In vista di un nuovo sistema di voto e nuove urne, ci si organizza per definire tutto in maniera certa, scongiurando il rischio di ingovernabilità e prospettando condizioni concrete di rilancio di importanti temi, particolarmente cari e richiesti dai cittadini, come le novità per le pensioni.

Le ultime posizioni di Renzi e impatto su novità per le pensioni

L’ex premier Matteo Renzi valuta la possibilità di una nuova eventuale alleanza con il centrodestra, affermando di essere pronto al confronto con Silvio Berlusconi per definire un accordo certo sul nuovo sistema di voto. Se quanto detto da Berlusconi fosse effettivamente vero, allora la maggioranza sarebbe pronta ad affrontare in maniera seria il confronto. Ciò che però sottolineiamo è che se una nuova grande alleanza tra centrodestra e centrosinistra dovesse concretizzarsi, che riesca a portare qualcosa di buono e concreto, a partire dall’attuazione di importanti novità per le pensioni, andando oltre il nulla di fatto precedente.

Le ultime affermazioni di Berlusconi e conseguenze per novità per le pensioni

Le parole dell’ex premier Renzi sarebbero di risposta alle ultime affermazioni del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che, stando a quanto riportano le ultime notizie, avrebbe proposto proprio all’attuale segretario della maggioranza un accordo in tempi brevi sul nuovo sistema di voto in modo da andare ad elezioni subito, presumibilmente il prossimo autunno, senza necessità di attendere la naturale scadenza dell’attuale legislatura e il 2018. La proposta di Berlusconi arriva all'indomani delle ultime notizie sulla bocciatura del testo base presentato in Commissione solo qualche giorno fa.

Tuttavia, lo stesso Berlusconi sa benissimo quanto siano importanti nuove elezioni e per questo sembrerebbe aver teso di nuovo la mano a Renzi. E le stesse nuove elezioni permetterebbero, finalmente, di rilanciare in termini forse più concreti questioni importanti, come le profonde novità per le pensioni. Del resto, Berlusconi ha sempre ribadito la sua intenzione di voler aumentare le pensioni più basse, portandole tutte e mille euro, pur se al momento si tratterebbe di una soluzione non strategica e positiva per tanti, d’accordo, però, anche sulla novità per le pensioni di quota 100.

Le recenti posizioni di Salvini e ripercussioni su novità per le pensioni

Dal canto suo, il riconfermato segretario del Carroccio, Matteo Salvini, non sembra ancora avere le idee chiare su eventuali mosse politiche e possibili alleanze e coalizioni da definire in vista di nuove elezioni. La certezza è che si tratta dello schieramento politico che, come confermano le ultime notizie, potrebbe benissimo rilanciare, anche da solo, importanti novità per le pensioni, da quota 100 a quota 41 per tutti, considerando che lo stesso Salvini è colui che spinge da sempre per la totale cancellazione delle attuali norme pensionistiche, con urgenza di revisione di tutto il sistema. Per cui sarebbe certamente plausibile aspettarsi importanti novità per le pensioni tra i principali punti del suo programma, insieme a occupazione, questione migranti e Comunità.