Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 Cammarata, Bobba, Camusso

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

Pensioni ultime notizie e novitÓ affermazioni

Se c'Ŕ poco spazio per le novitÓ per le pensioni Ŕ anche per via dell'inerzia del dicastero competente nonostante le tante richieste che continuano ad arrivare.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:30): Tornano quasi improvvisamente d'attualità le novità per le pensioni per due ragioni strettamente collegate. I rappresentanti dei dipendenti e degli imprenditori hanno infatti rilanciato con proposte alternative rispetto quelle sotto esame nelle ultime notizie e ultimissime mentre riprende con il dicastero dell'Occupazione il momento successivo di confronto per la verifica della fattibilità di ulteriori iniziative

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:30): Si riaccende il dibattito sulle novità per le pensioni grazie alle rinnovate spinte che arrivano dai rappresentanti dei dipendenti e degli imprenditori. Nulla di inedito perché le posizioni sono note e sono state espresse da tempo. Ma c'è da registrare anche le aperture nelle ultime notizie e ultimissime del dicastero dell'Occupazione, improvvisamente eclissato da troppo tempo.

Si procede con il freno a mano tirato anche sulle novità per le pensioni, eppure rappresentanti degli imprenditori e dei dipendenti continuano a chiedere interventi incisivi e in tempi brevi. Richieste finora cadute a vuoto nelle ultime notizie pensioni, come testimoniato dalle promesse del dicastero dell'Occupazione cadute nel vuoto.

Le ultime posizioni di Maria Concetta Cammarata e conseguenze per novità per le pensioni

Anche gli imprenditori sono spaventati dalla prospettiva del ritardo nella conquista del traguardo della pensione. Come argomentata da Maria Concetta Cammarata, a rimetterci sono gli obiettivi di competitività e produttività, così tanto agognati ma mai realmente raggiunti. Eppure basterebbe poco, spiega, per avviare il percorso per rimettersi in carreggiata: favorire le procedure per smettere anzitempo e facilitare quelle del contestuale ingresso di forze fresche. Proprio la mancata introduzione di novità per le pensioni che vadano su questa linea rappresenta uno dei freni per il rilancio. La richiesta è dunque chiara ed è coerente con quanto da tempo richiesto dall'Associazione degli imprenditori nazionale sulle novità per le pensioni. Non si può però fare a meno di rilevare come di recente il tiro è stato spostato anche altrove ovvero alla necessità di ridurre le imposte occupazionali, considerate eccessivamente esose per impostare un progetto di crescita. A ogni modo, secondo Maria Concetta Cammarata occorrono certezze anche per le novità per le pensioni per scongiurare il trasferimento degli imprenditori che hanno voglia di investire.

Le recenti posizioni di Susanna Camusso e impatto su novità per le pensioni

E naturalmente ci sono anche i rappresentanti dei dipendenti, Susanna Camusso in primis, a sollecitare cambiamenti sul fronte delle novità per le pensioni. E lo fa su più fronti, tutti finalizzati a prevedere condizioni meno restringenti per smettere anzitempo e facilitazioni per i ragazzi impossibilitati a entrare nel mondo occupazionale. Ecco dunque la richiesta di introdurre elementi correttivi sul funzionamento del sistema delle pensioni in grado di assicurare un trattamento adeguato e dignitoso anche a chi svolge e ha svolto attività saltuarie, discontinue, con retribuzioni basse o è entrato tardi nel mercato dell'occupazione. Altro tema a cuore dei rappresentanti dei dipendenti è la revisione delle regole sui mestiere faticosi, che adesso non rispondono all'esigenza di riconoscere che le attività non sono tutti uguali. E poi ci sono le imposte sulle pensioni, considerate eccessive da Susanna Camusso, soprattutto se comparate con quanto accade al di fuori dei confini nazionali. Di recente, il dibattito sulle novità per le pensioni si è infine arricchito dell'ipotesi dell'assegno universale o di una pensione base a una certa età.

Le ultime affermazioni di Luigi Bobba e impatto su novità per le pensioni

Ma se c'è qualcuno che non vuole entrare nel vivo dell'implementazione di ulteriori novità per le pensioni è evidentemente chi potrebbe farlo. Il dicastero dell'Occupazione ha promesso una riapertura del fascicolo, ma di fatto è tutto fermo e allo stop improvviso non è stata data alcuna giustificazione. Non ci riferiamo alla revisione delle pensioni più alte degli esponenti degli schieramenti, anche se di fatto questa proposta di novità per le pensioni ha un valore simbolico più che fattivo. Ma all'introduzione dell'assegno universale come prossima novità per le pensioni, in una delle tante versioni proposte dagli schieramenti; all'allargamento della platea dei potenziali beneficiari delle mini pensioni, considerate la principale novità per le pensioni dell'anno; l'implementazione di quota 100, considerato il limite massimo per smettere dall'esercizio della propria attività professionale; all'aumento del budget da destinare alle novità per le pensioni, sempre piuttosto risicato e non in grado di dare risposte a chi vuole smettere anzitempo; all'applicazione di quota 41 senza oneri e limitazioni per chi ha iniziato la propria carriera professionale.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: